Puoi allontanarti dalle allergie?

Salute E Medicina Video: Prof. Aiuti: Allergie Respiratorie (Asma e Rinite) - Nuove Strategie Terapeutiche (Dicembre 2018).

Anonim

Trasferirsi per evitare il polline o la muffa è una soluzione estrema. Può offrire un sollievo temporaneo, ma potresti sviluppare nuove allergie dopo ripetute esposizioni agli allergeni nella tua nuova posizione.

Evitare completamente pollini o muffe allergenici significa spostarsi in un luogo in cui la sostanza incrinante non cresce e dove non è presente nell'aria. Anche questa soluzione estrema può offrire un sollievo temporaneo perché una persona sensibile a un particolare polline o muffa può sviluppare allergie a nuovi allergeni dopo un'esposizione ripetuta a loro.

Per esempio, le persone allergiche all'ambrosia possono lasciare le loro comunità piene di ambrosia e trasferirsi in aree dove l'ambrosia non cresce solo per sviluppare allergie ad altre erbe infestanti o anche ad erbe o alberi nel loro nuovo quartiere. Perché il trasferimento non è una soluzione affidabile - ed è difficile - gli specialisti dell'allergia non incoraggiano questo approccio.

Esistono altri modi per ridurre l'esposizione ai pollini offensivi:

  • Rimanere in casa con i finestrini chiusi quando i livelli di polline esterno sono più alti, ad esempio al mattino. Le giornate soleggiate e ventose possono essere particolarmente fastidiose.
  • Se devi lavorare all'aperto, indossa una maschera facciale progettata per filtrare il polline dall'aria e impedirgli di raggiungere passaggi nasali.
  • Cerca di non portare la tua vacanza al culmine del periodo di impollinazione previsto nella tua destinazione e valuta di selezionare una posizione in cui tale esposizione sarebbe minima. Le vacanze in riva al mare o in crociera, ad esempio, possono essere ritiri efficaci per evitare allergie ai pollini.

Ultimo aggiornamento: settembre 2006

Puoi allontanarti dalle allergie?
Categoria Di Problemi Medici: Malattie