La dieta mediterranea è ancora raffinata

Salute E Medicina Video: Alimenti della Dieta Mediterranea (Dicembre 2018).

Anonim

Gli investigatori in un altro studio (EPIC) hanno calcolato che il più grande vantaggio del vantaggio per la salute della dieta mediterranea derivava dal consumo moderato di alcol (prevalentemente vino).

LUNEDI, 22 aprile 2013 - La è stata a lungo salutata come sana. Ma ciò che definisce esattamente quella dieta e spiega i benefici è ancora in fase di elaborazione, i ricercatori hanno spiegato qui.

Una meta-analisi ha suggerito un'assunzione "ottimale" per i vari gruppi di alimenti mediando mediane ponderate provenienti da studi, che hanno esaminato l'impatto sulla salute dell'adesione al modello alimentare tradizionale in paesi come l'Italia, la Grecia e la Spagna.

Quelle medie giornaliere riportate all'Associazione europea per la prevenzione dell'EuroPRevent di Cardiovascular Prevention and Rehabilitation erano:

  • Latticini: 165 g per gli uomini e 200 g per le donne
  • Frutta: 140 g per gli uomini e 125 g per le donne
  • Verdure: 125 g per gli uomini e 140 per le donne
  • Cereali: 130 g per gli uomini e 125 g per le donne
  • Carne: 70 g per uomini e donne
  • Pesce: 20 g per gli uomini e 25 g per le donne
  • Legumi: 10 g per uomini e donne

"È importante dare indicazioni specifiche", ha detto Francesco Sofi, MD, PhD, dell'Università di Firenze, nel spiegare le motivazioni per lo studio che ha presentato alla conferenza.

L'obiettivo è quello di affinare quello che è stato usato come punteggio di adesione per scopi di ricerca in qualcosa che i medici potrebbero usare rapidamente per valutare la qualità della dieta nelle visite in ufficio e dare una "prescrizione" specifica per un'alimentazione sana, ha detto a MedPage Today in un'intervista.

La meta-analisi ha riunito 41 studi prospettici di coorte nel setting di prevenzione primaria con un totale di 2, 9 milioni di partecipanti, che hanno fornito un grande potere statistico.

Lo studio non ha superato le medie per tutti i tratti distintivi della dieta mediterranea, mancando, ad esempio, dati sull'olio di oliva, noci e vino.

E quelle sono alcune delle componenti più importanti, Antonia Trichopoulou, MD, PhD, dell'Università di Atene e il Centro di collaborazione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità per le Politiche dell'alimentazione e della nutrizione, ha osservato in una sessione separata sulla dieta mediterranea.

Il suo gruppo aveva analizzato il contributo relativo dei componenti di quella dieta per abbassare la mortalità per tutte le cause nella parte greca dello studio di coorte EPIC, riportato in BMJ nel 2009.

Attraverso una tecnica statistica sottrattiva, gli investigatori di EPIC hanno calcolato che il maggior vantaggio del vantaggio sulla salute - il 24% - derivava dal consumo moderato di alcol (prevalentemente vino).

Gli altri contributi relativi erano:

  • 17% dal basso consumo di carne e prodotti a base di carne
  • 16% da alto consumo di verdure
  • 11% dal consumo elevato di frutta e noci
  • 11% da elevato rapporto lipidi monoinsaturo-saturo (in gran parte dovuto al consumo di olio d'oliva)
  • 10% dal consumo elevato di legumi

"Nel corso degli anni l'enfasi è cambiata", ha detto Trichopoulou ai partecipanti, osservando che non solo i paesi del Mediterraneo hanno progressivamente perso la loro dieta tradizionale, ma anche il modo in cui lo seguono è cambiato.

"Negli anni '60, il 40% dell'apporto energetico [in Grecia] proveniva da lipidi", ha detto. "Hanno mangiato molto olio d'oliva."

Un recente studio randomizzato dalla Spagna ha indicato un beneficio simile dall'olio d'oliva e dalle noci nella in una popolazione ad alto rischio.

Ci sono anche altri aspetti culturali, come mangiare insieme e in piccole porzioni, nota Sofi, e quelli non sono ben catturati negli studi.

Fonte: la dieta mediterranea viene ancora raffinata

La dieta mediterranea è ancora raffinata
Categoria Di Problemi Medici: Nutrizione