Vivere con dolore cronico? Cerca di mantenerlo semplice

Salute E Medicina Video: Dolore cronico: trattamenti naturali e strategie per una migliore qualità della vita (Novembre 2018).

Anonim

La maggior parte di noi che vive con il dolore cronico conduce vite molto complicate perché la maggior parte di noi ha più di un problema da affrontare. Abbiamo armadietti di medicinali pieni di farmaci, vecchi, nuovi, da banco, ecc. Alcuni di noi hanno avuto molte e varie diagnosi negli anni in cui siamo stati malati. Potremmo condurre vite di tranquilla disperazione. Potremmo avere giorni in cui siamo annoiati dalle nostre menti, specialmente se non siamo in grado di lavorare alle nostre vocazioni. Spesso ci stanchiamo di affrontare i nostri numerosi problemi e la vita può diventare un po 'un enigma. Qualcosa ci viene sempre incontro. Siamo di fronte a nuovi farmaci e alle loro complicazioni. Riceviamo consigli non richiesti da amici e familiari ben intenzionati. Sappiamo che dobbiamo esercitare in una certa misura, ma non ci sentiamo all'altezza. Molti di noi hanno un'energia molto limitata a causa di una forma di affaticamento cronico. Molti di noi sono sfidati dalla perdita di una buona notte di sonno. Abbiamo diversi medici che si occupano di più problemi, quindi stiamo andando "qui e ora". Lo amo. Quanto spesso riesci a tradurre quell'espressione in una conversazione oggi? Eccoci ai medici "qui" e "yon". Mentre ci stiamo impegnando in tutto questo "hithering" e "yoning", la vita diventa molto, molto complicata e può diventare travolgente. Solo prendersi cura della nostra salute può essere così estenuante. La lista è lunga e spesso non è carina, ma c'è una grande lezione che ho imparato dopo aver affrontato tutto questo per molti anni; alcune delle risposte più semplici sono le migliori. Ci sono momenti in cui è utile fare un po 'di affinamento, pulizia della casa e semplificazione.

La natura, la vita animale e il mondo dei bambini piccoli hanno tutti molto da insegnarci. Proprio quando penso che sia tutto troppo complicato da gestire, qualche aspetto della vita mi salta in modo lampante e dimostra quanto la vita debba essere davvero semplice.

. Mantengono la vita ad un livello così semplice. Come vorrei poter scavalcare il pavimento dopo un bel bagno caldo, sfregandomi il mento sul tappeto. Come mi piacerebbe girarmi sulla schiena o correre per la stanza. È tutto ciò che posso fare per scendere a terra, per non parlare di scherzare. Non faccio mai più scherzare. Devo ammettere, mi manca amoreggiare. Io non cavolo, salto, salto o "scuotere la mia coda". Questo è tutto per tornare alla mia lista "da fare". Sono sicuro che mio marito lo adorerebbe se lo salutassi con lo stesso entusiasmo e il medesimo grido che i cani lo accolgono ogni volta che entra attraverso la porta. Se siamo spariti per 10 ore o 10 secondi, il saluto è lo stesso. Quante volte mostro più quel tipo di entusiasmo verso qualcuno?

I cani non lasciano mai nulla di entusiasmante a meno che non si tratti di un'evidente malattia o ferita. Se il resto della mia vita deve essere vissuto con dolore, allora penso che sia ora di imparare le lezioni vitali dai miei familiari canini e le semplici istruzioni che devono condividere. Potrei certamente usare più gusto e zelo nella mia vita quotidiana. Un'altra lezione che ho imparato dai miei piccoli amici a quattro zampe mi è stata insegnata dal mio piccolo Mini-Schnauzer, Jake. Se gli dai più di un mini Milk Bone, inizierà a seppellirli …

nei fogli, nel tappeto, ovunque possa. Se gli dai uno alla volta, lo mangia con gusto, poi ti aspetta per dargli un altro e un altro. Penso che mi abbia insegnato a prendere le mie "ossa" una alla volta, quindi cerco di ricordare, un problema alla volta e una sfida alla volta. Quando sono sopraffatto da tutti i miei problemi, sento che dovrei scavare un buco e seppellire tutti i miei problemi. Quindi dico a me stesso: "Resta semplice, Sue".

Adoro le semplici lezioni di Madre Natura. Mi ha insegnato che alla fine i lunghi inverni finiscono e arriva la primavera. Quando guardo fuori dalla finestra della nostra sala da pranzo, vedo che il nostro enorme cespuglio di camelia è esploso, come se fosse da un giorno all'altro, con migliaia di fiori cremisi. Non vedo alcuna lamentela per le dure tempeste di questo inverno, solo una gloria abbondante come la boscaglia mostra il suo splendore, facendo ciò che è destinato a fare. La natura sembra essere sempre in avanti, in programma per domani. I bulbi germogliano, le felci emergono dai luoghi più impegnativi, anche le erbacce possono spuntare da crepe nel cemento e persino, a volte, essere abbastanza forti da spostare il cemento. Abbiamo queste meravigliose digitali selvatiche in quest'area che spuntano e crescono fino a sei piedi di altezza. Mi chiedo spesso se ho quel tipo di determinazione da qualche parte nel profondo del mio essere? Spero di farlo. C'è un modo in cui posso sintonizzarmi su quella coerenza e determinazione? È possibile che la vita sia davvero dalla mia parte e non contro di me come spesso sembra essere?

La vita semplice dei bambini piccoli può insegnarci così tanto sull'onestà delle nostre vere emozioni, sentimenti e dire la verità. Come tutti sapete, quando sono molto giovani, non hanno alcun processo di filtraggio. Le sottigliezze sociali le sfuggono e forse non è una cosa così brutta. Se hanno fame, lo dicono. Se non vogliono quello che offri, dicono "Non mi piace". Non sono legati per convenzione e diranno ad alta voce, in pubblico: "Devo fare la cacca, sta venendo fuori adesso" o "Mamma, siamo affamati, voglio qualcosa da mangiare". Si dice in un tono che implica che il povero bambino sia affamato ogni giorno e attiri ogni volto nella stanza. Sei mai stato in una situazione, forse nello studio di un medico, quando sei trattato come un oggetto inanimato? Le persone ti stanno parlando, come forse ti trovi in ​​una situazione compromessa, magari senza vestiti e freddi? Perché prendiamo questo trattamento? Non sarebbe una bella sensazione alzarsi, vestirsi e andare a casa dopo aver annunciato a tutti: "Non mi piaci, questo mio è mio, mio, mio! Sono fuori di qui, e Non tornerò, mai! "

Invecchiando, pensiamo di essere così sofisticati e il mondo della medicina è particolarmente peculiare a questo riguardo. Ai giovani che vengono assunti dai medici spesso non viene insegnato come trattare i pazienti con rispetto. A volte sono così impressionati dal fascino di lavorare per un medico che assumono il "mantello" e "mettono in atto". Lo so, ci sono stato. Ti confesso che uno dei miei medici preferiti esce nella sala d'attesa e chiama i suoi pazienti.

Quando tutto questo diventa troppo, ". Prendi il giorno per ignorare il telefono, fai attività che ti danno piacere, qualunque cosa sia finché è legale e ti aiuta a sentirti meglio con te stesso. Thoreau aveva ragione: "Semplifica, semplifica".

-Citare in giudizio

Vivere con dolore cronico?  Cerca di mantenerlo semplice
Categoria Di Problemi Medici: Suggerimenti