Gestione degli effetti collaterali dei farmaci Afib

Salute E Medicina Video: Best of ESC Congress 2012 recording (Novembre 2018).

Anonim

Anticoagulanti e antiaggreganti sono importanti per alcune persone con afib a rischio di ictus inferiore. Scopri come i medici soppesano i rischi ei benefici dei farmaci afib per la prevenzione dell'ictus.

La fibrillazione atriale di per sé non è solitamente pericolosa per la vita. Invece, gran parte del trattamento della sta controllando il rischio di ictus.

perché il sangue nelle camere superiori del cuore non circola bene e può formare coaguli. Se un grumo si libera e viaggia verso il cervello, può interrompere la circolazione a una parte del cervello, causando un ictus. I farmaci Afib chiamati anticoagulanti e antipiastrinici possono ridurre il rischio di coagulazione del sangue.

Ma è importante notare che i farmaci di afib per ridurre il rischio di ictus comportano un rischio di sanguinamento interno serio e potenzialmente letale. Quindi, come bilanciare i benefici con gli effetti collaterali di questi farmaci per la fibrillazione atriale?

Pesatura dei benefici del farmaco Afib

Fortunatamente, ci sono strumenti che guidano la decisione di utilizzare anticoagulanti o farmaci simili come parte del trattamento generale di afib. "I medici utilizzano sistemi di punteggio per aiutare a decidere il rischio di ictus. Il tuo punteggio aiuta il medico a decidere se hai bisogno di un farmaco anticoagulante o se puoi accettare il rischio di un ictus", dice A. Marc Gillinov, MD, un chirurgo cardiovascolare presso Cleveland Clinic.

Uno dei sistemi di punteggio più comunemente usati è chiamato CHADS, un acronimo per i fattori di rischio di ictus comuni:

  • C sta per .
  • H sta per ipertensione.
  • A significa 75 anni o più.
  • D sta per diabete.
  • S sta per avere una storia di ictus.

Per ogni fattore di rischio CHAD, ottieni 1 punto. Per S, una precedente storia di ictus, ottieni 2 punti. Avere un punteggio pari a 0 significa rischio di ictus basso, ma un punteggio di 2 o più è considerato ad alto rischio di ictus.

Scegliere il miglior farmaco Afib

I fluidificanti del sangue che possono essere utilizzati come parte del trattamento afib includono:

  • Anticoagulanti. Il più noto di questi è il, ma richiede regolari esami del sangue per misurare il tempo di sanguinamento. "Ora ci sono quattro nuovi farmaci anticoagulanti che funzionano in modo diverso rispetto a Coumadin: questi farmaci non richiedono esami del sangue e possono causare meno rischi di sanguinamento", afferma Sandeep K. Jain, MD, cardiologo e elettrofisiologo cardiaco presso l'Università di Pittsburgh Medical Centro.
  • Antipiastrinici. Questi riducono anche il rischio di ictus. Il comune farmaco antipiastrinico da banco è semplice aspirina.

Il farmaco giusto per te dipende dal tuo grado di rischio di ictus:

  • Se il rischio di ictus è molto basso, potrebbe essere necessario prendere solo l'aspirina, che può ridurre il rischio di ictus di circa il 20 percento.
  • Se il rischio di ictus è intermedio, il medico può raccomandare l'aspirina o il warfarin. Il warfarin può ridurre il rischio di ictus di quasi il 70 percento.
  • Se il rischio di ictus è considerato intermedio o alto, il medico può prescrivere uno dei nuovi farmaci anticoagulanti.

Studi recenti supportano questo approccio. Uno pubblicato su The New England Journal of Medicine ha confrontato il nuovo farmaco anticoagulante in 18.201 pazienti con fibrillazione atriale. Dopo 1, 8 anni, i pazienti con il nuovo farmaco avevano un tasso di ictus dell'1, 27 percento all'anno; per Coumadin era dell'1, 6 percento all'anno. Il tasso di sanguinamento sul nuovo farmaco era del 2, 13% all'anno; per Coumadin era del 3, 09 percento all'anno. I ricercatori hanno scoperto che il nuovo anticoagulante è migliore per prevenire l'ictus con una minore emorragia.

Un'analisi pubblicata sulla rivista Circulation ha esaminato la prevenzione dell'ictus dal punto di vista dell'efficacia dei costi: il miglior tasso di sopravvivenza al minor costo. Usando le informazioni raccolte da diversi studi, i ricercatori hanno suggerito che per qualcuno con un punteggio CHADS pari a 0, l'aspirina è la scelta migliore. Inoltre, per qualcuno con un punteggio CHADS di 1 o 2, il warfarin è la scelta migliore, mentre per qualcuno con un punteggio CHADS di 3 o superiore, uno dei nuovi anticoagulanti, dabigatran, è la scelta migliore.

Pesatura dei rischi dei farmaci Afib

"L'unico effetto collaterale reale per uno di questi farmaci è il sanguinamento", afferma Dr Gillinov. Se il rischio di sanguinamento è elevato, il medico può aver bisogno di usare qualsiasi diluente del sangue con più cautela.

"Un sistema di punteggio chiamato HAS-BLED può aiutare a soppesare il rischio di sanguinamento: tu e il tuo medico dovrete considerare i vostri fattori di rischio per il sanguinamento e pesarli contro i fattori di rischio per l'ictus", afferma il dott. Jain. HAS-BLED è un acronimo per il rischio di sanguinamento chiave in cui vengono assegnati punti per ciascun fattore di rischio:

  • H è per la pressione alta.
  • A è per la funzione anormale del fegato o dei reni.
  • S è per la storia di ictus.
  • B è per la storia di sanguinamento.
  • L è per labile INR (INR è un esame del sangue che misura il tempo di coagulazione del sangue, e un INR labile significa che la coagulazione è difficile da regolare).
  • E è per gli anziani (oltre i 65 anni).
  • D è per droghe o alcol che possono aumentare il rischio di sanguinamento.

Trattare con effetti collaterali dei farmaci Afib

"Se sta assumendo Coumadin, sarà necessario sottoporsi regolarmente a esami del sangue, alcuni farmaci e alcuni alimenti potrebbero interferire con Coumadin, quindi dovrai parlare con il tuo medico di questi", dice Gillinov.

"Fai sempre sapere al tuo medico di lividi facili, sanguinamento prolungato da una ferita o taglio, e qualsiasi sangue nelle feci.Questi sono tutti segni di sanguinamento.Il sanguinamento nel cervello può causare vertigini o svenire", dice Jain. Il rischio di sanguinamento grave è più alto per Coumadin e si aggira sull'1% all'anno. Una cura extra potrebbe essere necessaria al primo avvio del farmaco. Uno studio pubblicato sul Canadian Medical Association Journal ha rilevato che l'emorragia (grave sanguinamento) era molto più alta tra le persone di età superiore ai 65 anni durante il loro mese iniziale di trattamento rispetto a un ciclo di trattamento a lungo termine, durante il quale il rischio misurato era solo 1 3 percento.

"Uno dei modi migliori per prevenire il rischio di sanguinamento mentre si è sul sangue del sangue è quello di evitare attività che potrebbero causare emorragie." Non metterti a rischio ", dice Gillinov.

Ecco alcuni consigli sulla sicurezza per le persone che assumono fluidificanti del sangue:

  • Non prendere mai l'aspirina insieme a un anticoagulante.
  • Fai sapere al tuo medico se sei incinta.
  • Fai sapere al tuo medico di urina o movimenti intestinali rossi, marroni o neri.
  • Verificare con il proprio medico prima di assumere nuovi farmaci mentre su qualsiasi anticoagulante.
  • Presta attenzione quando mangi cibi che contengono - fegato, cavolfiore e broccoli, per esempio - poiché possono interferire con Coumadin.

La scelta del miglior trattamento di afib per la prevenzione dell'ictus è complicata ma importante. È necessario conoscere i fattori di rischio dell'ictus più i fattori di rischio sanguinanti per prendere una decisione informata.

Gestione degli effetti collaterali dei farmaci Afib
Categoria Di Problemi Medici: Suggerimenti