Sintomi del cancro al seno: quando dovresti preoccuparti?

Salute E Medicina Video: 10 sintomi del cancro che non devi ignorare (Giugno 2019).

Anonim
  • Hai sintomi di cancro al seno o qualcosa di meno spaventoso?

    Circa 1 su 8 donne sono diagnosticate con cancro al seno ogni anno, il che rende il secondo tumore più comune nelle donne americane., alterazioni della forma del seno, increspature della pelle, secrezione del capezzolo o chiazze rosse squamose sono alcuni dei. Ma questi cambiamenti non sempre significano cancro. Secondo il National Cancer Institute, quando la maggior parte delle donne nota qualcosa di nuovo con il loro seno, di solito è a causa di fluttuazioni ormonali, gravidanza, nuova maternità o invecchiamento.

    Queste anomalie normali sono chiamate cambiamenti benigni. Il tuo tessuto mammario, per esempio, può essere più denso quando sei giovane, ma diventa meno denso con l'età. L'eccesso di liquido nel seno durante il periodo può causare gonfiore. Il tuo seno può sentirsi grumoso quando sei incinta a causa della crescita e della moltiplicazione delle ghiandole del latte, e possono anche sentirsi grumose prima della menopausa a causa del mutamento dei livelli ormonali.

    Prurito, dolore e tenerezza non sono in genere motivi di preoccupazione. "Se noti che il dolore è ciclico, significa che si verifica in modo prevedibile prima del ciclo o all'ovulazione, quindi puoi essere certo che è solo una parte del tuo ciclo mensile", dice Kristi Funk, MD, un chirurgo del cancro al seno e il fondatore del Pink Lotus Breast Center di Los Angeles. Questo è vero per molti dei cambiamenti che potresti notare sullo sviluppo o all'interno del tuo seno. Se i sintomi sono ciclici o regrediscono dopo pochi giorni, probabilmente non hai nulla di cui preoccuparti. Se persistono per settimane o peggiorano, dovresti prestare maggiore attenzione.

    Tuttavia, ogni nuova modifica al tessuto mammario o all'aspetto del seno dovrebbe essere verificata, afferma il dottor Funk. "È meglio essere proattivi per la condizione, anche se è benigna", dice. Molti casi di cancro al seno infiammatorio non vengono diagnosticati per mesi, avverte, perché i medici ei pazienti pensano che sia solo un'eruzione cutanea. Un'altra forma rara di cancro può essere confusa con l'. E le mammografie non rilevano ogni istanza della malattia, quindi ricorda che sai cosa è normale per te più di chiunque altro e fissa un appuntamento per vedere il tuo medico se qualcosa non va bene. Dopotutto, la diagnosi precoce può aumentare le probabilità di sopravvivere al cancro al seno.

    Continua a leggere per ulteriori informazioni su quali sintomi non sono preoccupanti e perché.

  • Seni pruriti potrebbero segnalare una condizione della pelle

    I pruriti non sono solitamente un sintomo di cancro al seno. Più che probabile, il colpevole è una condizione della pelle - dermatite da contatto, eczema, o una a un nuovo sapone, detergente o reggiseno - e vedere il tuo dermatologo può porre rimedio alla situazione. Tuttavia, dice Funk, se il prurito è localizzato al capezzolo e accompagnato da screpolature, desquamazione o sanguinamento del capezzolo, sicuramente consultare il medico. "Questi sintomi sono associati a un ", dice Funk. "Inoltre, le donne con prurito al seno che hanno anche dolore, gonfiore e una sensazione di calore o arrossamento dovrebbero vedere uno specialista del seno, in quanto questa combinazione di sintomi può essere associata a cancro al seno infiammatorio".

  • Il dolore al seno è più probabilmente dovuto agli ormoni

    Il dolore al seno è raramente associato al cancro al seno. "Un nodulo doloroso ha meno probabilità di essere associato al cancro", afferma Leif W. Ellisen, MD, PhD, direttore del programma di oncologia medica al seno al Massachusetts General Hospital Cancer Center di Boston. "Un grumo duro, non spiacente è più probabile che qualcosa di cui preoccuparsi." Il più delle volte, ed è una condizione completamente benigna. "Puoi provare a ridurre la caffeina e il sale per ridurre questo sintomo", dice Funk. "D'altra parte, se il dolore è localizzato in un punto, non è programmato per il, o persiste per più di tre mesi, consultare il medico."

  • Seni grumosi vanno e vengono con i cambiamenti ormonali

    Tutte le donne hanno dei grumi nei loro seni, dice il Dott. Ellisen, e alcuni seni sono più grossi di altri. Se effettui ogni mese, sarà più facile rilevare eventuali cambiamenti nella durezza del seno. Tuttavia, i possono andare e venire quando i livelli ormonali variano con il ciclo mestruale e non sono necessariamente associati al cancro al seno. I grumi di cui preoccuparsi - e vedere il medico - sono duri o indolori, o continuano a crescere nel tempo.

  • Lo scarico del capezzolo non è necessariamente causa di allarme

    Lo scarico da un capezzolo è comune ma è raramente associato al cancro al seno. Il Funk raccomanda alle donne di porsi tre domande su ogni scarico che notano: contiene sangue? Viene da un punto sulla superficie del capezzolo? È? Se la risposta a una qualsiasi di queste domande è sì, potrebbe esserci qualche motivo di preoccupazione. Ma se lo scarico è bianco latte, verde o giallo e proviene da condotti multipli solo quando premuto, è molto probabile che sia normale. Tuttavia, l'abbondante scarico del latte quando non si allatta al seno può essere correlato a un tumore benigno sulla ghiandola pituitaria chiamato. In caso di dimissione, prendere un appuntamento con il medico, che può quindi raccomandare di consultare uno specialista in cancro al seno.

  • Le eruzioni del seno potrebbero aver bisogno di cure mediche

    può essere un sintomo difficile, sebbene il più delle volte sia un segno di una condizione della pelle, non del cancro. "Un'eruzione cutanea sotto il seno è solitamente un'infezione fungina dal contatto pelle a pelle di seni di dimensioni maggiori, ma un'eruzione cutanea sulla stessa pelle del seno non è normale e merita attenzione", afferma Funk. "In una donna che, una eruzione cutanea di solito significa mastite o un ascesso.In una donna non operante, un'eruzione cutanea potrebbe essere dermatite o un'infezione, ma potrebbe anche essere una forma aggressiva di cancro chiamata cancro al seno infiammatorio." Funk consiglia di rivolgersi al medico se sviluppa un'eruzione cutanea che non scompare in pochi giorni. Se l'eruzione non si risolve dopo che il medico ha prescritto un antibiotico, consultare uno specialista del seno.

  • La tenerezza e il gonfiore sono spesso causati da (Yep) ormoni

    L'infiammazione lieve del seno (compresa la tenerezza e il gonfiore) è in genere dovuta a, alla gravidanza o allattamento al seno e non è necessariamente correlata al cancro. Tuttavia, se l'intero seno è rosso, gonfio e tenero, Funk consiglia di consultare immediatamente uno specialista del seno. Quel tipo di infiammazione potrebbe essere un sintomo di qualcosa di serio (come il cancro).

  • La texture della pelle può essere un problema di pelle profonda

    Chiamato peau d'orange, questa condizione fa apparire ruvida e ispessita la superficie del seno e si increspa con piccoli noccioli, proprio come una buccia d'arancia. A volte può essere indicativo di cancro al seno infiammatorio, anche se è più spesso un che un di cancro. Ellisen suggerisce che, quando esegui l'autocontrollo mensile del cancro al seno, prendi tempo per guardare il tuo seno allo specchio per essere consapevole di eventuali cambiamenti. Rivolgiti al medico per eventuali differenze, come la pelle a buccia d'arancia, che non si risolvono.

  • Piccoli urti possono essere solo morsi

    I dossi che sembrano morsi di solito sono solo questo, o forse i. Tuttavia, anche questi potrebbero essere sintomi, secondo Funk. "Se non sei andato in campeggio e sei stato attaccato dalle zanzare, e le protuberanze non scompaiono entro un paio di giorni, consulta il tuo ginecologo o specialista del seno", dice.

  • Resta al corrente di eventuali modifiche e sii proattivo

    Le donne e i loro medici dovrebbero prendere seriamente in considerazione qualsiasi nuovo sintomo mammario. Presta particolare attenzione ai duri e indolori - specialmente se sono in crescita o fissati alla parete toracica - così come a eventuali cambiamenti della pelle che persistono nel tempo, poiché entrambi devono essere valutati per il cancro. Poiché, Funk consiglia di continuare a chiedere una spiegazione dei sintomi fino a quando non si è certi che la sua condizione è di natura benigna e non di cancro.

Sintomi del cancro al seno: quando dovresti preoccuparti?
Categoria Di Problemi Medici: Malattie