Finalmente! La ricetta per la felicità

Salute E Medicina Video: La ricerca della felicità - Trailer italiano (Giugno 2019).

Anonim

Equilibrio dei pensieri di passato, presente e futuro per la chiave del benessere, afferma una nuova ricerca.

VENERDI, 27 aprile 2012 - Vuoi la ricetta per la massima felicità? Apprezza il tuo passato, goditi il ​​tuo presente e lavora per i tuoi obiettivi futuri e, soprattutto, mantieni tutti e tre questi elementi in equilibrio.

Questo è il risultato di un nuovo studio condotto dagli psicologi della San Francisco State University, secondo il quale le persone che hanno questa "prospettiva del tempo equilibrato" sono più felici di quelle che non lo fanno.

In altre parole, non puoi pensare di uscire da una semplicemente ricordando ricordi felici di tempi passati. Né puoi spendere tutta la tua energia concentrandosi sui tuoi desideri immediati senza una pianificazione sufficiente per i giorni a venire. Seguendo il consiglio di Fleetwood Mac di "Non smettere di pensare a domani" non lo taglierà neanche. Invece, pensa di più alle linee del Buddha, che disse: "una mente ben bilanciata è molto utile e dovremmo cercare di avere uno stabile".

Regolazione del saldo

Questa formula di felicità nasce da una ricerca condotta dal Dr. Ryan Howell, direttore di The Personality and Well-Being Lab dello Stato di San Francisco e dai suoi colleghi. Howell e il team hanno reclutato quattro campioni di studio separati ei partecipanti hanno compilato diversi sondaggi per valutare le loro prospettive sul tempo e la loro felicità. Attraverso i quattro campioni hanno scoperto che le persone erano "quelle con una prospettiva positiva, attuale edonista e futura", scrivono nello studio. Per quanto riguarda l'infelice, quelle erano persone "con una prospettiva temporale negativa e attuale fatalista passata".

Quindi cosa fai se la tua prospettiva temporale è sbilanciata? Non temere, perché ogni speranza non è persa. È possibile cambiarlo, secondo il dott. Philip Zimbardo, professore di psicologia della Stanford University, emerito che ha sviluppato l'idea della prospettiva temporale. Nel suo libro del 2008 The Time Paradox, Zimbardo ha identificato sei modi comuni in cui la maggior parte della gente vede il tempo. Una volta che hai capito a quale cada (puoi prendere l'inventario Zimbardo Time Perspective sul suo sito web), puoi iniziare il viaggio per bilanciare la tua prospettiva.

Oppure potresti semplicemente provare a fare.

Finalmente! La ricetta per la felicità
Categoria Di Problemi Medici: Suggerimenti