Perché guardiamo gli incidenti automobilistici?

Salute E Medicina Video: SE RIDI...PERDI!!! I PEGGIORI IDIOTI IN AUTO E MOTO (Giugno 2019).

Anonim

Un nuovo libro esamina la questione del perché sia ​​così difficile allontanarsi da scene di disastri e orrori, sia sullo schermo sia nella vita reale.

Relitti autostradali Film Slasher.. Non vuoi guardare, ma in qualche modo non riesci a voltare le spalle. Di cosa si tratta della natura umana che ci fa desiderare di banalizzare i nostri occhi con lo strano, sconvolgente, o addirittura macabro?

In un nuovo libro, Everyone Loves a Good Train Wreck: Perché non possiamo distogliere lo sguardo, Eric Wilson, professore di inglese alla Wake Forest University di Winston-Salem, descrive in dettaglio le molte situazioni in cui ci trasformiamo in sfortunati ciarlatani, dal gioco e ha riprodotto i filmati di notizie delle torri che crollano l'11 settembre (che ammette di aver visto più di 20 volte), al mercato in crescita per i cimeli dei serial killer, alla popolarità dei film di paura. Wilson crede che il desiderio di gawk sia naturale: siamo "attratti dal destino", "innamorati della rovina".

E potrebbe avere ragione. Considera questi recenti esempi:

  • Dearly Departed, una compagnia di Hollywood tour, ha aggiunto il Beverly Hilton Hotel (il sito della recente morte di Whitney Houston) al suo itinerario di luoghi in cui le celebrità sono morte. La stessa compagnia offre anche un tour di tre ore "Helter Skelter" dei siti in cui la famiglia Manson ha effettuato gli omicidi Tate e LaBianca.
  • Anche se i critici sono stati selvaggi, le folle hanno scoperto Charlie Sheen nel suo tour "Torpedo of Truth" post-fusione, registrando un interessante 7 milioni di dollari, secondo Forbes.com.
  • Durante le anteprime, lo spettacolo di Broadway "Spider Man: Turn Off the Dark" è stato tormentato da incidenti tra il suo cast ad alta quota, tra cui sanguinamento, commozioni cerebrali e ossa fratturate e rotte. Eppure, piuttosto che stare lontani, gli spettatori si sono accalcati per vedere lo spettacolo dopo questi incidenti altamente pubblicizzati. "È come la Formula Uno", ha detto un membro del pubblico al The New Yorker . "Vuoi vedere l'incidente stradale."

Ci può anche essere una certa quantità di schadenfreude, o delizia nei problemi e nelle disgrazie degli altri, che sta dietro al nostro desiderio di guardare. Uno studio presentato all'Associazione internazionale per la ricerca sui media e la comunicazione del 2011 ha analizzato le motivazioni per aver assistito a un popolare reality show televisivo, "Farmer Wants a Wife", attraverso un sondaggio online e interviste a nove spettatori. Sia lo schadenfreude che l'empatia sono stati menzionati come ragioni per guardare, ma più spettatori maschi hanno detto di essere stati divertiti dalle situazioni imbarazzanti in cui si trovavano i partecipanti dello spettacolo. D'altra parte, le donne hanno detto di essere dispiaciute per i partecipanti. Anche i video online più popolari che mostrano le persone che cadono nelle fontane mentre si scambiano messaggi o si picchiano a sangue cadono in questa categoria.

Ma se fissare i disastri e il caos è solo natura umana, è spesso scoraggiato nella vita di tutti i giorni. Wilson inizia tutti ad amare un treno distrutto con l'affermazione di sua moglie "Non guardare", mentre gli attacchi terroristici dell'11 settembre sono in onda in televisione. Ci possono anche essere conseguenze più gravi per fissarlo - ad esempio, prendere il controllo della gomma o rallentare per fissare gli incidenti stradali. Secondo un rapporto del 2004, questo comportamento comune non solo porta a intoppi del traffico, ma può causare fino al 10 percento di incidenti che si verificano nella direzione opposta dell'autostrada. Nel Regno Unito e in altri paesi, sono stati persino utilizzati schermi speciali per bloccare le scene degli incidenti da altri conducenti e migliorare il flusso del traffico.

Forse la risposta è trovare uno sfogo più favorevole per il nostro desiderio di guardare. Uno studio del 2011 sugli utenti di Facebook ha scoperto che gli piace vedere il sito perché ha permesso loro di fare qualcosa - fissando - che normalmente è scoraggiato in un'impostazione offline. Poi ci sono i film dell'orrore, che Wilson, un grande fan di questi film, crede di toccare qualcosa di primitivo in noi: "La paura e il disgusto ispirati da questi film ci invitano a sondare le profondità della nostra umanità". Un'altra teoria è che le spaventose immagini e suoni di questi film evocano una scarica di adrenalina - la risposta "lotta o fuga" - che ci fa sentire più vivi.

Quindi, quando noleggi un dell'orrore, guardi la pagina Facebook di un conoscente o addirittura guardi un reality show - ricorda, sei solo un essere umano. Basta non rallentare in autostrada quando si passa un incidente.

Hai un graffio per la salute? Invialo qui e potremmo rispondere alla tua domanda in una futura colonna! Vedi.

Perché guardiamo gli incidenti automobilistici?
Categoria Di Problemi Medici: Suggerimenti