Erba di San Giovanni: efficace e più sicura contro la depressione

Salute E Medicina Video: Levantar el ánimo con remedios naturales, por Adolfo Pérez Agustí (Dicembre 2018).

Anonim

L'erba di San Giovanni, un'erba a lungo pensata per essere efficace per il trattamento della depressione, è ampiamente utilizzata in molti paesi per questo scopo ed è disponibile in farmacia negli Stati Uniti (ma non approvata dalla FDA come antidepressivo) . Ma gli studi clinici a volte hanno dato risultati contrastanti, in parte a causa di variazioni nei disegni di studio (come l'esatta definizione di depressione), nonché variazioni nella preparazione dell'estratto di erbe e dei dosaggi usati. Ma una nuova meta-analisi ha esaminato 29 studi separati che hanno coinvolto circa 5.500 pazienti e ha rilevato che, in generale, l'erba di San Giovanni era più efficace del placebo e simile in efficacia a entrambi i vecchi antidepressivi (come quelli chiamati triciclici di cui l'amitriptilina è tipico) e più recenti (come quelli chiamati inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, o SSRI, di cui Prozac e Celexa sono tipici). La maggior parte dei pazienti studiati presentava depressione lieve o moderata (le persone che soffrono di depressione grave devono sempre essere curate da un medico).

Inoltre, mentre l'erba di San Giovanni sembra essere efficace come questi antidepressivi da prescrizione, sembra anche essere meglio tollerata. La revisione ha rilevato che l'erba è simile al placebo in termini di effetti collaterali e che ha meno effetti collaterali rispetto agli antidepressivi più vecchi o più recenti. Negli studi clinici, i pazienti avevano il 76% in meno di probabilità di abbandonare lo studio a causa di effetti collaterali rispetto ai pazienti che assumevano triciclici e il 47% meno probabile di quelli che assumevano SSRI.

C'è un avvertimento importante di cui dovresti essere a conoscenza prima di usare l'erba di San Giovanni. Può causare interazioni significative se assunto con altri farmaci comunemente usati. Ciò è dovuto al fatto che una sostanza chimica nell'iperico, chiamata iperforina, fa sì che il fegato aumenti una determinata via metabolica del farmaco, il che significa che può portare a una più rapida scomposizione di quei farmaci che li rendono meno efficaci di quanto sarebbe normalmente. Esiste una lunga lista di farmaci che possono essere meno efficaci se assunti insieme all'erba di San Giovanni e includono gli antiretrovirali (farmaci usati per il trattamento dell'HIV), benzodiazepine (tranquillanti come il valium), contraccettivi orali, alcuni immunosoppressori come la ciclosporina e una miriade di altri tra cui digossina, metadone, omeprazolo, teofillina e warfarin. Non vorresti assumere una dose sub-efficace di nessuno di questi farmaci. Pertanto, se sta assumendo qualsiasi farmaco (i) di prescrizione, è fondamentale che tu dica al medico curante che stai considerando o sta già assumendo l'erba di San Giovanni. Non c'è assolutamente nulla da guadagnare nascondendo queste informazioni dal proprio medico e, in effetti, potrebbe essere molto pericoloso se si sta assumendo uno dei farmaci interessati.

Non si sa esattamente come l'erba di San Giovanni funzioni in depressione, ma si pensa che possa essere simile agli SSRI, che si pensa agiscano aumentando la serotonina. A causa di questo probabile meccanismo d'azione, non dovresti prendere l'erba di San Giovanni in combinazione con un SSRI a causa della possibilità di sviluppare la sindrome serotoninergica, una reazione avversa al farmaco potenzialmente letale che può causare una grande varietà di sintomi, che io Ho scritto prima.

Infine, ogni volta che si parla dell'uso di antidepressivi nel trattamento della depressione, è sempre importante ricordare alla gente che l'uso di antidepressivi, incluso l'erba di San Giovanni, senza uno stabilizzatore dell'umore, nelle persone che hanno un disturbo bipolare non riconosciuto può provocare mania. Non è raro che le persone con disturbo bipolare pensino di avere una depressione unipolare o addirittura che vengano diagnosticate erroneamente come affette da depressione perché, spesso, i sintomi della mania sono non riconosciuti, dimenticati o altrimenti trascurati di fronte alle volte più drammatiche e / o sintomi più frequenti di depressione. È ormai ampiamente riconosciuto, tuttavia, che il trattamento del disturbo bipolare come se fosse una depressione unipolare, con antidepressivi e senza stabilizzatori dell'umore (i farmaci di scelta per il disturbo bipolare) può comportare un peggioramento della condizione e una precipitazione di mania acuta. Chiunque prenda qualsiasi tipo di antidepressivo, sia con prescrizione medica, sia con una preparazione a base di erbe OTC di erba di San Giovanni, che mostri segni o sintomi di mania dovrebbe essere immediatamente valutato da un medico.

Erba di San Giovanni: efficace e più sicura contro la depressione
Categoria Di Problemi Medici: Suggerimenti