Le guardie di bocca high-tech aumentano la consapevolezza della prevenzione della commozione cerebrale

Salute E Medicina Video: Zeitgeist: Addendum - ENG MultiSub [FULL MOVIE] (Gennaio 2019).

Anonim

Le lesioni cerebrali traumatiche correlate allo sport e alla ricreazione sono un problema crescente di salute pubblica. I parafanghi per il controllo dell'emergenza possono aiutare nella diagnosi?

Un paradenti che rileva la concussione tramite FIT Inc.

Foto per gentile concessione di FIT Inc.

Lesioni cerebrali traumatiche (TBI) e commozioni cerebrali negli sport sono un'epidemia crescente. Genitori, insegnanti e allenatori stanno cercando una risposta.

Ora ricercatori e ingegneri potrebbero aver trovato una soluzione, con un paradenti tecnologicamente avanzato in grado di rilevare commozioni cerebrali.

Un team di ingegneri e neurochirurghi di Prevent Biometrics (uno spinoff della Cleveland Clinic) ha sviluppato il paradenti di Prevent Impact Monitor (IM), in grado di rilevare potenziali impatti che causano la concussione in tempo reale. Il paradenti, che ha impiegato più di un decennio per progettare, misura la distanza, l'angolo e la forza di un colpo e poi si accende per segnalare quando il danno al cervello può essersi verificato durante l'impatto. I dati vengono quindi trasferiti su un'app mobile e web per un'ulteriore analisi tramite Bluetooth.

Prevent Biometrics si rivolge a giocatori di calcio, hockey e lacrosse dal livello giovanile a quello universitario, ma spero che anche i team professionisti si interessino.

"Abbiamo tolto l'incognita dall'individuare gli atleti per la valutazione della concussione, trasformando il metodo inefficace e osservativo [della diagnosi delle concussioni] in un metodo efficace basato sui dati", ha affermato Steve Washburn, amministratore delegato di Prevent Biometrics, in una stampa rilascio all'inizio di quest'anno.

David Sigel, responsabile marketing di Prevent Biometrics, afferma che incorporare la tecnologia in un paradenti è meglio dei sensori basati su casco perché l'arco superiore dei denti fornisce un accoppiamento sicuro al cranio.

"Questo è un importante differenziatore di un casco perché il paradenti fornisce un'immagine più precisa del movimento della testa, dal momento che il dispositivo è attaccato al cranio stesso", afferma Sigel.

"I sensori basati sul casco, d'altra parte, hanno dimostrato di essere imprecisi perché il casco si muove troppo indipendentemente dalla testa", dice Sigel. "Spesso il movimento dell'elmetto è quello che viene calcolato e non l'impatto sulla testa stessa."

Il Prevent IM Mouthguard è attualmente in fase di beta testing in alcune regioni degli Stati Uniti con un numero di squadre di giovani, scuole superiori e college in vari sport tra cui calcio, hockey, lacrosse, pugilato e rugby. Sigel aggiunge che il paradenti è utilizzato anche dai maggiori ricercatori di commozione cerebrale negli Stati Uniti.

Il paradenti Prevent IM sarà disponibile in due opzioni: un paradenti bollente e mordente (un paradenti termoplastico standard in grado di sopportare temperature di ebollizione) per $ 199 e un paradenti fabbricato su misura per $ 299.

CORRELATO:

Prevenzione della biometria.

Foto per gentile concessione di Prevent Biometrics.

Il mercato in crescita per i monitor della concussione

Prevent Biometrics non è l'unica azienda che pensa che i paradenti siano la risposta per diagnosticare meglio le commozioni cerebrali in disparte.

Come giocatore di rugby del college, Anthony Gonzales voleva creare una società da parte degli atleti, affinché gli atleti rendessero più sicuri gli sport ad alto impatto. Come studente laureato presso l'Arizona University, ha fondato Force Impact Technologies (FIT), una società che integra la tecnologia in attrezzature sportive per aumentare il rilevamento di potenziali lesioni. Nel 2013 la società ha ricevuto diverse sovvenzioni per sviluppare un bocchino che si illumina per segnalare una commozione cerebrale.

Simile al prodotto Prevent Biometrics, FIT-FITGuard misura l'accelerazione lineare (la velocità di avvitamento e arresto del cranio) e l'accelerazione rotazionale (velocità della rotazione della testa). Il dispositivo ha anche un magnetometro che può identificare dove si trova la testa quando riceve un impatto. FITGuard ha una componente di app e chiede agli utenti di fornire il loro peso, età e sesso per produrre una soglia di impatto e un rischio di concussione più individualizzati, una funzione che non è disponibile su Prevent IM Mouthguard.

Gli utenti completano un esame cognitivo di base quando ricevono FITGuard, che viene poi ripetuto dopo momenti di grande impatto durante la pratica e il gioco. E FITGuard è conforme HIPAA, il che significa che i dati possono essere portati da un medico per determinare una diagnosi.

In attesa di un libro bianco sostenuto da Stanford e di prove cliniche previste per i prossimi mesi, Gonzales prevede che il paradenti sarà disponibile nell'autunno del 2018.

CORRELATI:

RELATED: la

Ma non tutti sono convinti che i paradenti che rilevano la concussione sono la risposta alla diagnosi di commozione cerebrale. Alan Shahtaji, DO, medico sportivo e medico di famiglia, nonché direttore della Clinica per la concussione sportiva presso l'UC San Diego Health, ritiene che i benefici del paradigma di monitoraggio della concussione siano inconcludenti.

"Sfortunatamente, non c'è nulla che possa davvero prevenire le commozioni cerebrali, dice il dott. Shahtaji." Ci sono alcune leggi sui contatti negli sport giovanili, e nel calcio devi essere una certa età in alcuni stati per tenere testa a una palla - sappiamo che questi metodi sono efficaci nel prevenire commozioni cerebrali. Con i monitor, non abbiamo ancora una buona letteratura su questo. "

CORRELATI: le

Shahtaji dice che i genitori che stanno pensando di far cadere almeno $ 199 su un paradenti per i loro giovani atleti potrebbero voler ripensarci.

"Come si misura la forza effettiva che viene trasferita al cervello? Non è solo una forza lineare, quindi il danno può essere facilmente sovrastimato o sottostimato [dai dispositivi di localizzazione]", aggiunge.

Joshua Blomgren, DO, un medico di medicina dello sport presso il Rush University Medical Center e un medico di co-team per i Chicago White Sox, crede che anche se il paradenti può misurare con precisione la forza lineare e di rotazione dell'impatto, molti atleti potrebbero ancora evitare di cercare trattamento.

"È molto comune che le persone non segnalino i loro sintomi perché non vogliono passare attraverso il protocollo per tornare a giocare", dice il dottor Blomgren.

Nuovi aggeggi e gadget a parte, l'American Academy of Orthopedic Surgeons (AAOS) sollecita medici, allenatori e genitori a compiere i seguenti passi per aiutare gli atleti a prevenire e monitorare l'impatto:

  • Scoraggia gli atleti dal nascondere i sintomi di commozioni tra cui:

    • Mal di testa
    • Vertigini
    • Perdita di concentrazione
    • Povero sonno
  • Ricorda che gli atleti che manifestano sintomi gravi o che hanno una storia di commozioni cerebrali possono avere una guarigione prolungata.
  • Si noti che le atlete possono avere maggiori probabilità di avere una commozione cerebrale.

Se sospetti una commozione cerebrale, visita un medico il prima possibile in modo che possa assisterti nella creazione di un piano di recupero individualizzato.

Le protezioni per la bocca non possono prevenire lesioni cerebrali traumatiche, ma possono segnalare la necessità di trattamento e recupero, arrestando ulteriori danni prima che possano essere fatali.

CORRELATO: la

Le guardie di bocca high-tech aumentano la consapevolezza della prevenzione della commozione cerebrale
Categoria Di Problemi Medici: Malattie