Fai la vita più del dolore cronico

Salute E Medicina Video: 6 Esercizi per Far Sparire il Dolore Cronico a Ginocchia, Piedi e Bacino (Novembre 2018).

Anonim

Ogni settimana quando mi siedo o mi stendo con il mio portatile, beh, sulle mie ginocchia, mi chiedo come posso rendere alcuni degli stessi messaggi nuovi e più interessanti per tutti voi. Dopo aver scritto 650 blog, non ci sono molti argomenti che non abbiamo toccato. Dal momento che ci sono sempre nuovi lettori, alcuni di quello che ho da dire saranno freschi per loro, ma stantii per quelli di voi che sono stati con me da molto tempo. Pertanto, è una sfida dire molte delle verità e delle lezioni che ho imparato più e più volte in un pacchetto completamente nuovo mentre le condivido con voi. Non sono mai stato accusato di essere noioso, quindi vediamo se ancora una volta possiamo discutere alcune delle verità universali che accompagnano una vita di dolore cronico.

Un paio di giorni fa sono andato a prendere mia . Amo il colore e la gioia di quell'esperienza quando piccoli bambini sbarcano in giacche Disney dai colori vivaci, cappelli di tutte le descrizioni abbattuti sulle orecchie, secchi vuoti per il pranzo che si affollano in zaini colorati. Poi siamo arrivati ​​a casa nostra per incontrare lo scuolabus di suo fratello che arriva circa venti minuti dopo il suo. Scende vicino a casa nostra nei giorni in cui mi visitano. Alcuni giorni vuole correre a casa a casa mia e preparare un sandwich al burro velocemente mangiato; la sua scelta, non mia. Quando c'è il sole, visto che ogni tanto è qui in Oregon, camminiamo nell'isolato per incontrare mio nipote. Questa settimana pioveva e abbiamo deciso di guidare e aspettarlo. Non aveva fame e voleva chiacchierare. Amo i bambini di sette anni. Semplicemente aprono la bocca e lasciano che il loro cervello si rovesci; almeno questo lo fa Le nostre conversazioni non sono catastrofiche o forse importanti per chiunque altro, ma sono per noi. Inizia sempre dicendo "Nana, indovina cos'è successo?" Non vuole davvero che indovini perché sta scoppiando con alcune notizie del giorno, ma credo comunque. Dissi: "Okay, non dirmelo: una mosca ti è volata in bocca durante l'intervallo?" Lei risponde, "No, ma ce n'era uno nella mia stanza l'altro giorno." E noi siamo fuori. Adoro queste conversazioni piene di vita con i bambini. Usiamo quel tempo per chiacchierare, per suonare "Io spio con il mio piccolo occhio." Poi urla, "spio qualcosa di giallo." È lo scuolabus di suo fratello.Scendiamo dal mio SUV e lei corre per incontrare i suoi nove anni -old fratello urlando, "Bubba!" Lo abbraccia mentre cerca di sfuggire alla sua presa.Frapponendo imbarazzo, lui la sopporta e così un altro saluto è completato.Questo giorno, c'era un uomo che pesca in un grande campo vuoto che è direttamente dall'altra parte della strada da casa nostra.Ne mio nipote disse: "Nana, perché quell'uomo pesca in quel campo?"

E 'stato un po' strano da guardare fino a quando ho capito che stava praticando il suo casting per la pesca a mosca con la lunga linea di lancio. Ho chiamato per lui, "Non hanno ancora rifornito quel campo." Gran linea, ma non mi ha sentito o ha scelto di ignorarmi ma i bambini hanno capito. Siamo tornati a casa con patatine e formaggio, popcorn e un gioco avvincente di tic tac toe insieme a un buon film. Abbiamo guardato RIO questa settimana. Adoro quel film. È così colorato e pieno di vita.

Ai miei nipoti non importa se devo . Cercano solo la mia compagnia, il mio amore e la mia attenzione. Non vorresti che il resto del mondo fosse così? L'accettazione da parte di amici e sconosciuti ben intenzionati è difficile da trovare. Ho imparato che se sono troppo allegro o uso troppo l'umorismo non pensano che mi stia davvero male. Se sono in uno stato miserabile e trovo difficile trovare un sorriso, mi dicono di rallegrarmi. C'è così tanto da fare dentro di me quasi tutti i giorni, vorrei davvero avere letteralmente una finestra sulla mia anima. Se avessi una finestra potrei dire loro: "Dai un'occhiata!"

Quando ricordo dove sono stato negli ultimi vent'anni, sono spesso sorpreso di essere ancora qui. Osservo anche la meraviglia di quanto sono cambiato. È difficile descrivere agli altri che non hanno viaggiato in questo viaggio. Non sanno cosa non hanno visto. Non hanno percorso i sentieri e ho quindi, non conoscono la vista da qui.

Amo le metafore. Li uso spesso e adoro le immagini descrittive che dipingono. Ho pensato in passato se fossi un albero, sarei uno di quegli immensi, vecchi abeti rossi colpiti dal vento o dai fulmini, uno mezzo morto mentre l'altra metà sta germogliando una nuova crescita. Se fossi una pettinatura, sarei pieno di nuovi punti salienti anche se dovessi perdere un po 'di capelli ogni giorno. Se fossi un cielo sarei pieno di nuvole che passano trascinate dalla luce del sole. Se fossi un cane mi agiterei la coda mentre zoppicavo. Se fossi un bambino, urlerò nello studio del dottore.

Suppongo che ognuno di noi sia tutto di queste cose, no? Combattiamo lo scoraggiamento ogni giorno. Dobbiamo superare la paura e l'impotenza mentre trasciniamo il nostro dolore con noi, ovunque andiamo. Mio caro, buffo marito ha una vecchia espressione che usa in occasione di vedere un jet volare sopra la sua testa. È, "Uomo, vorrei essere su quell'aereo e lui era quaggiù con una verruca sul sedere". Le sue parole, non mie. Non incolpare il messaggero.

Va bene per noi voler essere da qualche altra parte, o voler essere qualcun altro, ma alla fine della giornata dobbiamo premiare noi stessi per essere il migliore con ciò che ci è stato dato. I nuovi talenti attendono di essere esplorati. Dobbiamo raggiungere, non ritirare. Dobbiamo accettare ciò che dobbiamo e combattere contro il resto. Alcune persone appena accecate sviluppano il radar. Lavoriamo oggi sul nostro radar. Prova qualcosa di nuovo. Compra del nuovo cibo che non hai mai assaggiato. Parla con un estraneo al negozio solo per dire "Buona giornata". Oggi preparerò dei dolci secchi di patate dolci per i miei cani. Quelli dalla Cina mi hanno spaventato per la loro purezza dovuta a un recente richiamo. Devo andare al mercato, quindi mi sto ricompensando con una menzogna. Parlerò con alcuni di voi tramite questo blog, altri via email. La vita mi spinge avanti. Vieni a giocare e trova le tue metafore. La vita non può sempre riguardare il nostro dolore.

Sue ora ha una pagina Facebook - guardala e "le piace" ora!

Fai la vita più del dolore cronico
Categoria Di Problemi Medici: Suggerimenti