Trattare lo sperma con le proteine ​​mancanti potrebbe aiutare la fertilità maschile

Salute E Medicina Video: I telomeri e l'inversione di età biologica (Aprile 2019).

Anonim

Ma la ricerca è nelle prime fasi con risultati finora limitati al laboratorio.

VENERDI, 21 settembre 2012 (DoctorsAsk News) - Alcune forme di infertilità maschile potrebbero essere trattate con una proteina mancante, suggerisce un nuovo studio.

Lo sperma trasferisce questa proteina vitale - nota come PLC-zeta (PLCz) - a un uovo durante la fecondazione per attivare i processi necessari allo sviluppo dell'embrione.

In esperimenti di laboratorio, i ricercatori sono stati in grado di preparare PLCz umani attivi. Hanno scoperto che l'aggiunta di PLCz allo sperma con proteina difettosa consentiva la.

Questo, dicono, potrebbe aumentare significativamente la probabilità di una gravidanza di successo.

"Sappiamo che alcuni uomini sono sterili perché il loro sperma non riesce ad attivare le uova, anche se il loro fonde con l'ovulo, non succede nulla: questi spermatozoi possono mancare di una corretta versione funzionante di PLCz, che è essenziale per far scattare il prossimo stadio in gravidanza "Il co-leader dello studio Tony Lai, professore presso l'Istituto di Molecular and Experimental Medicine dell'Università di Cardiff, ha dichiarato in un comunicato stampa universitario.

"Tuttavia, quando un uovo non fecondato viene iniettato con PLCz umano, risponde esattamente come dovrebbe fare alla fecondazione, con conseguente successo dello sviluppo embrionale allo stadio di blastocisti, vitale per il successo della gravidanza", ha detto Lai.

I metodi del ricercatore erano limitati agli esperimenti di laboratorio e non potevano essere duplicati in una clinica della fertilità allo stesso modo, ha riconosciuto Lai. Tuttavia, ha detto, i risultati potrebbero portare allo sviluppo di un nuovo trattamento per gli uomini con determinate forme di.

"In futuro, potremmo produrre la proteina PLCz umana e usarla per stimolare l'attivazione dell'uovo in modo completamente naturale", ha concluso. "Per quelle coppie che passano attraverso il trattamento IVF, potrebbe in definitiva migliorare le loro possibilità di avere un bambino e curare l'infertilità maschile".

Lo studio è stato pubblicato online il 21 settembre sulla rivista Fertility and Sterility.

Trattare lo sperma con le proteine ​​mancanti potrebbe aiutare la fertilità maschile
Categoria Di Problemi Medici: Diagnostica