Menopausa e incontinenza: rimanere a secco, confortevole e sicuro

Salute E Medicina Video: Menopausa: come evitare secchezza vaginale, vampate e incontinenza con la Ginnastica Pelvica (Aprile 2019).

Anonim

Durante la menopausa, potresti aver notato che vampate di calore e stanchezza sono accompagnate da un'altra, forse inaspettata, sintomatologia -. Cosa sai fare?

Unisciti a noi come i nostri ospiti esperti spiegano che cosa causa l'incontinenza urinaria durante la menopausa e condividono strategie per aiutarti a controllarlo. Discuteremo del ruolo svolto cambiando i livelli ormonali, i trattamenti dalle medicine agli esercizi, e come gestire la realtà pratica della convivenza con l'incontinenza. Inoltre, esploreremo lo stress emotivo che questo problema comune causa e come puoi sentirti di nuovo sicuro.

Come sempre, i nostri ospiti esperti rispondono alle domande del pubblico.

Annunciatore:

Benvenuti in questo webcast di HealthTalk. Prima di iniziare, ti ricordiamo che le opinioni espresse su questo webcast sono esclusivamente le opinioni dei nostri ospiti. Non sono necessariamente le opinioni di HealthTalk, dei nostri sponsor o di qualsiasi organizzazione esterna. E, come sempre, si prega di consultare il proprio medico per la consulenza medica più appropriata per voi.

Ora ecco il tuo ospite.

Rick Turner:

Durante la menopausa, si può scoprire che vampate di calore e stanchezza si uniscono a un altro sintomo forse inaspettato, l'incontinenza urinaria. Cosa puoi fare a riguardo? Ciao e benvenuto nel nostro webcast HealthTalk, menopausa e incontinenza: rimanere a secco, comodo e sicuro. Sono il tuo ospite, Rick Turner, e durante la prossima ora discuteremo le cause, i sintomi e il trattamento dell'incontinenza urinaria durante la menopausa.

Unirsi a noi al telefono per questa conversazione è la dott.ssa Susan A. Hobson, una pratica privata di uroginecologia a Portland, Oregon. Vede anche pazienti e fa parte del comitato direttivo del Providence Continence Center del Providence St. Vincent Medical Center di Portland, nell'Oregon. Benvenuti in HealthTalk, Dr. Hobson.

Dr. Susan A. Hobson:

Grazie. Sono contento di essere qui.

Rick:

È nostro piacere

Quindi, dottor Hobson, in che modo la menopausa influisce sul controllo della vescica? Qual è la connessione, come meglio sappiamo?

Dr. Hobson:

Destra. Bene, stiamo scoprendo che la risposta a questa domanda è meno chiara di quanto avessimo inizialmente pensato. Da un po 'di tempo sappiamo che l'estrogeno è benefico per le vie urinarie e per i muscoli degli organi pelvici, e abbiamo spesso pensato che l'estrogeno avrebbe avuto un ruolo importante nell'incontinenza o nel mantenimento del continente.

Rick:

Sì.

Dr. Hobson:

Ma i dati più recenti non lo supportano.

Rick:

Quindi la mancanza di estrogeni non sembra essere il problema, o lo sappiamo anche noi?

Dr. Hobson:

Bene, ciò che è interessante, è difficile individuare la differenza tra il processo di andare incontro alla menopausa e la perdita di estrogeni e il processo di invecchiamento, perché entrambi possono essere associati a disturbi urinari.

Rick:

Destra. Quindi che tipo di idee ci sono su ciò che sta causando l'incontinenza nelle donne in menopausa?

Dr. Hobson:

Bene, penso che quello che stai chiedendo veramente sono quali sono le cause dell'incontinenza in generale?

Rick:

Specificamente durante la menopausa o lo sappiamo?

Dr. Hobson:

Durante la menopausa. Di nuovo, penso che sia il problema. Non sappiamo cosa sia specificamente dovuto al fatto di essere in menopausa con la mancanza di estrogeni rispetto a ciò che è solo un cambiamento legato all'età, o se sono i due insieme allo stesso tempo.

Rick:

Quindi non lo sappiamo?

Dr. Hobson:

Non lo sappiamo

Rick:

Quindi sappiamo se il trattamento dei sintomi con gli estrogeni aiuta sempre?

Dr. Hobson:

Bene, ci sono due casi in cui abbiamo sicuramente visto che aiuta, e uno è specifico per le persone che hanno infezioni del tratto urinario frequenti, soprattutto più di tre volte l'anno. Riteniamo che sia troppo frequente.

Rick:

Destra.

Dr. Hobson:

E il trattamento dei tessuti con estrogeni può renderli più resistenti alle infezioni. Quindi abbiamo scoperto che è stato molto utile.

Rick:

Va bene.

Dr. Hobson:

E poi alcune persone con quelli che chiamiamo sintomi irritativi, quindi hanno dolorosa o una sensazione di bruciore con la minzione, o si lamentano che devono andare troppo spesso o troppo urgentemente, quelli a volte sono aiutati con gli estrogeni.

Rick:

Ci sono casi in cui trattare il problema dell'incontinenza con gli estrogeni rende in realtà peggiore?

Dr. Hobson:

Non ci sta trattando. C'erano alcuni dati con lo studio WHI, l'ampio studio che è uscito di recente mi sembra di circa otto anni fa che considerava l'uso della terapia ormonale sostitutiva, e che esaminava specificamente il rischio di cancro e il rischio di cancro al seno.

Rick:

Destra.

Dr. Hobson:

Ma alcuni dei dati che hanno ottenuto da quello studio in seguito hanno fatto sembrare che avrebbe potuto rendere l'incontinenza leggermente peggiore aggiungendo gli estrogeni, e questa è una scoperta molto confusa per noi sulla base di ciò che sappiamo …

Rick:

destra…

Dr. Hobson:

sulla fisiologia.

Rick:

Quindi, dottor Hobson, qual è il problema comune nelle donne in menopausa? Quanti sono incontinenti?

Dr. Hobson:

Si. Un numero reale che non potrei davvero dire, e i rapporti variano da qualche parte tra un quarto e la metà di tutte le donne, a seconda della fascia d'età e dell'impostazione. E poi l'altro fatto a cui pensare è che è così sottostimato.

Rick:

Questo è quello che stavo per chiedere.

Dr. Hobson:

Alla gente non piace parlarne, quindi un numero reale sarà difficile da ottenere.

Rick:

Sicuro. Molti sintomi che accompagnano la menopausa, le vampate di calore e cose del genere, sono spesso temporanei e alla fine si attenuano. L'incontinenza è associata alla menopausa nella stessa categoria o è più duratura?

Dr. Hobson:

No, tende ad essere più duraturo. L'incontinenza può essere temporanea se è dovuta a un fattore facilmente trattato come un'infezione o l'irritazione della vescica tramite dieta o fumo. Ma questi problemi alla vescica legati a cambiamenti normali, legati all'età, non tendono a migliorare nel tempo. Di solito richiedono un intervento per migliorare.

Rick:

Hai detto che questo è probabilmente sottostimato molto, un sacco di vergogna che ne consegue, comprensibilmente, imbarazzo. Parlaci dell'impatto emotivo dei problemi di controllo della vescica sulle persone che vedi.

Dr. Hobson:

Bene, per le persone che vedo, devo dire che c'è una gamma piuttosto ampia di impatto emotivo che a volte varia sostanzialmente da nessuna, solo da un disturbo, da una grave depressione e isolamento. Penso che il punto cruciale sia la gravità dell'incontinenza della persona, quanto hanno a che fare, ma anche il loro sistema di credenze.

Rick:

Come mai?

Dr. Hobson:

Bene, alcune persone pensano che i sintomi della vescica, che associano con la vecchiaia in un modo molto negativo, una perdita di gioventù o una perdita di salute. Colpisce anche la loro autostima con un partner se sono preoccupati per l'odore o la perdita. L'altra cosa è che a volte non vogliono lasciare la casa. Hanno paura di avere un odore o di avere una grossa perdita lì in pubblico e di essere scoperti fondamentalmente. E spesso diventano sempre più isolati e depressi, e piuttosto spirali fino al punto in cui non cercheranno aiuto medico.

Rick:

Quindi hai qualche consiglio su alcune strategie efficaci che hai visto impiegare per superare alcuni di questi ostacoli emotivi?

Dr. Hobson:

Penso che sia alleviare l'incontinenza, ma anche a cambiare il nostro punto di vista. Per me, come cultura e come comunità, abbiamo solo bisogno di rieducarci riguardo al significato dei sintomi della vescica mentre riflettono sul nostro senso di sé, così come ci siamo rieducati su come ci sentiamo sulla menopausa e su cosa riflessione che ha sulla nostra autostima. Quindi in realtà il messaggio deve essere che i sintomi della vescica sono comuni, sono comuni a qualsiasi età, anche se sono più comuni con l'età, e sono un sintomo di un problema di base che può essere affrontato.

Rick:

Questo è solo il risultato delle nostre radici puritane, credi, la riluttanza ad affrontare problemi come questo?

Dr. Hobson:

Penso che sia quello. Penso che sia il massimo. Penso che a volte siamo solo molto preoccupati per l'aspetto esteriore e superficiale.

Rick:

Sicuro.

Dr. Hobson:

Ma quello che provo a dire ai miei pazienti che, voglio dire, è difficile. Abbiamo Kleenex nella stanza sempre perché ci sono alcune lacrime che vengono a volte con questo. Ma questo non è diverso da una vista scarsa. Si verifica a qualsiasi età, ma il bisogno di leggere gli occhiali è più comune quando invecchiamo e prendiamo gli occhiali. Non smettiamo di leggere. Non ci vergogniamo di non avere una buona vista e abbiamo solo bisogno di resettare il modo in cui pensiamo a questi problemi.

Rick:

Sì. Quindi secondo te, dottor Hobson, quando una donna dovrebbe vedere un medico sull'incontinenza urinaria? E che tipo di dottore mi consigliate di vedere?

Dr. Hobson:

In realtà, penso che una donna dovrebbe vedere un medico prima dell'incontinenza perché, sinceramente, ci sono alcuni interventi proattivi che le donne possono fare prima dell'incontro con l'incontinenza. Quindi, con le donne e i loro OB / GIN o le loro donne che hanno di solito gli esami annuali, possono discutere su come prevenire certi tipi di incontinenza e altri disturbi del rilassamento pelvico, che spesso vanno insieme. A quel tempo, gli esercizi di Kegel possono essere insegnati e valutati, e quindi quella persona può provare a sviluppare abilità per prevenire l'incontinenza.

Rick:

Io vedo. Quindi ci sono alcune cose proattive, e parleremo di alcune tecniche, alcuni dei cambiamenti nello stile di vita, ma tu dici che in realtà puoi smetterla?

Dr. Hobson:

Puoi dirigerlo, per diversi tipi di incontinenza, assolutamente.

Rick:

In che modo viene diagnosticata in genere che qualcuno ha effettivamente un problema o ha un problema con l'incontinenza urinaria? Si basa solo sull'auto-segnalazione?

Dr. Hobson:

In genere si basa sul self-reporting, anche se ci saranno volte con persone in certe situazioni in cui è una persona cara o un caregiver che porta quella persona, e che è in genere con le persone che sono più inferme o potrebbero avere qualche demenza, ma che è giù dallo spettro da questo. Questo è in genere un problema di qualità della vita e le persone entrano quando hanno deciso che sta influenzando troppo la loro qualità della vita, purché non si sentano troppo isolati e depressi per fare qualcosa al riguardo.

Ma volevo seguire la tua altra domanda con quando vedere un dottore. E ancora penso che sia importante dire che ogni volta che una donna sente che tutto è decisamente fuori dall'ordinario è il momento di vedere un medico. Potrebbe non essere il momento di agire sul problema, ma almeno di entrare e ottenere alcune informazioni.

Rick:

Sicuro.

Dr. Hobson:

E penso che ci sia un messaggio molto forte che voglio dare, che è che in alcuni casi i sintomi urinari, specialmente l'urgenza, la frequenza, l'incontinenza o la difficoltà a passare l'urina possono essere dovuti a un problema di fondo più serio, e noi non lo facciamo Voglio semplicemente aggiungerlo automaticamente alle modifiche relative all'età. Hai davvero bisogno di vedere un medico e assicurarti che non ci sia qualcosa di più serio in corso.

Rick:

Sì. Cos'è un diario minzionale?

Dr. Hobson:

Quindi svuotare è il nostro termine tecnico per svuotare la vescica, e un diario minzionale è un modo per guardare le abitudini della vescica di qualcuno. Quindi chiediamo alla persona di raccogliere alcune informazioni per noi. Chiediamo loro di raccogliere informazioni su quanto bevono e che cosa è e, al momento in cui lo bevono, e poi tengono traccia di ogni volta che vanno in bagno e quanto sono andati in un momento e misurano effettivamente tale quantità. Questo può dirci quanto bene la vescica immagazzina l'urina. Se vai ogni volta al bagno con piccole quantità minuscole, questo ci fornisce molte informazioni.

Rick:

Destra.

Dr. Hobson:

È anche molto utile dirci quando hai fatto trapelare, cosa stava succedendo? Quindi era legato a tosse e starnuto? Hai avuto una forte spinta, non sei arrivato in tempo al bagno?

Rick:

Destra.

Dr. Hobson:

E poi finalmente può anche aiutarci a valutare quanto stai bevendo? A volte i reclami correlati alla vescica sono davvero legati all'eccesso di cibo, assorbendo troppo liquido, e questa è una cosa davvero facile da identificare da quel diario della vescica o diario minzionale.

Rick:

Abbiamo certamente ricevuto un mantra negli ultimi anni, non è vero, sul bere molta acqua?

Dr. Hobson:

Assolutamente. E penso che, come americani tipici, abbiamo cercato di superarci e abbiamo davvero fatto funzionare i nostri corpi per sbarazzarci dell'acqua extra.

Rick:

Altro deve essere migliore, giusto?

Dr. Hobson:

Altro deve essere migliore

Rick:

Puoi spiegare per noi, Dr. Hobson, i tipi di problemi di controllo della vescica e l'incontinenza che le donne possono sviluppare dopo la menopausa?

Dr. Hobson:

Si. Bene, i due più comuni, elencherò i due più comuni prima. E il primo è l'incontinenza da stress. La parola "stress" si riferisce in realtà a uno stress fisico, ed è qui che il sigillo, la chiusura della vescica, al mondo esterno, che si teneva stretto quando si saltava la corda o si tossiva o si starnutiva o si rideva, ora è debole, e permette all'urina di scivolare via con ogni colpo di tosse o salto. L'altro tipo più comune è l'incontinenza da urgenza, che, "Ah, devo arrivare lì adesso", e il flusso di urina inizia prima che tu sia effettivamente seduto sul water. E poi terzo, puoi avere entrambi allo stesso tempo.

Rick:

Va bene. E che dire di qualcosa chiamata disuria? Cos'è quello?

Dr. Hobson:

La disuria si riferisce in realtà a una sensazione dolorosa al momento della minzione. E la vera disuria è l'irritazione dell'uretra che stai percependo mentre passa l'urina. A volte questo può essere correlato alla mancanza di estrogeni, ei tessuti diventano così sottili e sensibili da provocare dolore, e il solo trattamento con estrogeni può portarlo via.

Rick:

E poi c'è qualcosa chiamato nocturia, che sembra legato alla notte?

Dr. Hobson:

Sì. Questo è comune man mano che invecchiamo. Quindi la notte è la notte. Nella sua forma più semplice, è il numero di volte che si va in bagno dopo aver dormito per la notte e prima di svegliarsi per la giornata.

Rick:

Destra.

Dr. Hobson:

Ma in realtà non si riferisce al cane che ti ha svegliato e sei andato in bagno. È davvero il numero di volte in cui la vescica ti dice di alzarti durante la notte per svuotare. Questo in realtà può essere causato dal fatto che stiamo invecchiando perché il nostro rene non trattiene l'acqua durante la notte come prima. Di solito, concentrerà l'urina in modo che possiamo dormire, ed è per questo che la tua prima urina è così concentrata. Ma man mano che invecchiamo, anche il rene non lo fa. E il primo passo per provare a migliorare questo è solo diminuendo il bere tre o quattro ore prima di andare a dormire in modo che il tuo rene possa sbarazzarsi di tutta quell'acqua prima di andare a letto.

Rick:

Destra. E hai detto che puoi avere più di un tipo di sindrome o di incontinenza allo stesso tempo?

Dr. Hobson:

Assolutamente si. È abbastanza comune.

Rick:

Quindi la menopausa stessa non può essere la forza trainante, la ragione dell'incontinenza urinaria. Quali altre cause oltre all'invecchiamento o alla menopausa possono provocare questi sintomi?

Dr. Hobson:

Bene, una delle cose che sappiamo assolutamente che può portarlo avanti è tutto ciò che indebolisce il pavimento pelvico, così il parto, la tosse cronica, il peso eccessivo, anche le attività sportive estremamente sconvolgenti sono comuni, e che in genere porta ad alcuni incontinenza da stress. E poi l'età da sola ci mette a rischio di avere sintomi di vescica iperattiva, e non sappiamo perché. Ma la dieta e il dolore ai muscoli pelvici e le cattive abitudini alla vescica possono portare anche all'incontinenza urinaria.

Rick:

Hai detto che è anche possibile che possano essere indicatori di qualcosa di più serio in corso. E le infezioni?

Dr. Hobson:

Assolutamente. Ci sono abbastanza donne che arrivano con una specie di vaga frequenza d'urgenza forse per gli ultimi tre, quattro, cinque, sei mesi e troviamo un'infezione sottostante. Hanno solo un'infezione di basso livello.

Rick:

E poi in termini di altre cose che potrebbero causare questi sintomi, il diabete, è un fattore?

Dr. Hobson:

Destra. Diabete, ictus, sclerosi multipla, tutti questi possono essere le cause. E poi, cosa più importante, anche se è meno frequente, è il cancro della vescica, e questo è molto importante sapere che può essere una causa.

Rick:

E che dire degli effetti collaterali dei farmaci, possono portare questi stessi sintomi?

Dr. Hobson:

Loro possono. Immagino che quello che direi sia uno degli effetti collaterali più comuni del farmaco che causa la perdita sono i farmaci sedativi.

Rick:

Sedativo?

Dr. Hobson:

Sì. Quindi, quando le persone stanno dormendo, non si svegliano fino a quando la loro vescica non è molto, molto piena, e possono avere perdite solo perché non hanno avuto abbastanza tempo per ricevere il segnale e andare in bagno.

E questo solleva in realtà solo un altro tipo di perdita di cui non ho parlato, che è una specie di ciò che chiamiamo una perdita funzionale. È fondamentalmente quando c'è una presenza di troppi ostacoli tra te e il bagno, come ad esempio persone con lavori altamente regolati e pause bagno o quelli che hanno bisogno di assistenza per arrivare in bagno e non ce l'hanno o forse quelli con artrite o indumenti complicati elementi di fissaggio che non riescono a spogliarsi in modo tempestivo.

Rick:

Torna ai farmaci solo per un momento, sono problemi di incontinenza o perdite comuni effetti collaterali di alcuni farmaci più comuni, come i farmaci per la pressione del sangue o farmaci per il cuore, questo tipo di cose?

Dr. Hobson:

Non lo vedo. Non l'ho visto. Non so se ci sia letteratura a riguardo.

Rick:

Va bene. Giusto. Quindi una volta diagnosticata, parliamo di come viene trattata l'incontinenza urinaria. Puoi darci una panoramica, dottor Hobson?

Dr. Hobson:

Mi piace classificarlo in tre categorie principali.

Rick:

Va bene.

Dr. Hobson:

Uno sarebbe cambiamenti comportamentali. Quindi si potrebbe avere un cambiamento nella dieta o svuotare o bere abitudini come abbiamo parlato, svuotamento temporizzato o aumento della salute muscolare attraverso l'esercizio, facendo Kegel. La prossima categoria sarebbe farmaci per ridurre i sintomi della vescica iperattiva o potrebbe aumentare la forza di quel sigillo della vescica per evitare perdite. E poi approcci strutturali, e in pratica quelli stanno cercando di ristabilire il supporto della forza del sigillo alla vescica, che può essere un dispositivo che è qualcosa che si adatta alla vagina o un approccio chirurgico.

Rick:

Va bene. Bene, andiamo in questi in profondità poi. Iniziamo con i cambiamenti dello stile di vita. Che tipo di cambiamenti dietetici prima di tutto si può fare? Hai detto che beviamo spesso come una delle cause di questo problema.

Dr. Hobson:

Destra. Quindi, esattamente, è per questo che il diario minzionale diventa così importante per capirlo. Quindi può esserci overdrinking e le persone devono semplicemente sbarazzarsi di tutto quell'eccesso di acqua. E poi ci sono liste disponibili di irritanti alla vescica, cose nella nostra dieta che possono influenzare l'attività della vescica.

Rick:

Renderlo più sensibile?

Dr. Hobson:

Ciò lo rende più sensibile o addirittura lo irrita e lo fa desiderare di svuotare più spesso o con urgenza, e molto comunemente la caffeina o l'alcol o la carbonatazione possono persino aumentare quei sintomi o addirittura essere l'unica causa di quei sintomi.

Rick:

Che dire dei succhi acidi, ho capito che sono utili per prevenire le infezioni del tratto urinario, ma possono anche essere irritanti?

Dr. Hobson:

Si. È una specie di trucco, no?

Rick:

Si.

Dr. Hobson:

No, assolutamente. Il succo di mirtillo è acido, che aiuta a diminuire la crescita dei batteri, ma può essere irritante per il rivestimento della vescica. Quindi è un po 'una linea sottile. Anche il fumo può essere irritante per la vescica.

Rick:

Fumo. Va bene. Un altro buon motivo per smettere.

Dr. Hobson:

Esattamente.

Rick:

E il peso è un fattore? Il peso extra porta più problemi di controllo della vescica?

Dr. Hobson:

Assolutamente si. Ci sono alcuni studi molto buoni che dimostrano che grandi perdite di peso di persone che sono molto obese, ma anche piccole perdite come 15 sterline possono diminuire la denuncia delle persone di incontinenza da stress - non tanto gli altri tipi ma generalmente l'incontinenza da stress.

Rick:

Va bene. E in termini di consumo di liquidi, se le persone vogliono ridurre e magari ottenere un livello più equilibrato nel loro corpo, come fanno a sapere cosa è appropriato? Non vuoi prendere troppo liquido, giusto?

Dr. Hobson:

No, è assolutamente giusto. Non vuoi prendere troppo poco. Se non hai un problema di salute e il tuo medico non sta osservando l'assunzione di liquidi o acqua, allora una regola generale è quando l'urina è di un giallo chiaro, se è chiaro, questo è il tuo corpo che cerca di liberarsi di acqua pura E se è un giallo più scuro o è un'ambra, sta dicendo che hai bisogno di un po 'più d'acqua.

Rick:

È troppo concentrato

Dr. Hobson:

Nel tuo sistema, è troppo concentrato. E l'urina concentrata può anche essere irritante per la vescica o il tessuto esterno.

Rick:

Quindi bevi solo quando hai sete?

Dr. Hobson:

Bene, ora, direi che se bevi quando hai sete ma stai consumando tre litri di acqua, potresti voler vedere un dottore perché potrebbe essere un'indicazione di diabete o qualche altro problema.

Rick:

Destra. Buon punto Va bene. Stiamo per arrivare ad alcuni di quegli altri cambiamenti dello stile di vita e possibili interventi chirurgici e trattamenti medici e tutte queste cose.

Dr. Hobson, quali esercizi, passando a quell'argomento, gli esercizi sono utili per il trattamento dell'incontinenza?

Dr. Hobson:

Penso che l'esercizio generale sia stato di per sé di per sé utile, ma può essere difficile perché le persone spesso si lamentano di perdite con l'esercizio. Quindi esercizi specifici per diminuire l'incontinenza sarebbero l'esercizio di Kegel e molte persone ne hanno sentito parlare.

Rick:

Sì.

Dr. Hobson:

L'azione dell'esercizio di Kegel è fondamentalmente ciò che si fa quando cercano di impedire al gas di passare o alle urine di passare?

Rick:

Va bene.

Dr. Hobson:

E se una donna ripeterà quell'attività stringendo quei muscoli e cercando di tenerla per 10 secondi per 10 volte di seguito, tre volte al giorno è solo una specie di raccomandazione generale. Alcune persone avranno sicuramente bisogno dell'intervento di un fisioterapista, la guida per poter avere successo con gli esercizi, ma sicuramente provarli prima da soli a casa è molto, molto appropriato.

Rick:

Va bene. Qualcuno può effettivamente allenare la vescica a trattenere più urina?

Dr. Hobson:

Assolutamente. Quindi ci sono alcune vesciche con cui questo non funzionerà, ma è un buon primo passo per vedere se forse stai solo ascoltando la tua vescica con ogni piccolo mormorio e non chiedendogli di aspettare abbastanza a lungo. E quindi ciò che le persone possono fare è semplicemente provare a stabilire un obiettivo. Quindi se sai che vai al bagno circa ogni ora, un'ora e mezza, la prossima volta che hai la sensazione di vedere se puoi aspettare altri 15 minuti, e poi continua a cercare di farlo progressivamente. E ci saranno certamente persone in cui ciò non sarà efficace, ma questo ci sta dando buone informazioni se non lo è.

Rick:

Interessante. Capisco anche che puoi usare il biofeedback come parte del trattamento. Come funziona?

Dr. Hobson:

Ora, il biofeedback è un termine divertente. È un termine che descrive davvero un modo esterno di misurare un'attività fisica. Un semplice esempio di questo è la guida. Se senti la pressione del tuo piede calpestare il gas, e la macchina si muove, ed è il movimento della macchina che ti dice se stai facendo un passo troppo duro o troppo morbido.

Rick:

Va bene.

Dr. Hobson:

Si. Quindi il biofeedback del pavimento pelvico è simile allo stesso modo. C'è un dispositivo di rilevamento essenzialmente a forma di tampone che si trova nella vagina, e quando si stringono i muscoli appropriati, ti dà un segnale. Quindi, per le persone che hanno difficoltà a trovare quei muscoli o che cercano di non usare altri muscoli nel corpo allo stesso tempo, è molto, molto utile in un certo senso di essere un auto-allenatore in modo che possano valutare quanto stanno facendo bene.

Rick:

Quindi, nel provare questi diversi stili di vita, esercizio fisico e approcci dietetici, Dr. Hobson, per quanto tempo qualcuno dovrebbe darli? Quanto tempo impiegano normalmente per effettuare un cambiamento prima di voler considerare qualcos'altro?

Dr. Hobson:

Tornando indietro, penso che sia importante che quando inizi a provare quelle cose hai già escluso che non ci sia nulla di serio da fare. Una volta provati, direi che almeno da uno a due mesi mi sento davvero come se l'avessi provato, non solo nei fine settimana. E se questo non funziona, sappiamo che il successo è maggiore per alcune persone se usano un fisioterapista per il pavimento pelvico per istruirli e guidarli e ricompensarli per il successo.

Rick:

Sì. Passando a qualcosa di leggermente diverso, ho anche sentito che la stimolazione elettrica dei muscoli pelvici è talvolta usata come trattamento per questo. Che tipo di problema alla vescica sarebbe appropriato?

Dr. Hobson:

Questo è appropriato per l'incontinenza da stress, per la maggior parte.

Rick:

Va bene.

Dr. Hobson:

L'uso di E-stim aiuta a reclutare i muscoli che una persona sta avendo difficoltà a reclutarsi da sé, e che la stimolazione elettrica può aggiungere un po 'più di brio al proprio buck quando si tenta di farlo.

Rick:

Quindi puoi allenare i muscoli usando quello?

Dr. Hobson:

Destra. In questo modo puoi allenare i muscoli usando questo e aiutare ad aumentare i benefici.

Rick:

Va bene.

Dr. Hobson:

Quindi, questo è in genere però per le persone con muscoli che sono in grave forma seriamente cattiva.

Rick:

Destra.

Dr. Hobson:

L'altra volta è usato per la sindrome del dolore, ma è usato in un modo diverso.

Rick:

Va bene.

Dr. Hobson:

Anche se la sindrome del dolore può essere associata con l'urgenza e la frequenza della vescica, così può venire in quel caso.

Rick:

Tutto ok. Bene, passiamo all'argomento dei farmaci usati per trattare l'incontinenza. Che cosa viene in genere utilizzato?

Dr. Hobson:

Bene, l'uso tipico del farmaco è per le persone con vescica iperattiva con o senza perdite, e quelle appartengono al gruppo chiamato anti-colinergico.

Rick:

Ho sentito quel termine. Cosa significa?

Dr. Hobson:

Dillo di nuovo ora?

Rick:

Cosa significa questo termine? Perché ho sentito molto su altre cose, anti-colinergici.

Dr. Hobson:

È il messaggio nervoso al muscolo a causarlo per contrarsi, e questo tipo di blocchi che segnalano il percorso.

Rick:

Oh, capisco.

Dr. Hobson:

Quindi funziona contro quella via di segnalazione colinergica per diminuire le contrazioni muscolari e cercare di diminuire le contrazioni muscolari disfunzionali, anche se può far sì che i muscoli funzionali non funzionino così bene. Quindi le persone che hanno già difficoltà a svuotare le vesciche potrebbero non fare bene con questi farmaci perché hanno più difficoltà.

Rick:

E quali sono i farmaci tipici in quella categoria?

Dr. Hobson:

Quindi quelli di cui molte persone hanno sentito parlare sarebbero Ditropan (ossibutinina), Detrol (tolterodina), ossibutinina e questi tipi. E ce ne sono altri otto più nuovi che sono venuti giù dal luccio, e per alcune persone lavorano meglio, e alcune persone no.

Rick:

Ci sono altri effetti collaterali comuni di cui le persone dovrebbero essere consapevoli?

Dr. Hobson:

Destra. Quindi l'effetto collaterale più comune sarebbe la secchezza delle fauci e la stitichezza. A volte possono effettivamente influenzare la tua capacità di leggere da vicino, ma è solo temporaneo mentre stai usando il farmaco.

Rick:

Va bene.

Dr. Hobson:

E poi ci sono altre persone che hanno diversi effetti collaterali individuali. Una delle cose più importanti però è sapere che una persona non ha il tipo più grave di glaucoma, il glaucoma ad angolo chiuso. Quella gente non dovrebbe usare quei farmaci.

Rick:

Vedo una nota su Detrol che causa allucinazioni nei bambini e negli anziani. Che cosa sai al riguardo?

Dr. Hobson:

Sì. Quindi l'effetto anti-colinergico, che è buono per rallentare l'attività dei muscoli della vescica, può attraversare la barriera emato-encefalica e fare in modo che le persone abbiano qualche difficoltà con la mentazione o l'orientamento. E non è così comune, ma è più adatto ad accadere in gruppi suscettibili, come i gruppi pediatrici oi vecchi gruppi geriatrici.

Rick:

Va bene.

Dr. Hobson:

Quindi è sicuramente qualcosa da cercare in tutti i pazienti quando si iniziano i farmaci, ma soprattutto le donne anziane.

Rick:

Capisco anche che gli antidepressivi sono spesso usati per trattare questo. Perché?

Dr. Hobson:

Gli antidepressivi non sono in genere utilizzati per la vescica iperattiva, ma dipende da quello di cui si sta parlando. Quindi hai qualche nome specifico?

Rick:

Bene, vedo duloxetina. È così che è pronunciato?

Dr. Hobson:

Va bene. Quindi hai ragione. Quindi duloxetina è stata effettivamente provata per l'incontinenza da stress. È l'unico farmaco che si ritiene sia utile nel serrare lo sfintere uretrale per diminuire l'incontinenza da stress ma non per la vescica iperattiva.

Rick:

Che mi dici di imipramina?

Dr. Hobson:

Quindi l'imipramina è stata una delle prime anti-colinergiche. Mi dispiace. Spesso dimentico che in origine era un antidepressivo.

Rick:

Va bene.

Dr. Hobson:

Ma non è così comunemente usato per quello ora.

Rick:

Interessante. Quindi quelli sono usati. Ed è stato scoperto come effetto collaterale di tali farmaci se fossero stati originariamente concepiti come antidepressivi?

Dr. Hobson:

Penso che l'imipramine sia stata una scoperta. Duloxetina, penso che teorizzarono che avrebbe funzionato in quel modo e scoprì che lo faceva un po '.

Rick:

Io vedo. Sì. Passando poi con alcuni dispositivi che possono essere inseriti nel corpo per aiutare con l'incontinenza urinaria, che cosa è disponibile?

Dr. Hobson:

La cosa più comune è un dispositivo chiamato pessario. Un pessario è un dispositivo morbido in silicone che può essere inserito nella vagina, e di solito ha la forma di un diaframma, ma ha un po 'più di resistenza alla trazione. Quindi in realtà può spingere contro l'uretra e dare un po 'di sostegno in più e in questo modo ripristinare la naturale chiusura all'uretra, quindi quando tossisci e starnutisci non ottieni quella perdita.

Rick:

Io vedo. E c'è qualcosa chiamato un inserto uretrale?

Dr. Hobson:

Sì. Ci sono, credo, diversi stili di questo. È un inserto che fondamentalmente è un palloncino gonfiabile o un tappo riempito di olio minerale che può essere passato nell'uretra e poi tenuto lì fino a quando decidi di voler svuotare. E quindi quelli sono di nuovo buoni per l'incontinenza da stress, ma probabilmente non per le persone che hanno perdite durante il giorno, ma persone che hanno perdite con attività molto specifiche. Ad esempio, un corridore che potrebbe voler semplicemente utilizzare quel dispositivo mentre è in esecuzione …

Rick:

Destra.

Dr. Hobson:

e tiralo fuori.

Rick:

Va bene. E poi c'è qualcosa chiamato barriera uretrale esterna. Cos'è quello?

Dr. Hobson:

Devo ammettere che mi è meno familiare, ma funziona nello stesso principio senza entrare nell'uretra e nella vescica come fanno le spine.

Rick:

Va bene. Quindi passare al problema della chirurgia, quando è la chirurgia una buona opzione per il trattamento dell'incontinenza urinaria?

Dr. Hobson:

La chirurgia è in realtà solo un altro modo per provare a ripristinare la funzione di quel sigillo, quel meccanismo per mantenere l'urina nella vescica e non fuoriuscire all'esterno. E penso che quando tutte le altre misure conservative, l'esercizio fisico, hanno fallito o quando una persona ha provato un pessario o semplicemente sa da sé che un pessario non è una buona opzione, allora la chirurgia è una buona opzione.

Rick:

Quindi la vedi come ultima risorsa?

Dr. Hobson:

È l'ultima risorsa principalmente perché ha solo un rischio maggiore e se qualcuno riesce a cavarsela con qualcosa di più piccolo, non c'è davvero alcun rischio.

Rick:

Quindi abbiamo detto che ci sono molti diversi tipi di incontinenza. Suppongo che ci siano diversi tipi di interventi chirurgici per trattarli. Hanno tutti obiettivi diversi?

Dr. Hobson:

Hanno lo stesso obiettivo. Tutti vogliono aiutare a ripristinare quella valvola di chiusura sulla vescica, che è fondamentalmente l'uretra, così tutti supportano l'uretra aiutandola a chiudersi quando si ha la tosse o uno starnuto nel modo in cui era solito. E possono farlo sia usando il tuo stesso tessuto per sollevare l'uretra in posizione o posizionando una maglia o un pezzo di tessuto in quella posizione per sostenere l'uretra.

Rick:

E qual è il tasso di successo della chirurgia per questo problema?

Dr. Hobson:

Dipende dal foglio che stai leggendo. Direi che - e dipende dalla procedura - le procedure di fionda hanno segnalato ovunque da un tasso di successo del 65-90 percento.

Rick:

Va bene. E ancora, che cos'è una procedura di fionda?

Dr. Hobson:

Quindi la fionda è la procedura in cui passiamo una rete, un pezzo di materiale sintetico dietro l'uretra, o il tuo stesso tessuto, che sarebbe un pezzo della tua fascia, dietro l'uretra e fondamentalmente sostenendo l'uretra. E in sostanza sembra una fionda perché è in una conformazione a forma di U che regge l'uretra.

Rick:

Io vedo. Va bene. E poi che dire di altri tipi di interventi chirurgici, quanto successo hanno?

Dr. Hobson:

Hanno altrettanto successo, ma hanno diversi effetti collaterali. Direi che tutte le nostre procedure sono comprese tra il 65 e il 90 percento, a seconda delle serie e in base ai reclami iniziali del paziente.

Rick:

E sarebbe una soluzione permanente?

Dr. Hobson:

È destinato a essere permanente, ma quelli sono i fallimenti che vengono fuori sono persone in cui non rimane permanente per loro. E possono essere rifatti o possono essere aumentati con altri tipi di procedure.

Rick:

Va bene. Quindi abbiamo coperto i cambiamenti dello stile di vita, la dieta e l'esercizio fisico e questo genere di cose, incluso l'esercizio. Abbiamo esaminato gli inserti. Abbiamo parlato di chirurgia. Ci sono altri tipi di trattamenti che dovremmo sapere, dottor Hobson?

Dr. Hobson:

Bene, nel gruppo iperattivo della vescica oltre ai farmaci e alla terapia fisica, ci sono due procedure che usiamo per le persone che semplicemente non rispondono a nessuno di questi interventi. E uno si chiama InterStim. È fondamentalmente un dispositivo impiantabile che stimola i nervi che portano alla vescica per cercare di rilassarli, il che suona poco intuitivo.

Rick:

Sì.

Dr. Hobson:

Ma fondamentalmente può fare ciò che fanno questi farmaci, ma solo attraverso un meccanismo diverso.

Rick:

Va bene.

Dr. Hobson:

Lo usiamo nei pazienti più difficili e difficili, e ha una percentuale di successo del 50 percento su quelli, ma quelli sono i pazienti più difficili.

Rick:

Va bene. È una piccola cosa carica di batteria?

Dr. Hobson:

È molto simile a un pacemaker.

Rick:

Un pacemaker. Destra.

Dr. Hobson:

Sì. E se ha successo, è impiantato in modo permanente.

Rick:

Va bene.

Dr. Hobson:

E l'altro nuovo trattamento che abbiamo è Botox, la tossina botulinica.

Rick:

Sì.

Dr. Hobson:

Iniezione nella parete della vescica. Allo stesso modo, calmerà quei muscoli della vescica per quelle persone che non rispondono ai farmaci o altri interventi.

Rick:

E quanto dura?

Dr. Hobson:

Stiamo ancora scoprendo. È abbastanza nuovo. Stiamo osservando da qualche parte nell'ordine da due a cinque anni. Dovremo solo vedere.

Rick:

Wow. E poi so che ci sono un sacco di prodotti da banco disponibili per aiutare le donne a stare comode e asciutte. Puoi parlarci di alcuni dei migliori nella tua esperienza?

Dr. Hobson:

È molto specifico per la persona.

Rick:

Va bene.

Dr. Hobson:

Non ho una lista dei migliori. Penso che sia davvero ciò che funziona per ogni persona. Alcune persone vogliono solo un piccolo blocco mestruale, un mini-pad perché in realtà non vogliono il grosso e non hanno grandi perdite.

Rick:

Va bene.

Dr. Hobson:

E gli altri hanno davvero bisogno di essere preparati per un'enorme perdita schiacciante, così che i loro vestiti non si bagnino e saranno i capi più grandi.

Rick:

Sicuro. C'è una camera di compensazione per informazioni su questo tipo di cose, la gamma di opzioni disponibili? Come possono scoprirlo le donne?

Dr. Hobson:

Si. Vediamo. Qual è il miglior? Direi che il sito Web della International Continence Society ha un buon sito per il paziente, il sito della American Urogynecologic Association.

Rick:

Hai un sito Web sulla punta della tua lingua?

Dr. Hobson:

Bene, il sito Web augs, quindi è augs.org.

Rick:

Tutto ok.

Dr. Hobson:

E questa è la nostra American Urogynecologic Society, e anche loro avranno delle buone e ottime informazioni sui pazienti.

Rick:

Va bene. Dr. Hobson, andiamo alle domande per te. Il primo proviene da Tyngsborough, nel Massachusetts, e questo ascoltatore scrive: "Hai qualche suggerimento su come ricordare di fare gli esercizi di Kegel per i muscoli del pavimento pelvico?" Una piccola stringa sul tuo dito o cosa?

Dr. Hobson:

Si. Bene, questa è una cosa. A volte le persone scelgono qualcosa che è normale per tutto il giorno. Come se per quella routine tre volte al giorno, prima di ogni pasto o dopo ogni pasto. Ho una donna che ha Kegeled ad ogni semaforo.

Rick:

A seconda della tua città, potrebbe essere molto.

Dr. Hobson:

Non vuoi strafare.

Rick:

Destra.

Dr. Hobson:

A volte le persone hanno solo un piccolo codice per se stessi, lo Special K sulla scatola. Questo è lo Special K, giusto? Puoi metterlo da qualche parte. Quindi è davvero come niente. Prima che diventi una routine, abbiamo solo bisogno di piccoli promemoria, e solo per provare a impostare qualcosa che dice "Ok, questo è quando lo faccio".

Rick:

Va bene. E di nuovo hai accennato prima, qual è un buon regime per fare Kegels?

Dr. Hobson:

Destra. Quindi, quando lo provi per la prima volta, prova a sollevare quel muscolo, stringendolo e tenendolo il più vicino possibile a 10 secondi, e inizialmente non sarà probabilmente di 10 secondi.

Rick:

Uh Huh.

Dr. Hobson:

Ma prova, 10 volte, tre volte al giorno.

Rick:

Va bene. La prossima domanda ci viene da San Diego, in California, "Ho fatto i miei esercizi di Kegel, " siamo sull'argomento di Kegel qui, "per l'incontinenza, ma loro non stanno aiutando. Cosa dovrei fare?" Qual'è il prossimo?

Dr. Hobson:

Sì. Bene, penso che questo sia il punto in cui cercare il consiglio di qualcuno di vedere un medico. Quindi il medico potrebbe farti vedere un fisioterapista, ma potrebbe averne alcune - se sei auto-diagnosticato - informazioni aggiuntive che non conoscevi.

Rick:

E hai detto di solito con cose come questa, vuoi dargli un paio di mesi?

Dr. Hobson:

Raccomando un paio di mesi di sensazione come se lo avessi fatto di routine. È simile a se ti stai allenando in palestra. I tuoi muscoli sono doloranti il ​​primo giorno, ma in realtà non vedi un cambiamento di definizione o di dimensioni per un paio di mesi.

Rick:

Si. Ci vuole tempo.

Dr. Hobson:

Ed è lo stesso tipo di muscolo. È muscolo scheletrico e lo costruisci allo stesso modo.

Rick:

Va bene. Redmond, Washington, ci manda la nostra prossima domanda: "C'è un modo per prevenire l'incontinenza prima che inizi?" Qualcosa di cui abbiamo parlato durante il programma. Penso che potremo ripassarlo.

Dr. Hobson:

Destra. Quindi, di nuovo, questo può essere introdotto fin dall'adolescenza. Sicuramente le donne in età fertile e prima della gravidanza si limitano a chiedere all'operatore sanitario della stessa persona esattamente quella stessa domanda, e di solito quello che faranno è ripassare l'esercizio di Kegel e quando e quanto tempo farlo. E questo è l'intervento principale.

Rick:

Questo è il principale. C'è un'età specifica in cui le persone dovrebbero considerarlo?

Dr. Hobson:

È difficile immaginare che sia troppo giovane, ma direi sicuramente che quando la gente avrà 20 anni sarebbe bello aggiungere al proprio armamento altri esercizi.

Rick:

E tu dici che spesso si tratta di problemi legati alla gravidanza e al parto?

Dr. Hobson:

Destra. E penso che questo sia ciò che spinge i fornitori a parlare di questo in previsione di problemi al momento della consegna o successivamente. Ma dobbiamo fare meglio ad avere persone anche prima che considerino la gravidanza avere quei muscoli sul radar per rimanere forti.

Rick:

Sì. Sintonizzato.

Dr. Hobson:

Sì.

Rick:

Forest City, in Pennsylvania, è la fonte della prossima e-mail: "Ho scoperto che usare gli elettrodi funziona per me nel trattare le perdite minori, non sono stato dal medico e, francamente, sono imbarazzato. che la situazione peggiorerà se non agirò? "

Dr. Hobson:

Quindi è certamente possibile. Una cosa da dire qui è che ciò che sappiamo su di lei è che a volte perde qualche piccola quantità, e ha bisogno di un pad, ma non sappiamo perché perde. È con un impulso, come un improvviso, travolgente, "Non posso andare in bagno?" O è solo con un colpo di tosse o uno starnuto? Il problema della tosse o dello starnuto, sì, probabilmente peggiorerà se non farai nulla, ma c'è meno preoccupazione che possa esserci un problema di fondo. E non conosco l'età della persona, ma dato che stanno ascoltando uno show in menopausa probabilmente potrebbero essere dell'età in cui sono a rischio di un problema più serio.

Rick:

Destra. E tu dici che è con la tosse o lo starnuto che questo problema potrebbe essersi verificato. Questo sarebbe il tipo di incontinenza da stress che hai descritto?

Dr. Hobson:

Esattamente. Giusto. Grazie.

Rick:

Va bene. Andiamo a Chicago, nell'Illinois, per la prossima domanda: "Devo alzarmi per andare al bagno due o tre volte ogni notte, è normale, o dovrei essere preoccupato?"

Dr. Hobson:

Quindi da due a tre volte a notte rientra ancora nell'intervallo di ciò che diciamo è normale. Penso che quello che direi a quella persona è che se non si alzano mai, e ora improvvisamente si alzano tre volte a notte, questo è un cambiamento abbastanza significativo da chiedersi cosa sta succedendo. Ma se questo è stato il loro schema, due o tre volte per anni e anni, allora probabilmente non dovrebbero preoccuparsi di per sé.

Rick:

Destra. E ancora il modo tipico per affrontare questo problema, bere meno acqua e altri liquidi consumati in quello che, quattro ore prima di coricarsi?

Dr. Hobson:

Da quattro a cinque ore è quello che dico di solito. E la cosa che non sappiamo di lei è che si muove troppo spesso durante il giorno, o è solo un problema notturno? Perché se è solo un problema notturno, è più probabile che risponda a cose come la restrizione dei liquidi all'inizio della giornata, e ci sono altre manovre. Se le persone tendono ad avere edema nelle gambe, se si sdraiano un paio d'ore prima di andare a dormire e con i piedi sollevati, questo può riportare quel liquido nel sangue e fuori dal corpo piuttosto che farlo durante la notte in cui devi alzarti e svuotare la vescica.

Rick:

Oh, interessante. Va bene. Andiamo a Seattle, Washington, dopo, "I miei sintomi principali sono il dolore e la pressione durante la notte perché quando sono addormentato non sto svuotando la vescica più spesso, ma devo alzarmi almeno due volte durante la notte perché il disagio la mia vescica mi sveglia e durante il giorno non è così male, anche se passo attraverso fasi di dover andare frequentemente, a volte è difficile far scorrere il flusso, altre volte senza problemi.

Dr. Hobson:

Si. Le due cose che determinano per me sono il dolore e la pressione, ea volte è difficile far funzionare il flusso.

Rick:

Sì.

Dr. Hobson:

Queste due cose mi fanno meravigliare del pavimento pelvico di questa donna, che in realtà ci sia disfunzione muscolare, spasmo in quei muscoli del pavimento pelvico che fanno sì che quei muscoli siano dolenti sia quando la vescica si riempie o forse con un rapporto sessuale per questa persona. Lei non l'ha detto.

Rick:

No.

Dr. Hobson:

E poi durante il giorno se quei muscoli sono in spasmo, non vogliono lasciare la porta aperta in modo appropriato. Quindi può rendere difficile passare l'urina per quella persona. Quindi lei è un candidato eccellente per essere visto da un medico e probabilmente un fisioterapista.

Rick:

E gli spasmi muscolari, non so se li abbiamo toccati di per sé.

Dr. Hobson:

No, non l'abbiamo fatto. I muscoli del pavimento pelvico sono una ciotola di muscoli che supportano gli organi pelvici. Gli esercizi di Kegel, il nome, si riferiscono in realtà al rafforzamento di quei muscoli. Quei muscoli sono importanti per sostenere gli organi. Sono importanti per cercare di chiudere la valvola quando non vuoi andare, ma devono rilassarsi perché tu possa svuotare l'intestino o la vescica. Alcune persone mettono il loro stress in quei muscoli del pavimento pelvico e possono stringersi proprio come fare un nodo alla schiena o al collo.

Rick:

Sicuro.

Dr. Hobson:

Oppure altre persone possono avere problemi muscoloscheletrici che cambiano la postura del corpo che mette troppo stress su quei muscoli. E poi quei muscoli possono essere disfunzionali dove sono stretti quando non dovrebbero essere, e non possono contrarsi ulteriormente perché sono già contratti al massimo. Quindi le persone finiscono per ottenere muscoli fermi che non rispondono correttamente. Non diventano più stretti quando non vogliono perdere, e non si rilassano quando vogliono andare in bagno. E diventano dolorosi ogni volta che viene loro chiesto di fare qualsiasi cosa.

Rick:

Sono curioso di fare gli esercizi di Kegel. Possono mai innescare uno spasmo?

Dr. Hobson:

Assolutamente. E questo, sfortunatamente, è ciò che vediamo anche nella nostra società overachiever americana: se dico 10 secondi 10 volte tre volte al giorno, ci saranno alcune persone i cui muscoli non sono pronti per quello. Oppure ci saranno altre persone che diranno: "Beh, questo significa che tre o tre volte al giorno sarà meglio, " e queste persone probabilmente affronteranno stanchezza e dolore muscolare proprio come se facessi un migliaio di sit-up domani. lo stomaco sarebbe in fiamme.

Rick:

Protesterebbe, sì. Va bene. Vediamo. Abbiamo una domanda di Bremerton, Washington: "Sembra che abbia perso la capacità di sapere quando ho bisogno di urinare, ma non mi sembra di sentire la voglia di fare pipì molto spesso, ma ho notato che quando ho un caldo flash, sembra essere collegato al bisogno di fare pipì.Questo sembra davvero strano, ma è normale? "

Dr. Hobson:

No. Ora, mi chiedo se questa persona stia equipaggiando vampate di calore con il sudore e la diaforetica. Quando la vescica si sovrasta, attiva altri nervi nel sistema autonomo, e le persone si sudano, e mi chiedo solo se la sua vescica si sta distanziando troppo.

Rick:

Quindi potrebbe essere confuso con una vampata di calore?

Dr. Hobson:

Assolutamente. Si.

Rick:

Va bene. Vediamo. Amherst, Massachusetts, "Ho 52 anni e non ho avuto un periodo in due anni, ho una sensazione acuta nella mia uretra che segnala che dovrei urinare presto, me ne accorgo solo quando si trova sdraiato, sdraiato o seduto. Immagino sia urgente, ma di solito posso aspettare fino a mezz'ora prima di svuotare la vescica, di solito c'è almeno una quantità media di urina che esce ogni volta: non ho dolore, nessun altro sintomo di un'infezione del tratto urinario. Qualche idea su cosa potrebbe andare storto? "

Dr. Hobson:

Quello potrebbe essere qualcuno che realmente risponderebbe ad alcuni estrogeni d'attualità. Potrebbe avere qualche irritazione o sensibilità uretrale dove sta solo reinterpretando - o non reinterpretando - dove l'uretra si sta effettivamente sensibilizzando all'esigenza di dover andare in bagno. Ma non c'è una vera risposta semplice, e sarebbe molto facile per qualcuno dare un'occhiata e assicurarsi che nient'altro stia succedendo.

Rick:

Destra. Qualcosa che ovviamente non possiamo fare in questa situazione qui oggi.

Dr. Hobson:

Destra.

Rick:

Da Portland, in Oregon, nella tua città, "Questo è appena iniziato qualche mese fa, sogno di fare pipì e dimenticare che sto sognando, e alcune volte ho fatto pipì qualche goccia prima di svegliarmi. Cosa sta succedendo?"

Dr. Hobson:

A volte ciò che i bambini descrivono.

Rick:

Sì.

Dr. Hobson:

In un adulto, dobbiamo sempre chiederci perché il sistema nervoso non funzioni come prima. In un bambino, possiamo anche spiegarlo. È solo che il sistema nervoso alla vescica non è del tutto sviluppato. Ma se poi lo perdiamo in un secondo momento e iniziamo ad avere perdite durante la notte, a volte può essere un segno di qualcosa di sottostante che deve essere investigato.

Rick:

Tipo cosa?

Dr. Hobson:

Sto cercando di pensare al modo più utile per dirlo, o il midollo spinale o qualcosa del genere a livello del midollo spinale. E poi l'altra cosa da considerare è di nuovo se questa persona è semplicemente sovraffollata o stanca, dove tipo di come si fa una storia sulla tua sveglia perché non vuoi ancora alzarti.

Rick:

Sì.

Dr. Hobson:

E poi quando ti alzi, sei un po 'in ritardo.

Rick:

Sì.

Dr. Hobson:

Bene, la stessa cosa potrebbe accadere anche con la sua vescica. Quindi dipende davvero se questo sta succedendo inaspettatamente o se può spiegarlo con maggiore stanchezza o forse con un sedativo.

Rick:

Destra. Ma qualcosa sta mantenendo quel messaggio che era sempre lì da ottenere attraverso?

Dr. Hobson:

Destra. Non si sta svegliando. È solo una specie di diventare un sogno.

Rick:

Si. Interessante. Vediamo. Andiamo in California per la prossima domanda: "Non mi dispiace invecchiare, non mi importava finché non è iniziata l'incontinenza, mi sento come se stessi perdendo la mia dignità, e sono molto deluso. Ho solo 55 anni. È difficile sentirmi un appuntamento quando non riesco nemmeno a controllare la mia vescica, quali sono i tuoi pensieri? "

Dr. Hobson:

Destra. Quindi non è colpa tua. Questo è solo qualcosa che si è verificato con il tuo corpo. Sei giovane come lo eri il giorno prima che iniziasse a succedere. È solo qualcosa che deve essere affrontato, proprio come se avessi bisogno di leggere gli occhiali. Quindi è davvero molto, molto importante per questa persona andare, passare esattamente oltre il riconoscimento nella modalità azione. Vedi qualcuno. Consultare un medico. Guarda cosa sta succedendo, fallo riparare in modo da poter continuare a vivere.

Rick:

Ne hai parlato prima, quando associamo quel problema, l'incontinenza, la perdita, con la vecchiaia.

Dr. Hobson:

Assolutamente. Voglio dire, ci sono persone che scendono in lacrime quando alla fine dicono "Questo mi ricorda la mia bisnonna", o qualcuno a cui pensano che sia molto infelice, molto più vecchio che ha perso il controllo e non riconosce che ci sono molti, molte, molte persone più giovani e funzionali che hanno avuto lo stesso problema.

Rick:

Si. Abbiamo una domanda dall'Oklahoma: "Posso diventare nuovamente incontinente dopo una procedura di sling? E quanto tempo ci vuole per riprendersi da una procedura di imbracatura". Questo è qualcosa di cui abbiamo parlato prima.

Dr. Hobson:

Destra. Con ogni procedura che facciamo, c'è un tasso di insuccesso, un tasso di persone che inizialmente non saranno curate, o che saranno curate, ma poi col tempo i risultati diminuiranno.

Rick:

Sì.

Dr. Hobson:

Se ciò accade, ci sono certamente cose che possono ancora essere fatte, quindi non è una volta e poi è così.

Rick:

Questa è stata la tua ultima possibilità.

Dr. Hobson:

Affatto.

Rick:

Buona.

Dr. Hobson:

Qual era la seconda domanda?

Rick:

Quanto ci vuole per recuperare?

Dr. Hobson:

Quindi, se hai solo una fionda, e tu e il tuo medico scegliete quella che chiamiamo un'imbracatura minimamente invasiva, in genere le persone tornano a casa lo stesso giorno e tornano al lavoro, a seconda del loro lavoro, potenzialmente nel fine settimana.

Rick:

Wow. È fatto artroscopicamente con una piccola incisione, o per via laparoscopica o comunque descritta?

Dr. Hobson:

Destra. Bene, allo stesso modo. Quindi usiamo gli strumenti per passare la fionda, e in realtà non stiamo guardando il nostro strumento mentre lo facciamo. Lo guidiamo e basta. Sappiamo esattamente dove siamo. E poi guardiamo nella vescica con un cistoscopio e ci assicuriamo di non essere arrivati ​​nel posto sbagliato. Attraverso tre piccole incisioni, la mesh viene posizionata correttamente e di solito funziona molto bene.

Rick:

Va bene. Abbiamo una domanda da parte di Phoenix: "È iniziata come una tipica infezione delle vie urinarie, bruciava quando andava e la voglia di andare. Sono andato dal medico, ho preso degli antibiotici e questo ha chiarito l'infezione., la radiografia della vescica va bene, i reni vanno bene, ma ora vado avanti per tre settimane e ho ancora i sintomi dell'infezione, a disagio quando vado, e il peggio è quando mi siedo e persino in piedi ho il terribile bisogno di andare. è programmato un appuntamento con un altro dottore, ma cosa pensi che stia succedendo? "

Dr. Hobson:

Bene, a volte può essere l'irritazione residua della vescica dopo l'infezione. Lo paragono a quando tocchi il ginocchio, il cemento è sparito immediatamente, ma il ginocchio deve riparare per un po 'di tempo dopo.

Rick:

Sì.

Dr. Hobson:

E l'infezione della vescica può essere allo stesso modo. Una volta che abbiamo eliminato i batteri, c'è ancora la ferita alla parete della vescica che deve guarire. Questa è una possibilità. Un'altra possibilità è che l'infezione di questa persona si sia ripresentata o non sia stata completamente cancellata in primo luogo. E poi la terza possibilità è a volte che l'irritazione della vescica è solo l'innesco che causa quei muscoli del pavimento pelvico a rispondere in modo inappropriato, e diventano poi il problema, gli spasmi del pavimento pelvico.

Rick:

Si.

Dr. Hobson:

Ma è così importante che quella persona ritorni e gli dia una buona occhiata.

Rick:

Sì. E tu dici che se ha avuto successo con il trattamento degli antibiotici e l'infezione è stata ripulita, quanto tempo ci vuole perché la vescica si riprenda da quella ferita, se lo farai?

Dr. Hobson:

In genere, i sintomi delle persone, sappiamo che stanno migliorando perché sono migliori in 24-48 ore. Ma ho avuto alcune persone che hanno solo disagio residuo minore per un massimo di una settimana o due. Tre settimane sono un po 'insolite, quindi guarderei di nuovo la sua urina e osserverei se c'è qualche altra irritazione alla vescica che non è correlata a quell'infezione.

Rick:

Va bene. Abbiamo tempo per un'altra domanda. Viene da New York, New York, "Will a pessary", di cui abbiamo parlato prima, "causa infezioni? E posso fare sesso con un pessario?"

Dr. Hobson:

La risposta alla seconda parte di questa domanda è sì se è il giusto pessario a forma di.

Rick:

Va bene.

Dr. Hobson:

Quindi abbiamo due forme di pessario. Un pessario ha la forma di un diaframma, e quindi puoi dedurre che va bene usare durante il rapporto sessuale.

Rick:

Destra.

Dr. Hobson:

Ci sono alcuni pessi che vengono posti per il prolasso, e quelli sono probabilmente più ingombranti e non permettono altri oggetti nella vagina.

Rick:

Puoi richiedere un determinato tipo o dipende da ciò che ti serve?

Dr. Hobson:

Sì. Tu e il tuo medico realmente parlate veramente di cosa stiamo cercando di ottenere con questo pessario? Qual è il tuo stile di vita? Cosa ti serve da questo? Se è puramente per l'incontinenza da stress, allora sarà in modo schiacciante il tipo di una forma che consentirà il rapporto. Sarà quel piatto rotondo, a forma di diaframma.

Rick:

Va bene. E la prima parte della domanda?

Dr. Hobson:

Infezione.

Rick:

Sì.

Dr. Hobson:

Quindi dovrei dire di no. Le persone non ottengono le vere infezioni dall'avere un pessario, ma le persone spesso ottengono una crescita eccessiva dei batteri nella vagina che non vengono secrete e riassorbite nel modo consueto, possono raccogliere attorno al dispositivo e quindi i batteri può crescere in questo E così possono ottenere una scarica pesante che forse potrebbe anche essere maleodorante, ma parla al tuo medico di come può essere affrontato.

Rick:

Va bene. Giusto.

Dr. Hobson:

Si. Ma le infezioni vere non si verificano.

Rick:

Buona. Siamo quasi fuori tempo con quello. Quindi, prima di lasciarti andare, dottor Hobson, che ne dici di alcune riflessioni finali, cosa ti piacerebbe lasciare i nostri ascoltatori oggi?

Dr. Hobson:

Penso che quello che vorrei dire è che non importa quale sia il tuo problema con problemi di incontinenza o di vescica, vedi un dottore. E se non senti di ricevere un buon orecchio d'ascolto dal primo medico, vedi un secondo. Assicurati solo di non entrare nella situazione in cui ti senti male, dove sta influenzando la tua vita perché non c'è ragione per cui dovrebbe. Abbiamo tanti modi per migliorare tutto questo.

Rick:

Grande. La dottoressa Susan Hobson di Portland, Oregon, grazie mille per essersi unita a noi per questa ora. Mi è piaciuto.

Dr. Hobson:

Oh, piacere mio Grazie mille per l'opportunità di educazione.

Rick:

Sicuro. E grazie per l'ascolto e tutte le tue fantastiche domande. Da HealthTalk, sono Rick Turner.

Menopausa e incontinenza: rimanere a secco, confortevole e sicuro
Categoria Di Problemi Medici: Suggerimenti