Una volta le donne obese devono ancora affrontare lo stigma

Salute E Medicina Video: What's so funny about mental illness? | Ruby Wax (Settembre 2018).

Anonim

"I grassi bia possono indugiare anche dopo la perdita di peso.

Anche dopo aver perso i chili in eccesso, le donne precedentemente obese devono ancora lottare con "pregiudizi anti-grasso", secondo un nuovo studio.

I ricercatori hanno chiesto a giovani donne e uomini di leggere di che avevano perso 70 libbre di peso in eccesso o erano rimaste dello stesso peso (peso stabile) e che al momento erano obese o attualmente magre.

I partecipanti sono stati quindi invitati a conoscere alcune delle caratteristiche delle donne, compresa la loro attrattiva.

"Siamo stati sorpresi di scoprire che le donne attualmente magre erano viste in modo diverso a seconda della loro storia di peso", ha detto il capo dello studio Janet Latner, dell'Università delle Hawaii a Manoa, in un comunicato stampa dell'Università di Manchester, in Inghilterra. "Coloro che erano stati obesi in passato erano percepiti come meno attraenti di quelli che erano sempre stati magri, pur avendo altezza e peso identici."

I partecipanti hanno anche mostrato un maggiore pregiudizio nei confronti delle persone obese dopo aver letto di donne che avevano perso peso, rispetto a dopo aver letto di donne stabili, indipendentemente dal fatto che le donne stabili fossero magre o obese.

I risultati, pubblicati il ​​29 maggio sulla rivista Obesity, suggeriscono che lo è così potente che può continuare anche dopo che una persona obesa ha perso peso.

I ricercatori hanno detto di essere particolarmente preoccupati dal fatto che gli atteggiamenti negativi dei partecipanti nei confronti delle persone obese sono aumentati quando sono stati falsamente informati che il peso corporeo è facilmente controllabile.

"Il messaggio che sentiamo spesso dalla società è che il peso è altamente controllabile, ma la migliore scienza nel campo dell'obesità al momento suggerisce che la propria fisiologia e genetica, così come l'ambiente alimentare, sono i grandi protagonisti del proprio stato di peso e, "il coautore dello studio Kerry O'Brien, della School of Psychological Sciences dell'Università di Manchester e della Monash University di Melbourne, in Australia, ha notato nel comunicato stampa.

"Lo stato di peso sembra in realtà piuttosto incontrollabile, indipendentemente dalla forza di volontà, dalla conoscenza e dalla dedizione, ma molte persone percepite come" grasse "stanno lottando invano per perdere peso per sfuggire a questo doloroso stigma sociale. e opinioni su peso e obesità ", ha osservato O'Brien.

Una volta le donne obese devono ancora affrontare lo stigma
Categoria Di Problemi Medici: Nutrizione