Allergeni di tutti i giorni intorno alla casa

Salute E Medicina Video: Noi Siamo Tutto - Trailer Ufficiale Italiano HD - Dai produttori di Io Prima Di te (Dicembre 2018).

Anonim

Polvere, muffa, animali domestici e altro: questi allergeni quotidiani possono rendere la vita infelice per chi soffre di allergie indoor.

Doctor's Ask: Quali sono gli allergeni indoor più comuni e quali sono i sintomi?

Beth Corn, MD (mountsinai.org)

Assistente Professore di Medicina, Immunologia Clinica, Scuola di Medicina del Monte Sinai

Gli allergeni indoor più comuni includono polvere, scarafaggi, muffe e gatti e cani. Questi allergeni spesso portano a gocciolamento postnasale, naso che cola, congestione nasale, mal di testa, starnuti, , prurito della pelle, affaticamento e, per alcune persone, difficoltà respiratorie e respiro sibilante.

Anna Feldweg, MD (brighamandwomens.org)

Insegnante clinico di medicina, Harvard Medical School, frequentando il medico a Brigham and Women's Hospital

Le persone sono esposte agli allergeni indoor tutto l'anno, con un'esposizione leggermente più intensa durante i mesi freddi, quando le case sono chiuse e siamo chiusi con i nostri allergeni. Gli allergeni che sono presenti tutto l'anno causano sintomi leggermente diversi rispetto agli allergeni che incontriamo solo una volta all'anno, come i pollini.

Le muffe e le muffe sono meno problematiche, perché di solito sono concentrate all'aperto. Tuttavia, se una casa ha danni all'acqua o tubature che perdono, muffe e funghi possono crescere all'interno e essere una fonte di allergeni.

possono essere presenti a livelli sorprendentemente alti, anche nelle case che non hanno gatti. Questo perché l'allergene è così leggero che viaggia attraverso l'aria e può essere trasportato all'interno degli abiti degli ospiti che hanno gatti.

In caso di esposizione cronica a qualsiasi allergene, le persone tendono a lamentarsi di persistente irritabilità nasale, gocciolamento postnasale, tosse e occhi irritati. Le persone con asma possono avere più sintomi o hanno bisogno di più medicine per controllare l'asma.

Al contrario, gli allergeni che si incontrano solo una volta ogni tanto hanno maggiori probabilità di causare starnuti violenti, naso che cola, prurito, lacrimazione e irritazione della gola. A causa di questa differenza, le persone sono generalmente più consapevoli quando hanno un'allergia stagionale o febbre da fieno perché i sintomi sono più evidenti. Al contrario, le persone che sono allergiche agli allergeni indoor potrebbero non essere consapevoli del problema, perché i sintomi sono persistenti, ma a un livello inferiore ma. Ad esempio, una persona che è allergica agli acari della polvere può solo notare che il loro naso è sempre chiuso, ha iniziato a respirare attraverso la bocca di notte, e gli occhi spesso si sentono grintosi.

Allergie indoor: top obiettivi di pulizia

Chiedi del medico: quando si tratta di pulire, alcune aree intorno alla casa sono più importanti di altre per le persone con allergie indoor?

Beth Corn, MD (mountsinai.org): Ci sono due tipi di aree in particolare che sono molto ad alto contenuto di . In primo luogo, le camere da letto, dal momento che gli acari della polvere che producono polvere vivono in materassi e cuscini. I tappeti raccolgono anche molta polvere, e le persone spesso li hanno in camera da letto. In secondo luogo, gli allergeni tendono ad essere a livelli più alti in aree umide come bagni e scantinati, in quanto sono terreni fertili per la muffa.

Anna Feldweg, MD (brighamandwomens.org): Le persone che non soffrono di allergie non dovrebbero pensare che pulire la loro casa in un certo modo le impedirà di ottenere allergie. Non è così semplice, e probabilmente i hanno più a che fare con ciò che una persona può controllare. Tuttavia, per le persone che hanno già allergie, ci sono alcune cose basilari che le persone dovrebbero sapere che possono aiutare molto.

Se una persona ha allergie alle cose interne, allora dovrebbe concentrare la propria e altri sforzi nelle stanze in cui trascorrono la maggior parte del tempo. Di solito è la camera da letto e spesso un'altra stanza, come lo studio o la sala TV, in cui generalmente si rilassano.

Attenzione ai prodotti per la pulizia con prodotti chimici tossici

Chiedi al dottore: puoi darci la tua lista dei migliori prodotti per la casa contenenti sostanze chimiche tossiche e dirci come usarli correttamente (se non del tutto)?

Beth Corn, MD (mountsinai.org): La tolleranza chimica è una cosa individuale, cioè ogni persona è diversa nella sua reazione. Ciò che disturba una persona può essere spesso tollerato da un'altra persona. Dal momento che molte persone allergiche hanno l', spesso fanno meglio nei confronti di prodotti senza profumo.

Anna Feldweg, MD (brighamandwomens.org): Il prodotto per la casa tossico più comune, e che è stato chiaramente dimostrato dannoso per alcune persone anche se usato come indicato, è la candeggina a base di cloro e i vari prodotti realizzati con esso. Oltre alla candeggina, una varietà di prodotti per la pulizia contengono sostanze chimiche molto tossiche, come i solventi organici. I detergenti schiumogeni progettati per rimuovere macchie da mobili e tappeti sono un esempio. I detergenti per tappeti chimici sono un altro. Se hai bambini piccoli o, non userei queste sostanze chimiche, poiché i bambini e gli animali domestici rotolano su tutto il pavimento e mettono le cose in bocca e potrebbero ottenere più esposizione degli adulti. I detergenti chimici per forno sono molto irritanti, ed è meglio avere un forno autopulente che rimuova la sporcizia stessa quando è impostato a temperature elevate.

Mantenere la tua casa pulita naturalmente

Chiedi il medico: è possibile mantenere il bagno e la cucina senza l'uso di sostanze chimiche dannose?

Beth Corn, MD (mountsinai.org): Questo è tutto relativo. Ciò che è dannoso per una persona potrebbe non essere dannoso per un'altra persona. in queste aree è un modo semplice. Utilizzare un mop inumidito per mantenere pulito il pavimento è anche un modo semplice per iniziare.

Anna Feldweg, MD (brighamandwomens.org): È certamente possibile ottenere un bagno e una cucina privi di sporcizia visibile senza sostanze chimiche dannose, e probabilmente non è necessario tentare di ottenere queste stanze assolutamente prive di germi.

I bagni e le cucine degli edifici pubblici, dei ristoranti o delle strutture ospedaliere dovrebbero essere puliti con l'obiettivo di uccidere e rimuovere tutti i batteri, con prodotti chimici aggressivi se necessario. Ma per la pulizia ordinaria a casa, il sapone e l'acqua sono adeguati per la maggior parte dei lavori.

Una delle zone più sporche è il lavello della cucina, ma inumidire periodicamente il lavandino con acqua calda e detersivo per piatti (come si farebbe quando si lavano i piatti a mano) è sufficiente per uccidere i batteri più dannosi. Taglieri e utensili che sono stati usati per tagliare la possono essere lavati con acqua calda e sapone o passare attraverso un ciclo caldo nella lavastoviglie.

Una casa può essere troppo pulita?

Chiedi del medico: Quando si tratta di allergie, c'è una cosa come mantenere una casa troppo pulita?

Beth Corn, MD (mountsinai.org): Ci sono studi che affermano che la ragione per cui ci sono così tante persone allergiche è perché viviamo in un ambiente che è troppo pulito. Si chiama l'ipotesi dell'igiene.

Detto questo, è importante tenere sotto controllo polvere e muffa. È altrettanto importante utilizzare copri-acari per la polvere sopra il materasso e i cuscini. Rimuovere i tappeti e gli oggetti per la raccolta della polvere come animali imbalsamati, libri e tende dalla camera da letto può aiutare, così come tenere un animale domestico fuori dalla camera da letto di una persona allergica.

Anna Feldweg, MD (brighamandwomens.org): Probabilmente esiste una cosa come mantenere una casa troppo pulita, ma non credo che nessuno sappia come definirlo. Questa domanda si riferisce alla più grande domanda se batteri e microbi ci aiutano tanto quanto loro ci danneggiano. La risposta è sicuramente sì, perché i nostri corpi pullulano di batteri che dovrebbero esserci e mantenerci in salute, ma i dettagli sul fatto che questo si applichi alle sono meno chiari.

Una delle teorie sul perché le allergie stanno aumentando è che gli umani non vengono esposti a tanti batteri e altri microbi come lo eravamo per la maggior parte della nostra storia evolutiva. Per molte migliaia di anni abbiamo bevuto acqua sporca e non avevamo modo di impedire che il cibo venisse rovinato, e siamo stati colpiti da una varietà di malattie che hanno avuto inizio poco dopo la nascita. Se abbiamo un'infezione, l'abbiamo superata usando solo il nostro sistema immunitario, oppure siamo morti.

Ora, abbiamo eliminato gran parte di quella esposizione attraverso cibo e acqua più puliti, vaccinazione per prevenire molte malattie infantili e antibiotici che uccidono i batteri rapidamente quando vengono infettati. È molto probabile che tutti quei batteri e microbi interagissero con il sistema immunitario umano in un modo che lo rendesse più forte e più efficace.

La malattia allergica si verifica quando il in modo a qualcosa che dovrebbe ignorare (come una proteina nelle feci degli acari della polvere o nei pollini di una pianta) e molti ricercatori pensano che le allergie si sviluppino con il sistema immunitario che non si adatta correttamente all'ambiente. È possibile che siamo diventati sufficientemente disconnessi dai microbi attorno a noi che ne stiamo soffrendo. Quindi potrebbe esserci una casa "troppo pulita", ma è improbabile che abbandonare il lavoro di casa possa risolvere il problema. Invece, abbiamo davvero bisogno di capire i dettagli di come i nostri sistemi immunitari interagiscono prima con il mondo.

Allergeni di tutti i giorni intorno alla casa
Categoria Di Problemi Medici: Malattie