Le immagini di acquolina in bocca ci portano a mangiare di più

Salute E Medicina Video: This Speech Will Change How You See Everything (Dicembre 2018).

Anonim

Anche la più breve esposizione a gustose immagini di cibo ci ispira a cercare cibo, trova un nuovo studio.

MARTEDÌ, 11 settembre 2012 - Torta al caramello, muffin ripieni di Nutella, biscotti al formaggio, mele alla cannella - un look di cinque secondi sul sito di social network Pinterest, noto per le immagini sorprendenti di ricette, mode e prodotti per la casa, produce tutte queste immagini allettanti e altro ancora.

Hai ancora l'acquolina in bocca? Non è una sorpresa. Ciò che è, tuttavia, è che il tuo cervello ha bisogno solo del minimo suggerimento visivo per registrare un desiderio di cibo, dice un nuovo studio pubblicato sull'International Journal of Obesity . In effetti, un'immagine di cibo apparentemente non rilevabile può essere così subliminalmente potente da motivarci a cercare il con la stessa rapidità di un'immagine cosciente, dicono i ricercatori dell'Università di Cambridge.

In questo nuovo studio, a 19 adulti sani di 20 anni è stato assegnato un compito da svolgere per vincere la pizza o la torta. Prima di un terzo dei compiti, il premio del cibo veniva visualizzato per 200 millisecondi: uno stimolo consapevole. Per un altro terzo, il premio per il cibo è stato visualizzato per soli 33 millisecondi, abbastanza a lungo da consentirne la registrazione subliminale. Per il terzo finale, i partecipanti hanno visto un'immagine di controllo neutrale.

Dopo aver visto le immagini, i partecipanti sono stati invitati a stringere una presa per vincere la pizza o la torta. A metà del processo, sono stati nutriti.

I partecipanti hanno lavorato duramente per la pizza o la torta dopo lo stimolo cosciente come hanno fatto dopo l'immagine del cibo subconscio. Solo quattro dei 19 partecipanti hanno riferito di aver visto cibo durante il processo subliminale, e questi quattro hanno detto che c'era un'immagine di pizza solo il 5% delle volte. I ricercatori hanno quindi concluso che un'immagine del cibo ha motivato inconsciamente i partecipanti a lavorare sodo per il cibo.

"Questi risultati estendono la nostra comprensione delle influenze inconsce sul comportamento motivato dimostrando che si estendono ai premi del cibo", hanno scritto i ricercatori nello studio. "Così, lo stato metabolico interno, le proprietà sensoriali dei cibi consumati e la disponibilità di diversi alimenti nell'ambiente, possono interagire per motivare il comportamento al di fuori della nostra consapevolezza cosciente."

Queste scoperte supportano dati precedenti che indicano che la fame è guidata sia da impulsi interni (fame) sia da influenze esterne, come gli stimoli ambientali e la vista e l'odore del cibo. Tantalizzare gli odori alimentari rende le persone affamate attivando il cervello in modo, come droghe e alcol, uno studio condotto presso la Scuola di Medicina dell'Università dell'Indiana trovata.

Pensi che guardare le foto di cibi deliziosi ti faccia mangiare di più? Condividi nei commenti qui sotto. [NOTA: gli utenti mobili non saranno in grado di utilizzare questa funzione.]

Per ulteriori notizie su fitness, dieta e perdita di peso, segui @weightloss su Twitter dagli editori di @EverydayHealth.

Le immagini di acquolina in bocca ci portano a mangiare di più
Categoria Di Problemi Medici: Suggerimenti