Una minaccia mortale: malattie cardiache dopo la menopausa

Salute E Medicina Video: 885-3 Protect Our Home with L.O.V.E., Multi-subtitles (Aprile 2019).

Anonim

Molte donne si preoccupano del cancro al seno, della cervice o delle ovaie, ma lo sapevate che è una malattia cardiaca che alla fine uccide più della metà di tutte le donne oltre i 55 anni?

Unisciti a noi mentre ci addentriamo in statistiche sconvolgenti sulle donne in post menopausa e le malattie cardiache e riceviamo consigli di esperti su ciò che puoi fare ora per prevenire le malattie cardiovascolari in seguito. Scoprirai perché il rischio di una donna per le malattie cardiache aumenta dopo la menopausa, indipendentemente dall'età. Inoltre, potresti essere sorpreso di conoscere i sintomi delle malattie cardiache nelle donne, che possono essere molto diversi da quelli più comunemente visti negli uomini.

Come sempre, i nostri ospiti esperti rispondono alle domande del pubblico.

Annunciatore:

Benvenuti in questo webcast di HealthTalk. Prima di iniziare, ti ricordiamo che le opinioni espresse su questo webcast sono esclusivamente le opinioni dei nostri ospiti. Non sono necessariamente le opinioni di HealthTalk, dei nostri sponsor o di qualsiasi organizzazione esterna. E, come sempre, si prega di consultare il proprio medico per la consulenza medica più appropriata per voi.

Ora ecco il tuo ospite.

Heather Stark:

Quando si pensa alle malattie cardiache, l'immagine che di solito viene in mente è di un uomo più anziano che si stringe il petto a metà dell'attacco cardiaco, ma le donne non sono in quella foto, ma dovrebbero esserlo. Dal 1984, più donne che uomini sono morte ogni anno per malattie cardiache e nuove differenze di genere nella malattia vengono scoperte continuamente. Non sapere il tuo rischio potrebbe metterti in pericolo. Salve e benvenuti al nostro webcast HealthTalk, A Deadly Threat: Heart Disease After Menopause. Sono il tuo ospite, Heather Stark. Durante la prossima ora parleremo di come le malattie cardiache colpiscono le donne in modo diverso e come prevenirle.

Unendoci al telefono da Atlanta, in Georgia, c'è la dottoressa Nanette K. Wenger, professore di medicina nella divisione di cardiologia alla Emery University School of Medicine. È anche capo di cardiologia al Grady Memorial Hospital e consulente del Centro Emeriale e del Centro Vascolare. Come ricercatrice, ha scoperto differenze significative nel modo in cui le malattie cardiache colpiscono donne e uomini. Benvenuto, dottor Wenger.

Dr. Nanette K. Wenger:

Buonasera.

Erica:

E tu hai il tuono che va li '. Quindi lo sentiremo di tanto in tanto.

Dr. Wenger:

Sì. Siamo nel bel mezzo di un temporale ad Atlanta.

Erica:

Dott. Wenger, che cos'è una malattia cardiaca e che cosa la causa?

Dr. Wenger:

Bene, ricorda che ci sono molte forme di malattie cardiache. Ci sono malattie dei vasi sanguigni che alimentano il cuore, le valvole cardiache, il muscolo cardiaco, ma stasera parleremo principalmente della malattia delle arterie del cuore, la cosiddetta malattia coronarica.

Erica:

Le malattie cardiache sono curabili una volta che ce l'hai?

Dr. Wenger:

Bene, la malattia coronarica non è curabile. È curabile, perché sappiamo che una volta che le ostruzioni si sviluppano nelle arterie che servono il cuore, non c'è praticamente nessuna possibilità che esse regrediscano spontaneamente. Le misure preventive, una volta identificate, cercano di impedire che queste ostruzioni progrediscano e, naturalmente, se progrediscono fino alla gravità dell'attacco cardiaco, ci sono molte caratteristiche meccaniche come l' o la chirurgia che possono alterare i blocchi.

Erica:

Va bene. Quanto sono comuni le malattie cardiache tra le donne, sia prima che dopo la menopausa?

Dr. Wenger:

Bene, parliamo solo della malattia coronarica in generale e rendiamo conto che una delle cose che vediamo è che le malattie cardiache aumentano con l'invecchiamento, così che certamente abbiamo un aumento delle malattie cardiache quando le persone invecchiano. Certamente, non c'è un brusco aumento in menopausa.

Stai ascoltando alcune campane che si accendono e si spengono perché la mia alimentazione si accende e si spegne. E non sto facendo le campane.

Ma la caratteristica è che questa non è la malattia di una vecchia signora, come alcune persone hanno detto, perché circa 9.000 donne di età inferiore ai 45 anni hanno un attacco di cuore ogni anno, e circa 16.000 donne di età inferiore ai 55 anni muoiono ogni anno da malattia coronarica. Quindi mentre predomina in età avanzata, le giovani donne lo hanno e fanno male con esso.

Erica:

Beh, sembra un sacco di donne. Perché ora ascoltiamo solo donne e malattie cardiache?

Dr. Wenger:

Bene, per molti, molti anni si è supposto che l'uomo bianco di mezza età fosse il modello per la malattia e che tutti, anziani, più giovani, altre etnie e donne si comportassero allo stesso modo. Molti di noi hanno detto che dobbiamo esaminare se ci sono o non ci sono differenze di genere. E poiché le differenze di genere sono diventate evidenti, ora stiamo iniziando a sentire sempre di più. Ricorda, la malattia coronarica è la principale causa di morte per le donne, come hai detto. Ogni anno si contano un quarto di milione di morti per le donne.

Erica:

Bene, quando sento più pubblicità e inizio a pensare, beh, forse le donne stanno diventando più sensibili, ma non è così, vero?

Dr. Wenger:

Non pensiamo che le donne diventino più sensibili. Ci aspettiamo che stiamo iniziando a riconoscere la malattia. Molto spesso negli anni precedenti, quando le donne entravano in un pronto soccorso o andavano dal loro medico con dolori al petto, veniva loro detto che le donne non sviluppavano malattie cardiache e ricevevano un'altra diagnosi o veniva loro detto che era psichiatrico. Ora stiamo iniziando a riconoscerlo e stiamo anche iniziando a renderci conto che la giovane donna che sviluppa una malattia è più a rischio di un giovane uomo. Ad esempio, una giovane donna, una donna di età inferiore ai 50 anni, che ha un attacco di cuore ha un rischio di morte raddoppiato rispetto al suo pari di sesso maschile, la stessa cosa con la chirurgia di bypass. Le donne più giovani non si comportano bene come gli uomini più giovani, e dobbiamo ancora discernere il perché. Questo è dove gran parte della ricerca sta per dire perché, in primo luogo, le donne più giovani sviluppano la malattia, ma che quando le donne più giovani sviluppano la malattia, tendono davvero a fare molto male.

Erica:

Beh, sembra che ci sia un reale divario di genere nel trattamento, ma che dire in prevenzione, c'è una differenza di genere lì?

Dr. Wenger:

Bene, ancora una volta c'è una differenza di genere nella prevenzione per due ragioni. Innanzitutto, molte donne, e questo lo sappiamo da tutti i sondaggi che l'American Heart Association e altri hanno fatto nell'Istituto Nazionale Cuore, Polmone e Sangue, le donne non si sentono a rischio. Ancora una volta, molte donne pensano che questa sia una malattia di una donna anziana o che sia totalmente una malattia di un uomo. E se non ti accorgi di essere a rischio, non intraprenderai gli interventi preventivi di cui parleremo più avanti nel programma.

Inoltre, molti medici, come abbiamo imparato, non pensano che le loro pazienti siano a rischio tanto elevato quanto gli uomini, e quindi forse sono meno ansiose o entusiaste di prescrivere interventi preventivi. E come parleremo durante l'ora, il mio enfasi sarà la prevenzione, la prevenzione, la prevenzione e l'educazione, l'informazione, l'educazione, l'informazione.

Erica:

Bene, hai giocato un ruolo piuttosto importante a livello nazionale e internazionale a questo problema, richiamando l'attenzione su di esso, e lo apprezziamo davvero. C'è una ragione per cui esiste questo divario di genere? È solo tradizione?

Dr. Wenger:

Mi aspetto che questa sia una caratteristica che diminuirà con il tempo mentre istruiamo sempre più donne e continuiamo a educare i loro operatori sanitari. Sicuramente le campagne, la campagna Go Red for Women e la campagna Heart Truth, hanno sensibilizzato le donne dal 30% circa al 54%. Puoi considerarlo come un bicchiere mezzo pieno, ma ciò significa che oltre il 40% delle donne rimane ignaro che le malattie cardiache sono la loro principale minaccia per la salute. E a meno che non siano consapevoli, non risponderanno prontamente ai sintomi e non intraprenderanno interventi preventivi.

Erica:

Le donne hanno maggiori probabilità di sviluppare malattie cardiache dopo la menopausa?

Dr. Wenger:

Bene, ne abbiamo parlato brevemente. Penso che la menopausa non sia un punto in cui dici prima e dopo, ma ci sono molte caratteristiche degli anni della menopausa associati ai rischi. Ad esempio, l'ipertensione arteriosa è più comune nelle donne dopo i 40 anni rispetto a prima, così come il diabete, così come il colesterolo alto. Ma quando esaminiamo cosa succede alle donne negli anni perimenopausali, tipicamente tendono ad aumentare di peso e tendono a diminuire la loro attività fisica, ed entrambe sono associate a cambiamenti indesiderati della pressione sanguigna, del colesterolo e del diabete.

Di fatto, c'è stato un affascinante studio fatto dal Dr. Kuller un certo numero di anni fa, e quello che hanno fatto è stato dividere le donne che erano nei loro anni perimenopausali in due gruppi: una una cura abituale ricevuta, e l'altra che ha ricevuto una dieta intensiva e un intervento fisico, quindi una dieta e un esercizio per il cuore a basso contenuto calorico. E col passare del tempo, le donne che seguivano questa dieta e il regime di esercizio fisico non svilupparono tutti i risultati anormali che le altre donne fecero. Quindi la domanda è: quanto è lo stile di vita perimenopausale che è davvero importante nell'esacerbare i fattori di rischio?

Erica:

Quindi a che punto una donna ha davvero bisogno di dare un'occhiata al suo rischio di malattie cardiache?

Dr. Wenger:

A tutte le età, e questa è la prevenzione per tutta la durata della vita, vedete, abbiamo così tante informazioni che la donna che ha l'ipertensione durante la gravidanza è a maggior rischio di sviluppare ipertensione in seguito e in effetti di avere più fattori di rischio. La donna che sviluppa il diabete durante la gravidanza è a maggior rischio di avere molteplici fattori di rischio in modo che la giovane donna e il suo ostetrico abbiano davvero l'opportunità di fare un intervento preventivo. Ricorda, le ostetriche hanno avuto un enorme successo nel far smettere di fumare le donne incinte. Questo è probabilmente uno dei principali punti di taglio della del. Sfortunatamente, ciò che vediamo è che dopo che il bambino è stato liberato, molte di queste donne ritornano all'abitudine al fumo danneggiandosi e non rendendosi conto che stanno esponendo il loro nuovo bambino al fumo passivo.

Erica:

Bene, parliamo di estrogeni e colesterolo perché penso che tutti noi sappiamo che il colesterolo gioca un ruolo nelle malattie cardiache. Quale parte gioca l'estrogeno nel mantenere bassi livelli di colesterolo cattivo e livelli più alti di colesterolo buono?

Dr. Wenger:

Beh, ricorda, ci può essere una differenza tra il normale estrogeno che hai in età più giovane, e ci può essere una differenza tra l'estrogeno che viene somministrato come terapia ormonale della menopausa, e ci sono anche differenze a seconda che l'estrogeno sia preso per via orale o dato dalla patch in modo che tutte queste siano variabili. Forse il problema più importante della terapia ormonale in menopausa è che per anni tutti hanno detto alle donne: "Non preoccuparti delle malattie cardiache, prima della menopausa i tuoi ormoni ti proteggeranno, dopodiché prendi gli ormoni e starai bene. " E tutti gli studi di ricerca, e ci sono stati importanti studi di ricerca in donne con malattie cardiache, lo studio HERS e l'iniziativa per la salute delle donne, che non hanno mostrato alcun beneficio coronarico dalla terapia ormonale in menopausa e un rischio inequivocabile di ictus in alcune donne di cuore malattia, coaguli di sangue e cancro al seno. E la Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha affermato che la terapia ormonale in menopausa non deve essere utilizzata per la prevenzione coronarica, che viene utilizzata solo per i sintomi della menopausa.

Erica:

Parliamo dei sintomi. Ogni persona con malattie cardiache ha sintomi premonitori?

Dr. Wenger:

Vorrei che lo facessero perché se tutti avessero avuto sintomi premonitori, allora non avremmo avuto morti improvvise. Ma quello che tendiamo a vedere è che a volte la morte improvvisa è il primo sintomo della malattia cardiaca, e queste sono le morti che si verificano fuori dagli ospedali, e se la morte improvvisa è stata esaminata nelle donne, in retrospettiva si è reso conto che la maggior parte di queste donne hanno già caratteristiche di rischio coronarico - forse l'ipertensione, forse il diabete, forse il colesterolo - che potrebbero averle identificate come a rischio.

Erica:

Quindi quali sono i sintomi? E sono diversi tra uomini e donne?

Dr. Wenger:

Bene, il tipico sintomo della malattia coronarica, l'ostruzione delle arterie che alimentano il cuore, è il dolore al petto, e la maggior parte delle donne e degli uomini hanno dolore al petto. Di nuovo, è in genere il dolore al petto centrale. È certamente sotto lo sterno. Forse il dolore è il modo sbagliato di descriverlo perché le donne tendono a essere puristi nella loro descrizione, e diranno: "Questo non è dolore nel modo in cui di solito provo dolore, è pressione, è pesantezza, è disagio". E, quindi, questo è ciò che addestriamo i giovani medici che devono chiedere, la descrizione del disagio al torace o la pesantezza o la pressione. Ma le donne hanno più spesso sintomi aggiuntivi. Possono avere stanchezza. Possono avere debolezza. Possono avere mancanza di respiro. Possono avere collo, schiena, braccio, spalla, persino dolore addominale. E le donne sono così comprensibili nella loro descrizione che a volte il componente del dolore si perde a meno che il medico non lo cerchi attivamente.

Erica:

L'ipertensione arteriosa gioca un ruolo nella cardiopatia. Ci sono sintomi di ipertensione?

Dr. Wenger:

No. Beh, l'alta pressione sanguigna è stata chiamata il killer silenzioso perché non ha alcun sintomo. L'unico modo per sapere se la pressione sanguigna è elevata è misurarla, e questo è il motivo per cui le autorità nazionali hanno raccomandato che le donne e gli uomini misurino la loro pressione sanguigna ogni anno. Ora, la pressione sanguigna aumenta spesso con l'invecchiamento in modo che se la pressione del sangue è stata normale forse anche attraverso gli anni '50 e '60, si può sviluppare l'ipertensione in seguito, e questo diventa un rischio per malattie cardiache e per ictus.

Erica:

Quando vai dal dottore, molte volte le donne fanno davvero fatica a convincere i loro medici ad ascoltarli sui loro sintomi o sui primi segni premonitori di malattie cardiache. Perché? Perche'e'cosi difficile?

Dr. Wenger:

Bene, di nuovo forse le donne devono concentrare le loro domande. E mentre parliamo alle donne della prevenzione, sai che l'anno scorso c'è stato un aggiornamento delle linee guida preventive specificamente femminili per le malattie coronariche, e si suppone che si tratti di una partnership tra donne e operatori sanitari, e in fondo stiamo chiedendo alle donne di dite: "Sono a rischio di malattie cardiache e quali caratteristiche mi mettono in pericolo?" E conosci i tuoi numeri. Sapere qual è il livello obiettivo per la pressione sanguigna, per la glicemia, per il colesterolo nel sangue, per il peso, per la circonferenza della vita. Un aumento della circonferenza della vita tanto quanto un aumento di peso è un fattore di rischio. Quindi, dire "Sono a rischio? Quali sono i miei obiettivi? E cosa posso fare per ottenere da dove sono a rischio i miei obiettivi, dove il mio rischio è molto diminuito? E come faccio?"

Erica:

Cosa succede se il medico non ti ascolta, abbiamo qualche consiglio che possiamo dire alle persone?

Dr. Wenger:

Oh, no. I medici ascoltano Mi aspetto che le donne concentrino le loro domande e ricordino che una storia familiare è molto importante, così che se qualcuno nella tua famiglia ha una malattia coronarica prematura, e ciò significa malattia coronarica prima dei 55 anni in un parente di primo grado e prima dell'età 65 in una donna parente, sei a rischio. E dire: "Ho una storia di famiglia, cosa dovrei fare?" E anche se hai uno dei fattori di rischio, se sei diabetico, se hai la pressione alta, se il tuo colesterolo è alto, se sei sedentario, se sei sovrappeso, i fattori di rischio tendono a raggrupparsi. Quindi non c'è quasi nulla come un fattore di rischio. Se ne hai uno, devi chiedere al tuo medico di controllarti per tutti gli altri.

Erica:

Va bene. Cosa può accadere quando le malattie cardiache non vengono scoperte o non vengono trattate abbastanza presto?

Dr. Wenger:

Beh, sfortunatamente, la conseguenza avversa è l'infarto del miocardio, e ciò significa semplicemente la morte del muscolo cardiaco. E una volta che il muscolo cardiaco muore, non puoi riportarlo indietro, e questa è la base per il problema a lungo termine, che finisce per essere un arresto cardiaco, perché una volta che il muscolo cardiaco muore, il muscolo cardiaco non pompa in modo efficiente, e un intero varietà di conseguenze ne consegue.

Il fatto è che se hai dolore al petto, vai al pronto soccorso. Non credo che nessun medico di emergenza sia scontento di qualcuno che vi si reca in modo inappropriato. Le donne tendono a vergognarsi, vergognandosi forse dei sintomi di overcalling, ma preferirei vedere otto o 10 persone che superano i loro sintomi e dove posso istituire alcuni interventi preventivi e dire "Questo non è un attacco di cuore" piuttosto che perdere un cuore attacco, e la maggior parte dei medici si sente esattamente come me.

Erica:

Quando parli di infarto, ci sono anche alcune parole là fuori, e non sono sicuro di cosa siano: angina, insufficienza cardiaca, aritmia. Puoi spiegare brevemente cosa sta succedendo lì?

Dr. Wenger:

Va bene. Angina o angina pectoris, l'angina è dolore o strangolamento o disagio, la pettorale è nel petto. Quindi l'angina pectoris è il dolore toracico, ma è il dolore toracico associato alla mancanza di un'adeguata fornitura di sangue al cuore. Il cuore ha bisogno di sangue e ossigeno per funzionare, e se le arterie sono ostruite, non c'è abbastanza sangue e ossigeno per il muscolo cardiaco, e il muscolo cardiaco muore. All'inizio, i sintomi dell'angina prima dell'attacco cardiaco non significano la morte muscolare, ma questo deve essere valutato per dire quanto è rischioso, quali sono le terapie e le terapie preventive che dovrebbero essere istituite? E questo richiede test.

L'insufficienza cardiaca è una storia diversa. L'insufficienza cardiaca si riferisce alla funzione di pompaggio del cuore, e il cuore che fallisce non significa che smette di funzionare, ma non riesce a pompare adeguatamente per fornire sangue e quindi ossigeno a tutto il corpo.

L'aritmia è semplicemente un disturbo del ritmo e questo può o meno essere associato ad un attacco cardiaco.

Erica:

Va bene. Bene, le donne hanno più alti tassi di complicazioni e morte dopo un attacco di cuore rispetto agli uomini. Quindi le donne possono fare qualcosa per aumentare le loro possibilità di sopravvivere ad un attacco di cuore?

Dr. Wenger:

Bene, di nuovo, certamente le donne dovrebbero presentarsi prontamente al pronto soccorso. In ogni studio fatto, le donne ritardano di più tra l'insorgenza dei sintomi e il loro arrivo al pronto soccorso, ei medici dicono che il tempo è muscolare perché prima si possono istituire i trattamenti, più muscoli si possono salvare. Quindi, appare subito. E poi stiamo ancora formando i medici che non c'è davvero alcuna differenza in termini di trattamenti medici per le donne e per gli uomini. E davvero una volta che una donna ha un attacco di cuore, è probabilmente trattata con cura, in modo appropriato per gli uomini.

L'accento dovrebbe essere sulla prevenzione dopo un infarto perché le donne che sopravvivono al ricovero non fanno altrettanto bene agli uomini. E alcune delle domande sollevate, forse perché le donne sono più anziane, forse perché hanno più fattori di rischio, alcuni studi hanno dimostrato che le donne non sono trattate con entusiasmo, e dobbiamo avere i trattamenti standard lo stesso per le donne e per gli uomini. L'unica differenza è la differenza nelle indagini perché alcune donne che arrivano con un attacco cardiaco sospetto e hanno dimostrato di essere a rischio molto basso non devono necessariamente andare al laboratorio di cateterizzazione cardiaca, e quelle sono le raccomandazioni nelle nuove linee guida, ma queste sono per le donne a basso rischio, in genere quelle che non hanno avuto un attacco cardiaco documentato.

Erica:

Beh, se sai che sei a rischio, dovresti dire alla tua famiglia e ai tuoi amici della tua condizione? Cosa devono sapere?

Dr. Wenger:

Oh, non c'è dubbio che la tua famiglia dovrebbe sapere perché se sei a rischio, ci sono buone probabilità che i tuoi familiari, i tuoi genitori, i tuoi fratelli possano essere a rischio e probabilmente dovrebbero essere testati. Ma devi far sapere alla tua famiglia che se succede qualcosa quando la tua famiglia è lì, che ti aiutano ad agire prontamente per arrivare alle cure d'emergenza. In genere, quando le donne che sono più vecchie hanno il loro episodio, si verifica a casa. E le donne che hanno i loro episodi a casa in genere non ricevono tanto incoraggiamento da familiari e amici per andare al pronto soccorso. È tutto, "Chiama il tuo medico o fissa un appuntamento al mattino." Se questo accade sul posto di lavoro, in genere i colleghi diranno andare al pronto soccorso o chiameremo il 911 per te.

Erica:

Dottore, vorrei parlare un po 'dei fattori di rischio per le malattie cardiache. Ne abbiamo già parlato alcuni. Abbiamo parlato del fumo, ad esempio, ma per quanto riguarda il colesterolo alto nel sangue? Cos'è quello?

Dr. Wenger:

Bene, permettimi di tornare a fumare perché quello è il singolo, importante fattore di rischio preventivo per le donne. Le donne non dovrebbero fumare, non dovrebbero avere esposizione al fumo passivo e dovrebbero certamente smettere di fumare. E questo è stato l'accento di tutti i medici e gli operatori sanitari.

Erica:

Va bene. Quindi fumare è un grande no-no, che ne è dell'ipertensione?

Dr. Wenger:

Di nuovo, pressione alta, certamente se la pressione del sangue è minima, il medico può dire: "Facciamo delle caratteristiche di stile di vita, proviamo a dimagrire, a fare esercizio, a ridurre il sale nella dieta". Pressione sanguigna ottimale, indipendentemente dalla tua età: 120 come il numero più alto e 80 come il numero più basso. E ancora, molto spesso le caratteristiche dello stile di vita non sono adeguate e sono necessari farmaci.

Erica:

Va bene. E di nuovo al colesterolo alto di sangue. Cos'è quello? Come lo eviti?

Dr. Wenger:

Di nuovo, non puoi davvero impedirlo. Ci sono alcune caratteristiche di stile di vita che possono aiutare a ridurre il colesterolo, e che è una dieta sana per il cuore, esercizio fisico, controllo del peso, ma ricorda che i nostri corpi producono colesterolo, molto spesso questi non sono adeguati per mantenere i numeri di colesterolo dove dovrebbero essere, e potrebbero essere necessari farmaci Quindi questo è davvero abbastanza importante. E dico alle donne con tutti i numeri complicati in giro, dovrebbero ricordare tre numeri, e questi provengono dalle linee guida delle donne. Dovrebbero ricordare 100, 50 e 150. E cosa significa? Cento è il livello ideale per il colesterolo cattivo, LDL, quindi idealmente è 100 e meno. Cinquanta è il livello ideale per il colesterolo buono o HDL, quindi dovrebbe essere 50 o più. E il 150 è il livello per un altro grasso del sangue, trigliceridi. Quindi, di nuovo, se vuoi ricordare tre numeri, 100, 50, 150, e questi sono fondamentalmente i tuoi livelli obiettivo. E quello che devi chiedere al tuo medico - e, ricorda, idealmente questo è un campione di sangue a digiuno in cui vengono testati i livelli - qual è il tuo obiettivo? Quanto sei vicino ad esso? Può essere raggiunto con la dieta e il controllo del peso e l'esercizio fisico, o sono necessari farmaci?

Erica:

Hai parlato di diabete, dottore, come fattore di rischio. Importa se si tratta di diabete di tipo 1 o di tipo 2?

Dr. Wenger:

Beh, certamente la forma più diffusa è il diabete di tipo 2, e ricorda che il diabete di tipo 2 è un fattore di rischio molto più potente per le donne di quanto non lo sia per gli uomini, e di nuovo non siamo sicuri del perché. Ma il diabete quasi cancella il beneficio di genere che le donne hanno a tutte le età, anche in premenopausa. Quindi la donna diabetica ha in genere un buon numero di altri fattori di rischio. Tendono a raggrupparsi. Spesso la donna diabetica è sovrappeso, è sedentaria, ha la pressione alta, può avere grosse anomalie lipidiche o di grasso nel sangue, e talvolta questi cluster in quella che è conosciuta come la sindrome metabolica. E tutti questi confondono davvero il quadro e sono moltiplicativi in ​​termini di rischi crescenti.

Erica:

Che ne pensi di una storia familiare, hai detto che un paio di volte, di una malattia cardiaca precoce, ha importanza, deve essere una donna con una storia di malattie cardiache?

Dr. Wenger:

È un parente di primo grado che ha malattie cardiache, malattia coronarica prima dei 55 anni, o una donna che ha una malattia cardiaca prima dei 65 anni. Quindi questa è una delle differenze nei numeri perché tipicamente quando le donne sviluppano un infarto, lo svilupperanno circa un decennio più tardi rispetto ai loro colleghi di sesso maschile.

Erica:

La menopausa precoce, sia naturale che chirurgica o chimica, prima dei 40 anni aumenta il rischio di una donna per le malattie cardiache?

Dr. Wenger:

Sì, sicuramente perché molti, molti dei fattori di rischio tendono ad accompagnare la menopausa precoce, e alcuni dei problemi coinvolti per la donna che subisce la menopausa precoce, un'attenzione molto attenta a misurare i fattori di rischio e riducendoli il più rapidamente possibile.

Erica:

Dì che hai solo un fattore di rischio. Di 'che sei solo in sovrappeso. È davvero così brutto, quanto male? Dai. Fammi una pausa qui, dottore.

Dr. Wenger:

Andiamo, Heather. Questo quasi non succede.

Erica:

Che ne dici se sei in sovrappeso e ti alleni molto?

Dr. Wenger:

Se sei in sovrappeso e fai molto esercizio fisico, è meglio che se sei in sovrappeso e non ti eserciti molto. Ma se pratichi molto, non sarai sovrappeso. E il fatto è che la maggior parte delle persone in sovrappeso avrà un aumento della pressione sanguigna, della glicemia e del colesterolo nel sangue. L'attuale epidemia di diabete che stiamo vedendo negli Stati Uniti è associata all'epidemia di obesità. Questo non è benigno.

Erica:

Dì che sei in sovrappeso. Non hai il diabete. Non hai nessuna delle altre cose. Sei ancora ad alto rischio? Dovresti ancora prendere sul serio il rischio di malattie cardiache?

Dr. Wenger:

Assolutamente, e chiunque sia in sovrappeso dovrebbe provare con lo standard significa prima, dieta ed esercizio fisico, per ridurre il peso. Non c'è dubbio.

Erica:

Va bene. Come viene diagnosticata la cardiopatia? Quali test ci sono? Sono affidabili? E funzionano anche per le donne e per gli uomini?

Dr. Wenger:

Bene, ci sono una serie di test che possono diagnosticare diversi tipi di malattie cardiache. Se si tratta di malattie delle valvole cardiache, è possibile eseguire alcuni studi di imaging come ecografia o ecocardiogramma. Ma restiamo con la malattia coronarica. Certamente uno dei test standard è un test di stress, che può essere fatto sia con l'esercizio fisico, sia per le persone che non possono esercitare ciò che può essere fatto con un farmaco che simula l'esercizio. E tipicamente uno studio di imaging come ultrasuoni o ecocardiografia o uno studio di medicina nucleare è fatto per l'imaging. Il test di esercizio del tapis roulant è un po 'meno affidabile per le donne che per gli uomini. Ma una volta che gli studi di imaging sono stati aggiunti, gli studi nucleari o gli studi sull'eco, i test diagnostici sono buoni come per gli uomini.

Ora, un grande interesse è attualmente presente in termini di scansione per il calcio coronarico. Questo è il calcio nelle arterie del cuore. E ci sono alcuni studi che suggeriscono che forse questo potrebbe essere un test più prezioso per le donne rispetto agli uomini che identificano le donne ad alto rischio, ma questo è un work in progress.

Erica:

Che mi dici della vecchia radiografia del torace e degli esami del sangue, ti aiutano?

Dr. Wenger:

La radiografia del torace vecchio standard in realtà non è un test di malattia cardiaca, tranne se rivela un cuore molto allargato, ma che in genere non è una malattia coronarica con un cuore ingrossato. Questa è la malattia del muscolo cardiaco. L'elettrocardiogramma è utile, ma in realtà identifica solo un po 'di ispessimento del muscolo cardiaco, oppure può identificare i disturbi del ritmo, oppure può identificare se un vecchio attacco cardiaco ha avuto luogo. Ma non identifica molto per il rischio coronarico.

Erica:

Per quanto riguarda gli esami del sangue, ci sono esami del sangue che dovresti avere su un esame annuale, ad esempio?

Dr. Wenger:

Bene, ancora oggi le raccomandazioni sono per lo zucchero nel sangue e tutti i lipidi nel sangue, l'LDL, il colesterolo HDL e i trigliceridi. Ecco dove sono le raccomandazioni. Ci sono alcuni nuovi fattori di rischio che le persone stanno guardando abbastanza con entusiasmo, e probabilmente quello che forse hai sentito di più è l'alta sensibilità, la proteina C-reattiva o CRP. In alcuni studi, questo ha aggiunto valore predittivo ad alcuni dei fattori di rischio standard, ma in altri studi no.

Erica:

Va bene. Puoi darci solo una breve panoramica di come viene trattata la cardiopatia? Gli uomini e le donne ottengono lo stesso trattamento?

Dr. Wenger:

Uomini e donne dovrebbero ricevere lo stesso trattamento. E ancora, c'è evidenza che una volta diagnosticato un infarto e un paziente in ospedale, la maggior parte delle terapie sono le stesse. Dove abbiamo visto una differenza in alcuni dei registri che sono stati segnalati è quando guardiamo i farmaci alla dimissione. E in qualche modo le donne sembrano restare indietro, anche le donne che hanno avuto un attacco di cuore possono avere meno probabilità di essere prescritte l'aspirina, che dovrebbe essere standard per ogni donna che ha avuto un infarto, potrebbe essere meno probabile che le venga prescritta una statina, una farmaco per abbassare il colesterolo e possibilmente meno probabilità di essere trattato come bersaglio. Ma ci sono alcune lacune nel trattamento e nell'intensità del trattamento per le donne. Ma molti degli studi che hanno riportato questo erano vecchi di alcuni anni, e speriamo che con le linee guida e il controllo veramente accurato dei risultati che questo divario di genere si restringe.

Erica:

Bene, come può una donna essere vigile che stia ottenendo il trattamento giusto? Come può essere sicura che non ci sia una differenza di genere nel suo trattamento?

Dr. Wenger:

Bene, di nuovo gli stessi problemi si applicano per la prevenzione secondaria, e questa è la prevenzione dopo un infarto. E se fossi una donna che aveva avuto un attacco di cuore, vorrei chiedere al mio medico, "Cosa dovrei fare? Quale medicina dovrei prendere? Quali medicinali sono per la prevenzione? Quali sono i numeri che sto cercando per il sangue? pressione, zucchero nel sangue, colesterolo nel sangue? Dove sono ora, e come arrivo da dove mi trovo ora a quale livello è ideale? "

Erica:

Va bene. Beh, parlando di prevenzione, so che c'è un po 'di prevenzione, alcuni farmaci che sono per la pressione alta, alcuni per il colesterolo alto, alcuni per il diabete, ed è abbastanza importante essere in regola con quei trattamenti anche se non lo fai Ho dei sintomi, è corretto? Puoi dirci qualcosa in più su questo?

Dr. Wenger:

Bene, questo è vero perché i sintomi dopo un attacco di cuore sono tutti più fallimento della terapia medica. Quindi le medicine che stiamo somministrando dovrebbero controllare i sintomi, e se i sintomi non sono controllati, quindi fondamentalmente se fossi una donna che aveva avuto un infarto, direi al mio medico, beh, sto ancora avendo dei sintomi. Sto ancora avendo dolore al petto. Sto avendo mancanza di respiro. Cosa dovrei fare per controllarli?

Erica:

Va bene. Quindi stai parlando di cambiamenti nello stile di vita e hai parlato un po 'delle droghe. Quali sono gli interventi chirurgici? È mai richiesto un intervento chirurgico?

Dr. Wenger:

Bene, ancora una volta, la chirurgia è in realtà quasi un determinante anatomico, perché se un cateterismo cardiaco o un'angiografia coronarica viene eseguita dopo un attacco di cuore, e viene fatto dopo molti, ci sono diverse decisioni che vengono prese. Uno, è un trattamento medico, solo farmaci, ragionevole o appropriato? In secondo luogo, è sufficiente la preoccupazione di stringhe realmente molto gravi e multiple che l'angioplastica a palloncino, ovvero la dilatazione delle arterie con o senza uno stent, è appropriata? O ancora, tipicamente a seconda dell'anatomia che la chirurgia è un'alternativa, c'è un'anatomia delle arterie del cuore con il grado di ostruzione dove l'angioplastica con o senza stent non è l'ideale, e si raccomanda la chirurgia. Ma questa non è una decisione sintomatica. Questa è davvero una decisione basata sull'anatomia. Ma a meno che non ci sia un'ostruzione molto stretta e stretta, la maggior parte dei benefici, sia di angioplastica che di chirurgia, è per i sintomi.

Erica:

Tutto ok. Abbiamo parlato molto durante la nostra conversazione sull'aspirina. E ho fatto una vera domanda veloce. So che hai detto che l'aspirina può aiutare. Ho visto uno spot televisivo in cui una donna parla di avere un infarto e prendere l'aspirina durante l'attacco, e le ha salvato la vita. È esagerato, o è vero?

Dr. Wenger:

Beh, ricorda che se sei nel bel mezzo di un attacco di cuore o se hai un forte dolore al petto che pensi sia un attacco di cuore, o mentre vai in ospedale o immediatamente al tuo arrivo al pronto soccorso ti verrà dato un aspirina piena, una dimensione per adulti, 325 milligrammi da masticare, e questo è il trattamento acuto per un attacco cardiaco sospetto. Ora, ti salva la vita? Non ne sono sicuro. Aiuta a mantenere le piastrine dalla coagulazione e certamente può alleviare l'ostruzione, ma questa è una delle terapie standard. Ma ricorda che una volta che hai avuto un infarto, dovresti prendere aspirina quotidiana a meno che non sia completamente intollerante, nel qual caso si può usare un farmaco alternativo.

Ma di recente, abbiamo trovato nuovi dati per donne che non hanno avuto un attacco di cuore, che non hanno malattie cardiache o malattie vascolari documentate perché anni fa c'era un Physicians Health Study Men, che mostrava che se tu fossi un uomo 40, quell'aspirina a basso dosaggio preveniva gli infarti ma non preveniva gli ictus. Ma non sapevamo delle donne perché non c'erano donne nello studio. And very recently there was a study called the Women's Health Study, and the Women's Health Study has totally changed our approach because in the Women's Health Study if you were a woman younger than 65 years of age, you had no heart attack benefit, but you did have stroke benefit, but an increased risk of bleeding so no heart attack benefit.

And therefore because of the slightly increased risk of bleeding, it's an individualized, say to the woman what is her individual risk of stroke? What is her bleeding? If you are a woman older than 65, there is a small benefit both for heart attack and for stroke, but there is an almost increased risk of bleeding, and of serious bleeding. So again, work with your healthcare provider. Do you have a problem that might increase your risk of bleeding? Or are you at so much increased risk of heart attack or stroke that that risk is worthwhile? It's individualize, individualize.

Erica:

And it sounds like taking aspirin isn't something a woman should just start doing, but she should talk with a doctor first. È questo che stai dicendo?

Dr. Wenger:

Precisamente.

Erica:

Va bene. What dose do they usually do?

Dr. Wenger:

Well, the preventive dose is a baby aspirin, which is about 81 milligrams. This is a low-dose aspirin, and there really is not good evidence except right after a heart attack or right after a procedure that a higher dose is of any benefit, and higher doses are increased risk of bleeding.

Erica:

Va bene. Let's talk about food and healthy eating. What foods should women eat to improve their heart health?

Dr. Wenger:

Well, for women and men, these are the same recommendations. This is a diet that is calorically controlled, so not high in calories, and that is fresh fruits and vegetables and whole grains, where the meat that is in the diet is lean meat, and where there is one or two servings of fish every week. Fish is a really a heart-healthy food, particularly the fish that have the omega-3 fatty acids, and those are more likely to be cold water fish or fish that scavenge for their own foods.

Erica:

Va bene. What about salt and fats and sugar, my favorite food groups, what about those?

Dr. Wenger:

Oh, I think you need to change your food groups.

Erica:

Oh, shush.

Dr. Wenger:

And again, we are not saying that everyone should be on a salt-restrictive diet, but the American diet is too high in salt, and salt is associated in many people with an increased risk for high blood pressure. So salt moderation, caloric modification, but again if you have a diet which is like a Mediterranean diet, which has a preponderance of fruits and vegetables and whole grains and fish, you will be on a diet that does not have much in the way of saturated fat. So you automatically by your food choices control the fat in your diet.

Erica:

I notice you haven't mentioned chocolate yet, doctor?

Dr. Wenger:

Bene…

Heather:

I mean, I can include my chocolate in this healthy diet, can I not?

Dr. Wenger:

Well, there has been so much hype about dark chocolate and French red wine, but so much of this also likely depends on the total lifestyle of the people who do this. Whereas, I don't ever actively recommend alcohol for both women and men, there is some evidence that for women a glass of wine, that's one small serving of wine daily, may be associated with benefits. But again typically, the women who have a glass of wine daily with their meals are women with a certain lifestyle, and the question is is it the wine, or is it the lifestyle? You see this is not a rat in the cage experiment where you can control everything else. We are taking the populations as they come to us. So some of this may be total lifestyle.

Erica:

Va bene. What kind of exercise is best for women concerned with heart health?

Dr. Wenger:

Oh si. This is aerobic exercise. Now, what is aerobic exercise? It's exercise that involves the repetitive motion of large muscle groups, and it can be anything you enjoy. It can be brisk walking. It can be bicycling. It can be running. It can be swimming. And the recommendations are at least 30 minutes of exercise each day. Now, it does not have to be done in a 30-minute batch. You can have three 10-minute bouts of exercise.

And there has been a lot of emphasis on 10, 000 steps a day. And so many of us wear pedometers, and it is a lesson in humility because when we think we have been doing a great deal of walking and we look down the pedometer, we have not done our 10, 000 steps. And that is a really nice thing to be able to do because it can be done at work, it can be done in the household, it can be done during a specific exercise regimen. You see, what I tell women is that you must incorporate exercise into your daily life. You should routinely walk up one flight of steps and walk down two rather than taking the elevator. You should walk down the hall to talk with a colleague rather than using e-mail. And when you go to the parking lot rather than looking for the closest parking space, look for the farthest, and you will build exercise into your usual routine.

Erica:

Buon Consiglio. We talked a little bit about this before we got started with our conversation, doctor, the stress effect. What effect does stress have on the heart, especially for women?

Dr. Wenger:

Bene, ancora una volta, non sono sicuro che sia lo stress, ma piuttosto le reazioni avverse allo stress. Alcune persone gestiscono lo stress estremamente bene, ma alcune persone gestiscono lo stress da comportamenti sbagliati, e cioè fumo, eccesso di cibo, cibi spazzatura, ecc. E se questa è la risposta allo stress, questa è probabilmente la parte più deleteria dello stress. Quindi, di nuovo, uno dei modi migliori per alleviare lo stress è con l'esercizio. Quindi, piuttosto che accendere una sigaretta o correre per quel pezzo di cioccolato o uno spuntino fast food, fare esercizio.

Erica:

Ma certamente ci sono persone che hanno eventi estremamente stressanti che accadono nelle loro vite e che potrebbero andare avanti per anni. Voglio dire, questo influisce sulla salute del tuo cuore?

Dr. Wenger:

Non ci sono ancora prove valide perché molto spesso persone che hanno uno stile di vita stressante possono essere popolazioni che hanno accesso limitato alle informazioni, all'istruzione, accesso limitato alle cure e non siamo stati in grado di isolare lo stress come caratteristica. Fondamentalmente, quello che dobbiamo fare è aiutare le persone a controllare le loro reazioni avverse allo stress.

Erica:

Beh, nei film, dove hanno due persone che combattono o cose del genere, e uno sta gridando all'altro o qualsiasi altra cosa, e all'improvviso hanno un grande attacco di cuore gigante, è che …

Dr. Wenger:

beh, questo è un attacco di cuore di Hollywood, e forse ha fatto più svantaggio, certamente alle donne ma anche così agli uomini, perché tipicamente non si verifica l'aggrapparsi del torace e il collasso. È il dolore, il collasso è relativamente inusuale. Voglio dire, l'infarto di Hollywood è davvero quello. È la rarità.

Erica:

Beh, quando stavamo parlando di stress, stavo parlando con te un po 'di tempo fa riguardo alla violenza domestica e ad alcuni degli studi che ho visto sull'aumento dei rischi di problemi cardiaci se una donna è sopravvissuta alla violenza domestica. Hai visto alcuni di quegli studi?

Dr. Wenger:

Bene, ancora una volta, gli studi sono contrastanti e sono molto confusi o confusi dal fatto che così tante di queste donne hanno problemi addizionali e probabilmente stanno prestando così tanta attenzione alla loro risposta alla violenza domestica che potrebbero prestare meno attenzione alla loro salute specifica. Possono avere limitazioni di informazione, educazione, accesso alle informazioni sanitarie, accesso all'assistenza sanitaria ed è molto difficile sfatare tali variabili.

Erica:

Va bene. Dottor Wenger, puoi dirci cosa sta succedendo nella ricerca per quanto riguarda le donne e le malattie cardiache, qualcosa di nuovo all'orizzonte?

Dr. Wenger:

Bene, ancora una volta, questa è una delle aree più interessanti perché stiamo iniziando a considerare gli interventi preventivi, e diciamo che alcuni sono particolarmente vantaggiosi per le donne? Esiste uno spettro di test diagnostici ora disponibili di recente. Alcuni di loro sono molto preoccupati, come i miei colleghi, perché implicano radiazioni sostanziali. E ancora, le radiazioni al petto possono aumentare il rischio di cancro al seno di una donna. Quindi con i test più recenti, dobbiamo dire come possono essere utilizzati in modo selettivo? Come può essere modificato il test per limitare l'esposizione alle radiazioni al torace?

E poi ancora, terapie, le terapie ora vengono esaminate specificamente per le donne perché le donne possono avere differenze nel dosaggio. Ad esempio, le donne sono più probabili forse durante il verificarsi di un infarto per avere limitazioni della funzione renale. E se questo viene testato, allora dobbiamo ridurre il dosaggio della medicina. Alcuni farmaci sono dosati dal peso corporeo. Le donne hanno in genere un peso corporeo inferiore. Stiamo iniziando a capire quali farmaci devono essere aggiustati e tali adattamenti possono avere un impatto diverso sulle donne.

Erica:

Ora apriamo il programma alle domande del nostro pubblico e la prima domanda è di Littleton, in Colorado. "Come puoi dire se hai bruciore di stomaco o infarto?" Medico?

Dr. Wenger:

Bene, una domanda molto, molto buona e spesso questi due possono imitare l'uno l'altro. Tipicamente il bruciore di stomaco si verifica dopo un pasto e viene alleviato dagli antiacidi, ma il disagio che si manifesta con lo sforzo o con l'emozione ed è alleviato con il riposo è più probabile che sia cardiaco, che anche i professionisti della salute hanno difficoltà a distinguere. Se non sei sicuro, controlla con il tuo dottore perché così tante donne camminano nel mio ufficio stringendo il pugno al petto e dicendo, ho il bruciore di stomaco, e su un attento interrogatorio questo è un dolore stimolato dallo sforzo, dall'emozione e alleviato da riposa e merita una valutazione per la malattia coronarica.

Erica:

Abbiamo una domanda da Houston, in Texas, "Un mio amico ha avuto un attacco di cuore e il suo colesterolo era completamente normale. Quanto è comune?"

Dr. Wenger:

Beh, certamente il colesterolo può essere normale, ma dipende da quello che definisci normale perché per una persona sana c'è un valore così normale per il colesterolo. Ma una volta che hai avuto un attacco di cuore e in particolare se hai avuto un attacco cardiaco molto recente, il livello del colesterolo cattivo dovrebbe essere molto inferiore a quello accettato per la popolazione generale. E probabilmente se avesse avuto quel livello di colesterolo e avesse avuto un infarto, quel livello di colesterolo è alto per lei. Quindi dipende da ciò che le persone chiamano normali. E, per esempio, se tu fossi perfettamente sano e non avessi altri fattori di rischio, un colesterolo cattivo, un valore LDL di 130 potrebbe essere abbastanza accettabile. Ma se hai avuto un attacco di cuore, il tuo colesterolo cattivo dovrebbe essere 100 o meno, e molte persone diranno 70 o meno. Quindi cosa era normale per il tuo amico?

Erica:

Va bene. Domanda di Denver, Colorado, chiede: "Sono una donna afroamericana, il mio rischio è più alto, e c'è qualcosa che posso fare per aiutare?"

Dr. Wenger:

Bene, questo è il problema, che le donne afroamericane hanno un rischio maggiore di infarto. E una volta che hanno un attacco di cuore, non fanno bene come le loro sorelle caucasiche. Ancora una volta, le donne afro-americane tendono ad avere un raggruppamento di fattori di rischio. Sono più propensi ad avere ipertensione, essere sovrappeso, essere diabetici, avere un colesterolo alto. Quindi certamente dovresti essere controllato per tutti i fattori di rischio. Controlla se hai una storia familiare. Controlla se tutte le tue caratteristiche di stile di vita sono appropriate, che non fumi, che hai una dieta sana per il cuore, che ti alleni regolarmente per 30 minuti. E poi fai passare il tuo medico dalla tua lista di controllo.

Quando parlo con le donne della comunità, dico: "Per la tua lavastoviglie e per la tua lavatrice, hai un manuale del proprietario.Non hai un manuale del proprietario per il tuo cuore, ed è proprio quello che ti serve. come mantenere la salute del tuo cuore. Devi seguire tutte le linee guida per ciò che dovresti sapere e lavorare con il tuo medico per questo ".

Erica:

Si. Ma anche la tua lavastoviglie ha una garanzia.

Dr. Wenger:

Bene, c'è una garanzia. Qual è la garanzia che gli Stati Uniti hanno? Ed è che le donne tendono a vivere fino ai 80 anni, un po 'più a lungo degli uomini, e la domanda è: la tua garanzia potrebbe essere migliore se fai la manutenzione? Ma ricorda, se non si fa la manutenzione, la garanzia non si applica.

Erica:

Allora ok. Se le donne afro-americane sono più a rischio, anche le donne latino-americane sono più a rischio?

Dr. Wenger:

Sì, proprio così. Entrambi sono, donne latino-americane e donne afro-americane, e ancora probabilmente a causa di una combinazione di fattori di rischio coronarico aumentati, in alcune sottopopolazioni meno accesso alle cure e minore accesso alle informazioni. Per le donne latino-americane che non parlano inglese, c'è un problema in termini di lingua e possibilmente di ostacoli linguistici all'educazione alla salute del cuore e alle barriere informative e linguistiche delle cure preventive. Abbiamo lavorato duramente con la Heart Association, con il National Heart, Lung e Blood Institute, e molti dei siti Web ora hanno informazioni spagnole. E di nuovo controlla i siti Web. Se il sito Web che stai per è solo in inglese, vedi se c'è una versione spagnola.

Erica:

E abbiamo ricevuto un'e-mail da Haley, Idaho, e ne abbiamo parlato un po ', "C'è una pubblicità in TV dove una donna ha detto che ha preso un'aspirina durante un attacco di cuore che l'ha salvata. è davvero d'aiuto? "

Dr. Wenger:

Bene, ancora una volta, questo è un trattamento standard per un attacco di cuore, e questo è ciò che è fatto. Se entri in un pronto soccorso con un sospetto di infarto o se chiami il 911, ti verrà somministrata un'aspirina completa per adulti da 325 milligrammi da masticare come parte della terapia iniziale. E 'questo che ti salva la vita? Potrebbe essere d'aiuto

Erica:

Quindi se pensi di avere un infarto a casa, dovresti masticare un'aspirina mentre aspetti il ​​911?

Dr. Wenger:

Questo non è certamente irragionevole.

Erica:

Va bene. Buono a sapersi. Abbiamo un'e-mail da West Haven, Connecticut, "Come si differenzia un ictus da un attacco di cuore? E se sei a rischio di malattie cardiache, sei anche a rischio di avere un ictus?"

Dr. Wenger:

Bene, un colpo è davvero quello che alcune persone chiamano un attacco cerebrale. E proprio come un attacco di cuore è l'ostruzione delle arterie che forniscono sangue al cuore, un ictus è un'ostruzione delle arterie che forniscono sangue al cervello. E i sintomi sono molto diversi perché questi sono i sintomi del danno cerebrale. Può essere la perdita della funzione di un arto, può essere la perdita della vista e della parola, il parlare di parole. E ancora, questo richiede che tu arrivi immediatamente al pronto soccorso perché alcuni tratti possono essere trattati in modo molto aggressivo, molto rapidamente.

Erica:

Abbiamo una domanda da Twin Falls, Idaho, "Il mio medico non dice nulla sul mio peso durante il mio controllo annuale, ma il mio indice di massa corporea è 26. Mi alleno tutti i giorni, ma amo mangiare. Devo smettere fare scuse, cioè, non sono grasso, solo formoso, e fare sul serio per perdere peso? Sono 43. "

Dr. Wenger:

Bene, ancora una volta, questo non è troppo lontano dalla norma. Ma se ti alleni regolarmente, forse una delle cose che potresti voler fare è chiedere al tuo medico qual è il tuo indice di massa corporea ideale, l'altezza per il peso e anche controllare la circonferenza della vita. Vedi, noi donne abbiamo un grande vantaggio sugli uomini. Sappiamo dove sono i nostri girovita e possiamo misurarli. I nostri colleghi maschi no, e la loro linea di cintura spesso non è la loro linea di cintura. Ma ci sono misurazioni di girovita, e dovresti chiedere al tuo medico di misurare la circonferenza della vita perché l'obesità centrale, un aumento della circonferenza della vita, è un fattore di rischio di malattie cardiache.

Erica:

In modo che il grasso della pancia di cui stanno parlando è un fattore di rischio aumentato?

Dr. Wenger:

Assolutamente.

Erica:

Va bene. Andiamo a una domanda di Los Angeles, "I bambini dovrebbero essere trattati con la terapia farmacologica per il colesterolo alto? Era nelle notizie una settimana fa circa."

Dr. Wenger:

Bene, di nuovo, questo è qualcosa di molto, molto nuovo, e lo lascerei dire ai miei colleghi pediatrici perché ovviamente c'è una preoccupazione per il trattamento a vita. Ma alcuni degli studi più recenti hanno dimostrato che sembra esserci beneficio, e sappiamo che questa anormalità delle arterie, questo deposito di ostruzioni inizia presto nella vita, e forse l'argomento è quali sono i numeri? Quanto male deve essere? Ora, ci sono alcuni tipi di anomalie del colesterolo che sono ereditarie. E quelli che trattiamo immediatamente e aggressivamente indipendentemente dall'età perché queste persone che hanno le gravi anomalie ereditarie hanno una durata molto ridotta. E la domanda è: quanto di questo può essere tradotto? Penso che rimanga qualche argomento nella comunità pediatrica, ma la maggior parte della gente sta iniziando a dire che se i valori sono molto anormali, probabilmente questa è la strada da percorrere, ma questa è una raccomandazione abbastanza nuova.

Erica:

Tutto ok. Una domanda di Portland, Oregon, chiede: "Sto cercando qualsiasi erba o integratore naturale che possa abbassare la mia pressione sanguigna. C'è qualcosa che puoi raccomandare?"

Dr. Wenger:

Bene, permettetemi di avvertirvi contro erbe o integratori naturali, così come la Food and Drug Administration. Questi non sono regolamentati. Non hai idea quando acquisti qualcosa che è realmente lì, se la stessa cosa è lì da un lotto all'altro, e cos'altro c'è nella preparazione. Questo è un farmaco totalmente non regolamentato e può comportare rischi e benefici.

Quindi i nutraceutici erboristici, ecc. Non sono attualmente raccomandati da nessuna agenzia di licenze come la Food and Drug Administration o letteralmente da nessuno. Il problema è l'incoerenza e le componenti sconosciute, e come tutti voi avete sentito, ci sono movimenti in corso per regolare questo sempre di più, perché alcuni di questi preparati hanno mostrato di avere un pericolo, e alcuni degli erboristi sono senza dubbio associati ad aumenti pressione sanguigna.

Erica:

Abbiamo una domanda da West Covina, in California, "Ho 39 anni, e giovedì scorso ho avuto quello che mi è stato detto un attacco cardiaco minore causato da uno stress acuto. Mi hanno mandato a casa a meds e mi stanno monitorando da vicino ma niente per aiutarmi a gestire la paura e la mancanza di informazioni. Dove posso trovare una buona informazione sulla mia condizione? "

Dr. Wenger:

Beh, sicuramente il posto migliore è il tuo medico, e se non ottieni queste informazioni, lo richiedi. Ma ci sono un certo numero di siti Web eccellenti. C'è un sito Web del National Heart, Lung e Blood Institute. Ce n'è uno dall'American Heart Association. C'è ora una fonte di informazioni per il paziente disponibile presso l'American College of Cardiology Foundation. Queste sono le tre aree principali importanti.

Ma c'è qualcosa di molto nuovo, e non sono sicuro se questo è ciò che il tuo medico dice che avevi, e si basa sull'elaborato nome giapponese di takotsubo, e c'è uno pseudo attacco cardiaco associato allo stress, ma il modo in cui è diagnosticato è facendo alcuni test invasivi e dicendo che non c'è malattia ostruttiva nelle arterie del cuore. Se è così, allora mi aspetto che ci siano buone possibilità di recupero, ma molto dipende dalla portata dei test effettuati e da come è stata fatta la diagnosi. E questo molto caratteristicamente si verifica con uno stress insolito o improvviso, spesso un evento che mette in pericolo la vita di un membro della famiglia o così via. Non è stato veramente descritto con stress cronico.

Erica:

Va bene. Abbiamo una domanda dalla Florida: "Il mio cardiologo ha suggerito che potrei aver bisogno di qualcosa per la depressione e l'ansia, ho una malattia dei vasi piccoli e ad un certo punto avrò un altro attacco di cuore che mi spaventa davvero. avere problemi a dormire, cosa è normale? Quando è ora di prendere un'altra pillola? "

Dr. Wenger:

Ancora una volta, una delle cose che sappiamo è che la depressione è più comune nelle donne che negli uomini. La depressione è più comune nelle donne e particolarmente nelle giovani donne dopo un infarto. E la difficoltà con la depressione è che interferisce con la tua solita funzione, con il modo in cui mangi, con il modo in cui dormi, con il modo in cui ti alleni, con il modo in cui prendi i farmaci raccomandati. E nelle linee guida delle donne, ci sono raccomandazioni al medico di base per esaminare la depressione e fare riferimento per il trattamento in modo appropriato.

Quindi, ancora una volta, se pensi di essere depresso, ti preghiamo di chiedere al tuo medico di indirizzarti ad un appropriato servizio di consulenza professionale e vedere se hai bisogno di consulenza, se hai bisogno di una terapia, se hai bisogno di farmaci. Questa è una cosa molto importante da trattare perché interferisce con le caratteristiche dello stile di vita che aiutano a controllare la salute del cuore.

Erica:

La depressione è un fattore di rischio per le malattie cardiache?

Dr. Wenger:

Bene, è elencato come un fattore di rischio minore. La domanda è: è la depressione di per sé o sono le conseguenze della depressione? Ma certamente per le donne che hanno avuto un attacco di cuore, la depressione è più comune nelle donne che negli uomini, e più comune nelle giovani donne rispetto alle donne più anziane.

Erica:

Va bene. Dottore, siamo appena fuori dal tempo. Ma prima di andare, potresti lasciarci brevemente con qualche pensiero finale?

Dr. Wenger:

I pensieri finali sarebbero prevenzione, prevenzione e prevenzione. Tu sei il proprietario del tuo cuore e in quanto tale sei responsabile di averne cura. È necessario ottenere consigli credibili dal proprio fornitore di salute del cuore. Devi scoprire se sei a rischio di un attacco di cuore, quali sono i fattori di rischio, quali sono gli obiettivi della terapia e in che modo raggiungi questi obiettivi? E così tanto di ciò sono prima di tutto lo stile di vita, lo stile di vita, lo stile di vita e le medicine.

Erica:

Ho ricevuto quel messaggio da te. Sto pensando che la mia dipendenza da cioccolato debba essere ripensata. Ci sto sicuramente pensando.

Dr. Wenger:

Heather, è stato così bello parlare con te.

Erica:

Grazie. Voglio ringraziare il Dr. Wenger per essersi unito a noi e tutti voi per l'ascolto. Da HealthTalk, sono Heather Stark.

Una minaccia mortale: malattie cardiache dopo la menopausa
Categoria Di Problemi Medici: Suggerimenti