Conoscere i sintomi della malattia cardiaca nelle donne?


Salute E Medicina Video: Come prevenire le malattie cardiache nelle donne (Agosto 2018).



Molti di noi ancora non ne sanno abbastanza sulle malattie cardiache, il n. 1 killer di donne. Scopri come ottenere un cuore sano e misurare il rischio di attacco cardiaco ...

Ecco un fatto spaventoso: le malattie cardiache uccidono più donne negli Stati Uniti rispetto a tutte le forme di cancro.

Ma è un pericolo per la salute che le donne possono preparare: Conoscere i sintomi delle malattie cardiache nelle donne, compresi i rischi e le misure preventive, potrebbe salvare molte vite, dice il cardiologo Nieca Goldberg, MD, direttore medico del Centro medico di Langone Medical Center della New York University .

Dovrebbe saperlo: il Dr. Goldberg è un pioniere della cura cardiaca per le donne, nonché una portavoce nazionale della American Heart Association (è anche nel suo consiglio di amministrazione).

Ha anche scritto due libri sulla salute delle donne, la Guida completa alla salute delle donne del Dr. Nieca Goldberg e le donne non sono dei piccoli uomini: strategie salvavita per prevenire e guarire le malattie cardiache nelle donne (entrambi i libri Ballantine).

In questa esclusiva intervista con Lifescript, Dr. Goldberg offre consigli salvavita per le donne che si occupano di malattie cardiache.

Qual è il problema più grande che impedisce alle donne di farsi diagnosticare la cardiopatia?

Molte donne stanno ignorando i fattori di rischio. Possono apprendere di avere un colesterolo alto, ma poi non fanno nulla al riguardo.

E molti percepiscono i farmaci prescritti come pericolosi quando effettivamente aiutano a prevenire le malattie cardiache. Invece, si rivolgono a integratori non testati che non hanno alcun controllo del governo in merito alla sicurezza.

Le donne sono consapevoli che le malattie cardiache sono un grande killer?

Molti pensano che le malattie cardiache avvengano su uomini o donne anziane. Pensano che non sia qualcosa che potrebbe accadergli.

Le donne devono ancora superare questa smentita.

Tuttavia, le statistiche della American Heart Association mostrano che le donne stanno diventando più consapevoli.

Sette anni fa, solo il 13% delle donne statunitensi sapeva che le malattie cardiache e l'ictus erano i principali killer delle donne.

Oggi più del 50% lo sa.

Sfortunatamente, solo il 20% riconosce che potrebbero essere tra quelli affetti da malattie cardiache.

In che modo la negazione e la mancanza di conoscenza fanno male?

Le donne spesso non riconoscono i sintomi dei problemi cardiaci.

Quando parlo con donne che hanno avuto un infarto, ricordano che avevano avuto sintomi sottili la settimana prima. Per esempio, forse dovevano sedersi mentre facevano le faccende domestiche a causa della pressione nel petto.

Gli studi hanno anche dimostrato che quando si chiama il 911, le donne impiegano più tempo a raggiungere il pronto soccorso rispetto agli uomini; 911 lavoratori trascorrono più tempo con loro.

Le donne spesso dicono: "Non volevo andare al pronto soccorso e aspettare".

È come se volessero convincere qualcuno che i sintomi non sono legati al loro cuore.

Li incolperanno di reflusso acido o bruciore di stomaco, che è spesso confuso con le malattie cardiache.

Scopri le differenze .

Quali sintomi della cardiopatia dovrebbero cercare le donne? Dovrebbero essere sempre in allerta per la pressione del torace o dell'addome, stanchezza con poco sforzo e mancanza di respiro, specialmente se non si ha una storia di reflusso acido.

Durante un attacco cardiaco, le donne hanno anche maggiori probabilità di avere stanchezza insolita, nausea, vertigini e mal di schiena.

Ma i sintomi di malattie cardiache nelle donne possono apparire senza un attacco di cuore.

Le donne possono avere respiro affannoso e oppressione toracica se hanno arterie ristrette, ipertensione arteriosa non controllata o angina microvascolare, che si verifica quando la flessibilità dei piccoli vasi sanguigni che alimentano il cuore diventa compromessa.

Le donne hanno gli stessi fattori di rischio per le malattie cardiache degli uomini?

Sì, la maggior parte dei rischi è la stessa, ma l'entità del rischio è diversa. Il diabete, il colesterolo HDL basso (il tipo "buono") e il grasso della pancia in eccesso sono più un problema nelle donne.

Il diabete può aumentare di cinque volte il rischio di una donna.

Perché il diabete è peggio per le donne non è chiaro, ma può essere perché hanno vasi sanguigni più piccoli e più vulnerabili.

Troppo glucosio nel sangue - il risultato di diabete incontrollato - danneggia i vasi sanguigni.

Le donne tendono ad avere livelli di colesterolo HDL più elevati per tutta la vita rispetto agli uomini. Hanno bisogno di livelli più elevati di HDL per ottenere gli stessi benefici protettivi. Idealmente, le donne dovrebbero avere un livello superiore a 50; uomini, solo maggiori di 40.

Infine, il grasso della pancia è associato all'intolleranza ai carboidrati (l'incapacità del corpo di trattare completamente i carboidrati), l'aumento dell'infiammazione e della coagulazione del sangue e l'ipertensione.

Questi sono tutti fattori di rischio di malattie cardiache.

E lo stress?

Il disagio coniugale svolge un ruolo più importante nella salute del cuore per le donne.

La ricerca ha dimostrato che le donne che vivono con lo stress coniugale nel tempo hanno la pressione alta quando sono a casa, ma non quando sono al lavoro - anche se il loro lavoro è stressante.

Tuttavia, i lavori possono essere una tremenda fonte di stress per uomini e donne, soprattutto se si ha un controllo limitato sulla propria situazione lavorativa.

Le malattie cardiache sono diagnosticate diversamente nelle donne?

Per anni, i medici hanno utilizzato l'ECG da sforzo standard (elettrocardiogramma), o test da sforzo, in uomini e donne.

I pazienti sono stati collegati alle macchine e hanno chiesto di correre su un tapis roulant mentre guardavamo la pressione sanguigna, la frequenza cardiaca e il cuore.

Ma i test spesso producevano falsi positivi per le donne; l'ECG era anormale, anche se le donne non avevano malattie cardiache. I medici non sanno perché.

Usare gli studi di imaging con gli stress test è più utile.

Ottenere un'immagine del cuore prima dell'esercizio e un altro dopo produce risultati più accurati.

Le immagini mostrano come il tuo cuore è influenzato dall'esercizio, che ci dice se hai una malattia cardiaca.

Un problema più grande nella diagnosi di malattie cardiache è l'inefficacia degli angiogrammi [una radiografia dei vasi sanguigni]; i piccoli vasi sanguigni che si restringono nelle donne non possono essere visti su di loro.

Anche nelle donne che hanno avuto malattie cardiache o attacchi di cuore, non vedrai il distinto restringimento delle arterie che vedi negli uomini. Quindi non puoi fare affidamento sugli angiogrammi con le donne.

Se le donne hanno sintomi di cardiopatia e un test di stress positivo, il medico deve trattare i suoi sintomi.

Il trattamento è diverso anche per le donne?

Per cominciare, le donne non ottengono sempre gli stessi benefici dall'aspirina che gli uomini fanno.

Gli studi dimostrano che l'assunzione di un'aspirina può ridurre la ricorrenza di un attacco di cuore negli uomini e nelle donne.

Ma non riduce il rischio di un primo infarto se sei una donna sana di età compresa tra 45 e 65 anni. La ragione esatta è sconosciuta.

Tuttavia, dovresti parlare con il tuo medico circa l'assunzione di aspirina se hai fattori di rischio come ipertensione, colesterolo alto e una storia familiare di malattie cardiache. Potresti trarre qualche beneficio dall'aspirina.

Inoltre, alcuni farmaci hanno effetti collaterali diversi nelle donne rispetto agli uomini.

Ad esempio, gli ACE-inibitori [farmaci che aprono le arterie] assunti in dosi elevate per l'ipertensione, l'ipertensione arteriosa o l'insufficienza cardiaca sembrano più probabilità di causare tosse nelle donne.

I beta-bloccanti, usati anche per l'ipertensione, sono associati a una maggiore depressione nelle donne, sebbene gli uomini possano essere sottostimati ai sintomi depressivi.

L'intervento di bypass coronarico sembra mettere le donne anziane a maggior rischio di infarto. Ma ciò potrebbe essere dovuto al fatto che le donne sono spesso più malate degli uomini quando hanno un intervento chirurgico.

Perché sono più malati?

Molto probabilmente una combinazione di fattori: poiché le donne possono ritardare l'ottenimento delle cure mediche di cui hanno bisogno, di solito sono più grandi degli uomini quando hanno un intervento chirurgico. Hanno anche maggiori probabilità di avere fattori di rischio non trattati, come l'ipertensione e il diabete.

La buona notizia è che l'uso di stent e angioplastica è migliorato significativamente negli ultimi anni, grazie a cateteri più piccoli - tubi flessibili sottili - che vengono inseriti nelle arterie con punte a forma di palloncino per aprire le arterie ristrette.

Qualche altra differenza di genere?

Nelle donne, specialmente quelle sotto i 50 anni, le malattie cardiache sono più insignificanti. Le donne più giovani tendono ad avere placche distribuite in modo più uniforme attraverso i loro corpi e in piccoli vasi sanguigni che non si possono vedere sugli angiogrammi.

Hanno meno probabilità di avere la placca più visibile e bitorzoluta nelle arterie più grandi che vedi negli uomini e nelle donne anziane.

Che cosa significa questo per il tasso di sopravvivenza delle malattie cardiache delle donne?

Più donne muoiono per il loro primo infarto rispetto agli uomini. E delle donne di età superiore ai 40 anni, il 23% morirà del primo attacco cardiaco entro l'anno, rispetto al 18% degli uomini.

Le donne hanno maggiori probabilità di avere insufficienza cardiaca non trattata o sotto-trattata, ipertensione e diabete - tutte condizioni che li mettono a rischio di attacchi di cuore.

Cos'altro sappiamo che non abbiamo, diciamo, cinque anni fa?

Non c'erano tante informazioni sulle malattie microvascolari - non ne parlavamo. Quindi lo studio WISE (Women's Ischemia Syndrome Evaluation) del National Institutes of Health è uscito nel 2006, fornendoci molte informazioni sulle giovani donne che hanno attacchi di cuore.

Ci ha mostrato che anche se le loro arterie appaiono chiare su un angiogramma, le donne possono ancora avere malattie cardiache. Nelle donne, la placca si verifica nelle piccole arterie del cuore.

Cosa possono fare le donne per ottenere un cuore sano?

Inizia con un pedometro e provando a percorrere 10.000 passi al giorno. Dovrebbero anche controllare la glicemia, il colesterolo e la pressione sanguigna, in modo che sappiano se sono a rischio di malattie cardiache.

Mangia più cereali integrali, frutta e verdura, specialmente quelli rossi, gialli e verdi, carichi di antiossidanti. Mangia meno grassi saturi. Ottieni le tue vitamine dal cibo, non dagli integratori. Mangia la fibra per aiutare a ridurre il colesterolo e ottenere acidi grassi omega-3 mangiando pesce grasso, come salmone, tonno o sgombro almeno due volte a settimana. Oppure, se necessario, prendere un supplemento.

Costruisci esercizi aerobici nella tua giornata camminando, ballando, facendo Wii Fit o andando in palestra. Eserciti abbastanza da non respirare ma puoi comunque parlare.

Prendi il tempo di rilassarti ogni giorno. Fai yoga o tai chi. Non portare il BlackBerry a letto. E fai tutto il possibile per smettere di fumare se ti stai ancora accendendo.

È possibile ridurre significativamente il rischio con queste misure di prevenzione delle malattie cardiache ...

anche se hai una storia familiare di malattie cardiache.

Per ulteriori informazioni e consigli di esperti, visitare il nostro .

Scopri come si sviluppa la malattia cardiaca. Guarda questo video.

Sei sulla strada per un attacco di cuore?

Ogni 20 secondi, un attacco di cuore si verifica da qualche parte nella coronaropatia degli Stati Uniti, la principale causa di morte in questo paese, contribuisce al 1, 5 milioni di attacchi di cuore che si verificano ogni anno. Entrerai a far parte di questa statistica? Scopri se il tuo ticker continua a ticchettare con questo quiz di infarto.

Conoscere i sintomi della malattia cardiaca nelle donne?

Categoria Di Problemi Medici: Suggerimenti